• SCRAP4SMILE

    Ciao,

    sono Michela, referente Asi del Friuli Venezia Giulia e questo è il mio primo post sul blog Asi.

    Ho voluto iniziare il mio percorso all’interno del blog raccontandoti un progetto al quale tengo in modo particolare: Scrap4smile.

    Scrap4smile nasce dall’idea di due ragazze Giorgia ed Elena che, prendendo spunto da un’iniziativa nata negli USA, decidono di utilizzare lo Scrapbooking per cercare di portare un sorriso alle persone meno fortunate.

    Ho conosciuto questo progetto diversi anni fa ed ho iniziato a seguirlo personalmente quando le due ragazze fondatrici per mancanza di tempo non riuscivano più a gestirlo.

    Come ti raccontavo prima Scrap4smile dona a varie associazioni presenti sul territorio le creazioni scrap che verranno poi consegnate ai pazienti in ospedale, ai nonnini delle case di riposo o vendute in occasione di qualche mercatino per una raccolta fondi.

    Siamo sempre alla ricerca di nuove associazioni con cui stringere un legame, da quest’anno collaboreremo con Soccorso Donnas mentre con altre il rapporto si protrae da diversi anni come Vip Friulclaun e La Casa di Sabbia Onlus.

    L’associazione Volontari del Soccorso di Donnas nasce oltre 35 anni fa e svolge un’attività di carattere sociale suddivisa in progetti.
    In una regione come la Val d’Aosta, dove i centri di cura e di analisi non sono facilmente raggiungibili, se non si possono prendere mezzi pubblici un trasporto privato è spesso insostenibile. Per questo motivo è nato il progetto Aeneas dedicato al trasporto e all’accompagnamento di persone che hanno bisogno di recarsi presso strutture di cura o di diagnosi.
    Un altro progetto creato dai volontari è Demetra che aiuta i bambini con famiglie in difficoltà economica. Crisi economica e perdita di posti di lavoro hanno colpito le famiglie con la conseguenza che anche i bambini ne risentono. Il progetto, con cadenza mensile, offre pannolini, omogeneizzati, pastina, latte in polvere, biscotti, creme lenitive, minestrine e altre cose che sollevano un po’ le famiglie.
    Infine l’ultimo progetto è #riempiamoilpiatto che prevede la distribuzione di generi di prima necessità alimentari (pasta, riso, farina, sale, zucchero, olio etc…) e beni di consumo per l’igiene personale e la pulizia della casa (detersivi, shampoo, saponi etc…) a nuclei familiari in stato di difficoltà economica.

    ViviamoInPositivo Vip FRIULCLAUN Onlus è un’associazione della quale fanno parte i claun di corsia. Con i suoi volontari provenienti da tutta la provincia di Udine garantisce una presenza costante e regolare portando il sorriso negli Ospedali, Case di Cura o di Riposo e Comunità della provincia di Udine, presso i quali operano in regime di autorizzazione o convenzione.

    La Casa di Sabbia Onlus è un’associazione nata dalla storia di Hervé, un bambino con una malattia rara gravemente invalidante. L’Associazione si impegna a offrire sostegno e supporto alle famiglie con bambini disabili e cerca di rendere le vite delle famiglie con bambini disabili gravi più consapevoli e indipendenti; lo fa aggiungendo alcuni “granelli di sabbia”: difendendo i diritti dei bambini, sostenendo i genitori e donando opportunità ai fratelli. Ogni granello è importante per continuare a vivere dopo un evento traumatico, come la scoperta della disabilità del proprio figlio. L’associazione La Casa di Sabbia ha pubblicato un libro: Favole dal Mondo Expat che contiene dei racconti per l’infanzia scritto da donne italiane che vivono nei cinque continenti, le “Donne che Emigrano all’Estero”, autrici dell’omonimo blog. In queste pagine si respira un’aria globale: le favole non si svolgono solo nei mondi immaginari della fantasia, ma ne travalicano le frontiere atterrando in Australia, Spagna, Tibet, Francia, Germania. Arricchite da immagini realizzate da illustratori professionisti e non, queste favole mantengono la promessa di far viaggiare i lettori grandi e piccini nel mondo, il luogo dove tutti noi viviamo, che si fa definendo sempre più libero da confini geografici, culturali di razza e sentimenti.

    In queste poche righe ho cercato di raccontarti di che cosa si occupano queste Associazioni ma sui loro siti internet potrai trovare maggiori informazioni a riguardo:

    Soccorso Donnas

    Friulclaun

    La Casa di Sabbia

    Ovviamente più materiale da donare avremo e più saremo in grado di portare il nostro affetto per tutta Italia e di sostenere sempre più associazioni.

    Prima di salutarti voglio ringraziare gli shop che sostengono con la loro generosità Scrap4smile: Creative Studio e Piccole Passioni.

    Questi shop hanno voluto abbracciare l’iniziativa di Scrap4Smile creando dei kit studiati appositamente creazione delle card e dei timbri con dei sentiments pensati per donare un sorriso alle persone meno fortunate.

    Se ti va di donare i sorrisi assieme a noi potrai seguirci sui vari social e scoprire tutte le iniziative di Scrap4Smile ma voglio ringraziare fin da ora chi in passato ha già collaborato con noi e chi vorrà sostenerci in futuro!

    Scrap4Smile su Facebook                           

    Scrap4Smile il gruppo   

    Scrap4Smile su Instagram                          

    A presto,

    Michi

  • Rubrica: Iniziative ASI

    Che anno strano questo 2020!
    Avrei dovuto presentarvi le iniziative di Asi, ma parlare di iniziative non è mica facile non avendo chiaro quelli che ci riserva il futuro…
    Ma le novità non sono mancate, in quest’anno senza meeting fisici a causa del Covid, la fantasia del nostro Cd ci ha permesso di fare molti più meeting di quanti ne avremmo fatti in un anno “normale” !
    Se non siete riuscite a seguirli tutti di seguito vi posto un promemoria con le foto così che possiate risalire velocemente ad ognuno di essi.
    Altra grande novità di quest’anno è stato il “Nazionale sospeso” che ci ha tenuto compagnia durante il weekend in cui ci saremmo dovute trovare a Bologna per il nazionale 2020…
    E le prossime iniziative?
    Ci sono diverse cose che “bollono in pentola” ma per la loro attuazione bisogna attendere le decisioni del governo rispetto al distanziamento, in base ad esse ci Cd ci comunicherà quali saranno le novità!
    Curiose? Anch’io!!!!
    Ma sicuramente, quale che sia la situazione, Asi non si fermerà! Ed avremo modo di scrappare assieme, in presenza o virtualmente, ma sempre in allegria!

    Virtual Meeting ASI Sardegna del 10/05/2020 “My Favorite Things” progetto di Valentina Porceddu

    Virtual Meeting ASI Veneto del 10/05/2020  “Live in Budapest” progetto di Michela Faccincani

    Virtual Meeting Asi Campania del 31/05/2020 “Un giorno da ricordare” progetto di Sara Dafne

    Virtual Meeting ASI Abruzzo del 17/05/2020 “Lo a Specchio nascosto” progetto di Elisa Favari 

    Virtual meeting ASI Sicilia del 31/05/2020 “Alchimie creative” progetto di Elena Cortese e Silvia Andreis

    Virtual meeting ASI Sud del 07/06/2020 “Io & Te” progetto di Tata Calabrese

    Virtual Meeting ASI Liguria del 07/06/2020 “Summer funprogetto di Cinzia Fonticelli

    Virtual meeting ASI TAA del 14/06/2020 “Scrap Party” progetto di Pazzy Seravalli

    Virtual Meeting ASI Piemonte del 14/06/2020 “Torneremo a viaggiareprogetto di Adriana Dotto e Luana Orsola

    Virtual Meeting ASI Lazio-Umbria del 21/06/2020 “love” progetto di Stefania Gentilini

    Virtual Meeting ASI Toscana del 21/06/2020 “LOCKDOWN… LA TEMPESTA” progetto di Patrizia Foglia

    Virtual Meeting ASI Campania del 21/06/2020 “Ama la vita” progetto di Eleonora Falasco 

    Virtual Meeting ASI Marche del 28/06/2020 “Ricordi indimenticabili” progetto di Gelsomina Mori

    Virtual meeting ASI Fvg del 28/06/2020 “Dream” progetto di Elisa Favari 

    Virtual meeting ASI Campania del 12/07/2020 “Happy little moments” progetto di Francesca Dona’ 

    Virtual Meeting ASI Abruzzo del 19/07/2020 “D’istanti, d’estate” progetto di Maria Antonietta Tilloca

    A presto buona estate a tutte!

    Susanna

  • Memory Dex che passione!

    Buongiorno e bentornati sul nostro blog, oggi ci sono io, Letizia, a tenervi compagnia con un progettino semplice e versatile. Avete anche voi tanti ritagli di patterned, cartoncini, abbellimenti e foto che vagano per la scrivania in attesa di trovare una giusta collocazione? Allora questa potrebbe essere un’idea per utilizzarli in maniera veloce e creativa. Io mi sono follemente innamorata del memory dex, un “aggeggio” che nasce come rubrica da ufficio e che grazie ad Heidi Swapp è diventato un “aggeggio” fighissimo da tenere sulle nostre scrap scrivanie. L’ho acquistato proprio con l’idea di utilizzare tutti i materiali o foto avanzate, per realizzare una sorta di mini album da sfogliare quando sono nella mia scrap room. Per il progetto ho utilizzato dei ritagli di patterned, fustelle, abbellimenti, foto, tutto ciò che la fantasia più mi ispirava.

    Per prima cosa ho fustellato le card utilizzando le apposite fustelle e poi ho iniziato a decorare.

    Per la prima card ho utilizzato una patterned appartenente ad un kit di carte a tema tropicale, per cui non potevo non realizzare una card a tema estate, colori sgargianti e fiori tropicali sono i protagonisti del fronte della card.

    Sul retro ho realizzato un mini LO inserendo una foto scattata qualche settimana fa, qualche abbellimento, una timbrata ed un sentiment.

    Per la seconda card mi sono lasciata ispirare dalla fantasia della patterned ed ho scelto una foto che amo particolarmente ed un sentiment decisamente in tema, completano il tutto i due bannerini che creano movimento.

    Sul retro ho inserito una bustina realizzata con la envelope punch board nella quale ho inserito una foto ed ho decorato con abbellimenti e fustellate, semplice ma d’effetto!

    La terza card è la più semplice, un sentiment in gomma crepla glitterata, una timbrata ritagliata e spessorata, alcuni enamel dots. E’ abbinata ad una card realizzata in acetato decorato.

    Sul retro un altro mini LO nel quale ho utilizzato solo le strisce di patterned che si buttano via (quelle dove c’è scritto il nome della collezione per intenderci) un po’ di filo ed un sentiment ritagliato anch’esso dalla strisciolina di patterned che va rifilata.

    Vi lascio una carrellata di foto e spero che possano esservi d’ispirazione.

    Happy scrap!

    Letizia

  • Live, create, love…un mini speciale!

    Oggi tocca a me tenervi compagnia e devo dire che sono molto emozionata! Io sono Tata, moglie e mamma di 34 anni, vivo in Basilicata e scrappo da sempre ma ho scoperto che ciò che facevo era scrapbooking proprio grazie ad ASI che oggi mi ha dato la bellissima opportunità di far parte del DT del blog.

    Ma veniamo a noi: oggi voglio mostrarvi come ho realizzato un mini album, che sono la mia passione, in cui ho racchiuso proprio le foto dell’ultimo meeting ASI a cui ho partecipato.

    Per questo progetto ho scelto di usare il pad “La vie d’artiste” de L’encre & l’image che al suo interno ha anche due fogli di scritte e label da ritagliare e una pattern con tag e altri elementi decorativi. Oltre al pad ho usato i classici strumenti delle scrapper.

    Per prima cosa ho scelto una pattern che ho tagliato a 15×30,5 cm e cordonato poi sul lato da 30,5 cm a 9 – 10 – 23 – 24 cm

    A questo punto da altre due pattern ho fatto i tagli da cui ho ricavato le pagine che ho poi incollato alternando le fantasie fronte-retro.

    Pagina 1 taglio a 8,5×15 cm e cordono a 1 cm sul lato da 8,5

    Pagina 2 taglio dalla stessa pattern della pagina 1 a 9,5×15 cm e cordono a 1 cm sul lato da 9,5

    Pagina 3 e 4 taglio a 10,5×15 cm e cordono a 1 cm sul lato da 10,5

    Fatti i tagli, ho montato le pagine alla struttura iniziale e le ho incollate attraverso l’aletta da un cm partendo dalla pagina più piccola alla più grande. Ho attaccato dunque per prima la pagina da 8,5x15cm posizionandola lungo la seconda cordonatura dell’aletta più corta della copertina. Le altre pagine invece, le ho incollate lungo le alette precedenti per ottenere questo risultato finale.

    Pronta la struttura, ho usato due coppie di cerchi di velcro adesivo per far in modo che l’album si chiuda

    Incollato il velcro, ho stondato gli angoli della copertina con un punch

    Pronta la struttura, sono passata ad incollare le foto che ho stampato già con bordino bianco di 0,3mm per lato e poi successivamente le ho mattate su cartoncino nero sempre di 0,3mm per lato. In tutto, ho usato 9 foto di diverse dimensioni che ho adattato alla struttura, ma anche all’inquadratura della foto stessa. Ho decorato poi, con gli elementi da ritagliare presenti nella collezione, spessorando dove possibile con della gomma crepla.

    Incollate le foto e i rispettivi abbellimenti, ho decorato anche la copertina. A questo punto, l’album è davvero completo e porta con se il ricordo di una bellissima giornata vissuta proprio grazie ad ASI. Vi lascio le foto di alcuni dettagli. Spero che il lavoro vi sia piaciuto e possa esservi d’ispirazione. Un bacio.

    TATA

  • Today Love

    Ciao a tutti e ben ritrovati.

    Finalmente il blog è tornato attivo e ho l’immenso piacere di condividere con voi un Layout a cui tengo tanto.

    Spulciando nella scatola delle foto, ne ho trovata una che mi ha riportato a una bellissima vacanza fatta con il mio compagno Alex e altre due coppie di amici. Nella foto siamo a Barcellona e mi fa sorridere pensando a quanto eravamo gioppini … erano i primi anni che ci frequentavamo. Chi l’avrebbe detto che saremmo stati insieme, e ancora lo siamo, per ben 16 anni? E che avremmo fatto anche una bimba?

    Va beh! Basta tediarvi … e passiamo al progetto.

    Come vi ho accennato ho realizzato un LO, partendo da una base di bazzill bianco e da un cut file a forma di cuore.

    Per prima cosa con l’aiuto di un plotter ho realizzato il cuore. Poi con l’aiuto di carte patterned di scarto (quale scrapper non ha carte che le avanzano e non butta?) ho riempito alcuni spazi della mia maschera. Infine ho incollato il cuore al bazzill.

    A questo punto ho deciso dove avrei posizionato la mai foto che ho mattato con avanzi di carte e spessorato. Con l’aiuto di alcune fustellate l’ho incorniciata, cercando di ammorbidire la composizione che, secondo il mio gusto, era troppo spigolosa 🙂

    Infine ho inserito i sentiments, dei cuoricini di legno che ho colorato e ho schizzato qua e là un pò di gesso nero.

    E il gioco è fatto … semplice vero?

    Vi lascio alle foto del progetto

    Spero di avervi tenuto piacevolmente compagnia. Se avete domande chiedete o contattatemi senza problemi.

    Grazie per essere passati

    Un abbraccio

    Nadia

  • POST SHOP: Hobbyland Fantasia & Creatività

    Con la ripresa del blog riprendono anche i nostri appuntamenti mensili con gli Shop Sponsor di ASI, apre le danze Alessandra di Hobbyland Fantasia & Creatività. Ma lascio la parola ad Alessandra:

    Ciao, oggi è il mio turno di tenervi compagnia!

    Sono Alessandra, proprietaria del negozio HobbyLand Fantasia & Creatività, negozio sponsor ASI della Sardegna dal 2014.

     Dopo una vita da impiegata commerciale, mollo tutto e decido di assecondare il mio lato più creativo, facendo di una passione (scoperta in età adulta) il mio nuovo lavoro.

    Nasce cosi Hobbyland Fantasia & Creatività, il primo e più grande negozio in Sardegna di articoli per lo scrapbooking, il cardmaking e per il cucito creativo, un luogo magico di colori e idee creative dove lasciarsi ispirare e consigliare.

    Fustellatrici, fustelle, timbri, inchiostri, colori e ancora, feltro, pannolenci, cartoncini etc sono solo alcuni dei materiali che potrai trovare da noi, scelti accuratamente dai migliori brand e in continuo aggiornamento. Sono perennemente alla ricerca di materiali nuovi da portare in negozio, ragion per cui, frequento le fiere di settore ogni qualvolta mi è possibile: Francoforte, Lione ma anche Vicenza, Bergamo etc

    Per chi non ci conoscesse, siamo quelli del famoso Kit rilegatura, che ha fatto innamorare centinaia di scrappers di tutte le regioni d’Italia

    Kit Rilegatura

    Oppure, siamo quelli dello Skivertex, l’originale materiale da legatoria, che rende tutti i nostri album di foto, perfettamente rivestiti e duraturi nel tempo: a prova di usura!

    All’interno del negozio, ho creato uno spazio dedicato ai corsi, chiamato  “HobbyLab”, dove offriamo un ampio calendario di corsi di manualità creativa, dimostrazioni gratuite ed eventi nel corso di tutto l’anno e dove si  trascorrono momenti di relax e condivisione.

    Se ami realizzare gli allestimenti per cerimonia, i tuoi album dei ricordi, i biglietti d’auguri per le persone a te più care e i decori per la casa, sei sicuramente nel posto giusto!

    Il  negozio fisico si trova in provincia di Cagliari ed è stato inaugurato il 18 Gennaio 2014, diventando in breve tempo il punto di riferimento per la community creativa della Sardegna. Dopo qualche anno è nato anche il negozio online che mi ha permesso di raggiungere un maggior numero di creative in tutta Italia e grazie all’ASI, raggiungere le scrappers di tutta Italia alle quali è riservato uno sconto del 10% su tutti gli acquisti.

    Con il sito online usufruirai di un contatto diretto continuo, verrai assistita in tutto il tuo percorso d’acquisto per informarti e agevolarti nelle scelte dei prodotti, grazie alla chat posta in basso dell’e-commerce che ti mette in contatto con il servizio clienti.

    Se invece sei in Sardegna e  preferisci acquistare direttamente in negozio, potremmo conoscerci di persona presso la sede fisica di Corso America  45 ad Assemini (CA).

    Per ringraziarvi dell’attenzione dedicata al post, vi lascio il PDF di un progetto che ha caratterizzato l’inizio dell’avventura HobbyLand, a cui sono particolarmente legata e che, seppur non inedito, è sempre attuale: la Wallet Card che potete scaricare qui

    Se la realizzate, cosa che mi farebbe immensamente piacere, taggate Hobbyland Fantasia & Creatività su FB e _hobbyland su Instagram, verrete ricondivise sui nostri profili social e, con il vostro primo ordine, riceverete in omaggio una plancia di die cuts.

    P.s. Non dimenticatevi di seguirci sui social!

    Grazie di cuore

    Alessandra

  • Operazione riciclo

    Ciao a tutti!

    Eccomi con il mio primo post sul blog: sono Sabrina e sono onoratissima di essere qui perché Asi è sinonimo di tante cose belle, di tutto quello che mi piace fare, di tutto quello che mi piace essere. Ma soprattutto Asi sono le persone, sono gli incontri, sono le condivisioni, sono i sorrisi! Per cui spero di riuscire a dare il mio contributo a questa associazione da cui tutto inizia! Sì perché tutto quello che so o quasi l’ho imparato qui, ai meeting, dalle compagne di viaggio, dalle meravigliose creative che ho conosciuto, dalle dirette che molti sponsor hanno organizzato in quarantena, ai meeting virtuali…ad esempio per il progetto di oggi molti trucchetti li ho imparati da Sabrina Perna e Daniela Gelosa…ma la lista sarebbe lunghissima! Spero di avere l’occasione di ringraziare mano a mano tutti!!!

    Ma veniamo a noi: per dare un filo conduttore abbiamo pensato di tenere qualche rubrica fissa ed oggi io vi parlerò di: RICICLO!!!

    Non so se siete tutti come me ma molti sicuramente sì: la mia casa è piena di scatole, scatoline, scatoloni dove tengo cose “da riciclare”: cartoni da imballaggio, scatole dei biscotti, targhette dei vestiti, nastri dei pacchetti, buste coi ritagli delle carte, confezioni vuote dei chipboard…sono patologica?!? Il confine è sottile!!!

    Tempo fa (circa sei anni) ho smontato un porta CD Ikea e ho voluto conservare le mensoline in vista di un qualche progetto.

    Questa mi è sembrata l’occasione giusta!!! Per cui ecco da dove partiremo:

    Con un po’ di carta vetrata ho creato una superficie un pochino più aggrappante e poi con la colla vinilica leggermente diluita (ma se volete essere sicuri usate il gel medium) ho incollato pezzi di scottex, sacchetti del pane, libri e garza

    Ho coperto tutto con una mano di gesso acrilico

    Che texture meravigliosa è uscita! Non contenta ho aggiunto un po’ di movimento con modeling paste e uno stencil

    A questo punto ho preso un po’ di ink (ma vanno bene anche gli Oxide o acrilici diluiti o pigmenti in polvere o acquerelli…) e ho spruzzato alternando acqua e embosser

    Con dei timbri da sfondo e l’Archival Ink ho dato ancora movimento

    Siccome mi sembrava fosse venuto un po’ scuro ho preso dell’acrilico bianco e con le dita ho cercato di smorzare le zone più strong, soprattutto sui bordi e ai passaggi di colore

    Ho pensato di farci un mini Lo: nella mia busta delle patterned avanzate ne avevo proprio una adatta!!! E ho iniziato a ritagliare i fiori.

    Ho mattato la foto e ho iniziato a creare il layering e mi è venuto in mente che avevo tra i chipboard delle cornicette avanzate dal meeting Asi ER di novembre: mi sembravano perfette!

    Innanzitutto le ho spennellate con della pasta sabbia; come base per la mia composizione ho utilizzato un pezzetto di rete da fiorista e ho iniziato con le sovrapposizioni.

    Ho aggiunto dei rametti e delle foglie fustellate cercando di seguire una linea armonica

    Per il sentiment ho embossato a caldo una scritta in carton legno e ho aggiunto uno sticker

    Ho aggiunto un po’ di schizzi di acrilico nero e bianco e qualche enamel dots

    Ed è tutto!

    Spero vi siate divertiti!!!

    E voi? Siete patiti del riciclo?!?

    Alla prossima!!!!

  • Lo Scrap e l’arte della manutenzione della Quarantena

    La campagna mi ha sempre dato un senso di tristezza, una malinconia dovuta all’isolamento e alla vastità dei suoi spazi aperti così poco rassicuranti e circoscrivibili rispetto ai centri urbani definiti, popolati e sempre in movimento. Ho imparato col tempo ad afferrarne la potenza silenziosa, curativa e rigenerante e ad amarla come luogo di pausa e ripartenza insieme. Una fra le cose che più mi disturbava da ragazzina erano i momenti in cui per un motivo o per l’altro mancava la luce senza preavviso e noi piccoli ci ritrovavamo insieme agli adulti riuniti attorno alla flebile luce di una candela, o appesi al residuo prossimo all’estinzione della batteria di una torcia (sempre che non fosse già estinto da tempo), o davanti al fuoco del camino, in attesa che il salvavita ripartisse o il guasto di zona venisse riparato. Mi assaliva un preciso sentimento di precarietà mischiato all’ansia di dover trascorrere al buio molte ore, soprattutto (quasi sempre) se la mancanza arrivava a pomeriggio inoltrato con la luce esterna che già aveva cominciato a scemare. Il mio primo istinto era quello di correre a rifugiarsi nella civiltà e pregavo che i miei ci caricassero in auto portandoci dai nonni e risparmiandoci lo strazio di inventarci, anche se solo per poche ore, una vita alternativa a quella in cui tutto si vede, si tocca, si accende, funziona. Non succedeva mai che i miei si facessero prendere dal mio stesso panico e puntualmente usavamo quelle serate per leggere, raccontare, parlare, più del solito, e alla fine in qualche modo mi rilassavo, anche se giocare alla Casa nella Prateria con la mia famiglia mi ha sempre creato più scompensi che il pericolo di rompermi un osso.

    L’improvvisa chiusura della saracinesca sul nostro Paese a causa del Covid, mi ha regalato lo stesso tipo di sensazioni a millemila anni di distanza, “E ora? Che facciamo? Con chi stiamo? Quando ne usciamo? Come?”. Uno stop forzato a tutto quello che avevamo, facevamo e conoscevamo e in cambio il fiato trattenuto in attesa di sviluppi e mutamenti positivi che portassero con sé il seme dello scampato pericolo, di una possibile ripresa. Un’infinità di tempo a disposizione davanti per un periodo indefinito e variabile e non sapere che cosa farci.

    Vi rendete conto se fosse successo in un momento diverso della nostra vita? Negli anni ’80 per esempio? Senza telefoni cellulari internet, social, youtube, streaming, rider a domicilio? Quanto avremmo sofferto l’isolamento forzato senza la possibilità di informarci in tempo reale e chattare con i nostri cari, con gli amici “virtuali”, con i colleghi, gli insegnanti? Quanto avremmo accusato il colpo di non poterci unire mossi da uno stesso paniere di sentimenti contrastanti e confusi, attorno a un tema, a una passione comune che ci aiutassero a superare le giornate, archiviandole a blocchi di attività da svolgere in una routine del quotidiano in perenne trasformazione?

    Come avremmo fatto noi dell’ASI a confrontarci sull’opportunità di rimandare le date del Nazionale tanto atteso, a sostenerci con le dirette del Direttivo, i tutorial, i Virtual Meeting Regionali iniziati il 10 maggio con la Sardegna e il Vaneto – per puro caso due regioni simbolicamente lontanissime per geografia – unite nell’inaugurare la stagione degli incontri creativi online impossibili da realizzare fisicamente. “Sfogliando”, o più orribilmente “scrollando”, i centinaia di post dei soci in questo periodo di pandemia e rinunce, è impossibile non farsi prendere da un groppo di commozione per come e quanto copiosamente ci siamo attivati nell’arte creativa di dare un senso al buio all’improvviso, armati di forbici e acquerelli, colla e timbri. Ciò che siamo stati in grado di mettere in piedi con creazioni splendide e ispirate, dallo scrapbooking al cardmaking all’home decor al mixed media, è la risposta più positiva e profonda che potessimo dare alle domande dettate dalla paura e dall’incertezza: finché avremo la capacità di ritagliarci del tempo per creare e donare del bello a un tempo che di bello sembra non avere niente, siamo in corsa per una gara dal finale niente affatto scontato.

    Grazie per esserci stati, Soci, grazie al Direttivo per non aver mollato di un millimetro rispetto all’impegno e all’organizzazione delle iniziative attuali e in programma, grazie alle Referenti Regionali sempre presenti e grazie allo Scrap, per non averci fatto scapocciare per le nuove orribili ragioni, ma per le vecchie consolidate e invincibili smanie che ci tengono incollati alla carta anche quando fuori piove.

    Evita Zappadu

  • WELCOME ON BOARD

    Benvenuti!

    Come avete notato, il Cd ha una vita abbastanza frenetica, cerca sempre di trovare idee nuove! Purtroppo, e non ci stancheremo mai di dirlo, gli ultimi mesi non sono stati semplici, ci siamo trovati spesso a dover prendere decisioni non facili, solo dopo pochissimi mesi dall’inizio del nostro mandato, a volte sbagliando e a volte facendo bene. Ma credo che questa sia la direzione giusta, i feedback positivi degli ultimi tempi ci hanno dato la possibilità di andare avanti e cercare sempre qualcosa che possa essere una gioia per le socie di questa fantastica associazione.

    Per questo motivo vi diamo il benvenuto nel blog di Asi!

    Il blog esisteva già ed è anche vero che il blog in quanto tale, ha un minore seguito a differenza di social media più immediati come possono essere facebook, pinterest o instagram. Ma noi cercheremo di creare delle rubriche che possano essere interessanti per voi e mi auguro che il lavoro che c’è dietro ad un progetto, una rubrica, una ricerca fatta per questo blog abbia un riscontro positivo.

    Benvenuti!

    Un grazie immenso alle nostre fanciulle del Dt Blog – Patrizia Foglia – Evita Zappadu – Maria Letizia Cocci – Susanna Vicentini – Gelsomina Mori -Nadia Fiortino – Tata Calabrese – Sabrina Ciani – Michela Bergagna

    Le ragazze si dedicheranno a rubriche diverse, per cercare di parlare dell’associazione a 360°. Molte/i socie/i sono nuove/i, non conoscono molte cose e persone, e noi siamo qui a posta, per far conoscere cose e persone nuove, ma senza dimenticarci di quello che è stato e i contributi dati ad Asi, con cuore tempo e sempre tanta passione!

    Perciò vi ringrazio per aver letto fino a qui e ci piacerebbe leggere un vostro commento!

    Sabrina

  • I meeting di dicembre: meeting Emilia Romagna

    Ciao a tutte!

    Domenica 15 dicembre si è svolto l’ultimo meeting dell’anno in Emilia Romagna, che si è tenuto nello stesso hotel dove era stato ospitato il Nazionale la scorsa primavera. L’atmosfera questa volta era decisamente più natalizia ma di sicuro l’allegria e il divertimento non sono mancati…

    L’insegnante, Manuela Marsan, ha presentato, insieme ai suoi elfi, un bellissimo e coloratissimo minialbum natalizio che è piaciuto molto a tutte le partecipanti.

    Se siete curiose di vedere il minialbum presentato da Manuela date un’occhiata al video cliccando qui

  • Post Shop: Pezze e Colori

    questo è l’ultimo post shop per quest’anno e ci terrà compagnia Pezze e Colori lo Shop di Daniela Gelosa! ora lascio a lei la parola così si presenterà a quanti di voi ancora non la conoscono:

    Ciao, sono Daniela, la titolare di Pezze e Colori.

    La mia vita si può riassumere in quattro parole: famiglia, viaggi, cucina e creatività… in tutte le sue forme!

    Dopo una formazione e diversi anni di lavoro in ambito sanitario, ho capito che il mio interesse per craft e decorazione non erano solo un hobby, ma qualcosa di più… e così è nato il mio negozio online che spazia dal country painting al mixed media, dallo scrapbooking alla pasta PaperClay e ancora molto altro.

    Il mio bagaglio di conoscenze si è arricchito organizzando e partecipando a corsi con artiste straniere di fama internazionale, e tuttora sono alla ricerca di nuove tecniche, nuovi prodotti, nuove collaborazioni, perché la creatività è un “essere” in movimento e c’è sempre da imparare.

    Nell 2011 è nato Pezze e Colori, il mio negozio online (www.pezzeecolori.it). Da quel momento ho iniziato anche a partecipare a fiere di settore e da qualche anno è iniziata la mia collaborazione con ASI. Tutto questo con l’aiuto di Alessio, mio fidato collaboratore, nonché marito.

    Collaboro inoltre con un gruppo di creative, che compongono il mio Design Team. Insieme a loro propongo tutorial, iniziative e altre attività sul blog Art & Art (artandartdt.blogspot.com) e sul gruppo Facebook Art & Art – Pezze e Colori.

    A tutto questo affianco una piccola Scuola di Cucina dal nome Fragole e Cioccolato, dove sono titolare e insegnante e propongo corsi di vario genere, tutti adatti anche a chi (come me) è celiaco.

    E per finire, da qualche anno è iniziata la mia avventura come travel blogger, nata dalla grande passione per i viaggi che condivido con la mia famiglia.

    Insomma, una vita intensa e ricca di sfaccettature… non c’è tempo di annoiarsi!

    Daniela ci offre un tutorial particolarmente adatto al periodo:

    Potete scaricarlo qui Buone Feste!!!!

ChatClick here to chat!+