20170216_113232

A proposito di nazionale….

Facciamo un salto indietro e parliamo di quello dello scorso anno?

Ci ho messo del tempo. Molto. Anche troppo. Tra decidere il come, il cosa, scegliere le foto, stamparle, realizzare il progetto, scoprire che non andava bene e modificarlo….beh, siamo arrivati quasi al nazionale successivo!!!

Questa è la copertina, sulla quale ho sfruttato un paio degli addobbi che decoravano i tavoli del ristorante e una delle rose del kit di Karola

Il ciondolo con la mongolfiera è diventato un segnalibro, mentre il saccchettino di tessuto e la spilla di Sascha decorano il dorsino

Le pagine interne sono piene zeppe, zeppissime, delle nostre/vostre fotografie e sono decorate con i gadget ricevuti.

Vi invito a sfogliarlo ad Assago, perchè lo porterò con me e vi divertirete a scoprire dove siete !!!

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Origami heart card

Ciao a tutti sono Letizia e per festeggiare San Valentino ho deciso di proporvi un progettino semplice a tema amore, una card con un cuore origami.

Ho realizzato il cuore seguendo questo procedimento

PicMonkey Collage

PicMonkey Collage2

E’ davvero semplicissimo, se ci sono riuscita io ci può riuscire chiunque. Non ho utilizzato una carta specifica per origami ma una patterned della Pebbles molto leggera che ben si presta per realizzare questi lavori. Con del gesso ed i gelatos ho realizzato lo sfondo della card

IMG_6932ho incollato il cuore ed il sentiment, ed ecco la card finita

IMG_6933

Che ve ne pare? Penso che non rimarrà card a lungo, ma la metterò all’interno di una cornice in camera di mia figlia!

Spero che il mio piccolo progettino possa essere d’ispirazione.

Buon San Valentino a tutte le persone che amano e che si amano!!!!!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

You & Me

Ciao sono Gelsomina e oggi tocca a me ispirarvi. Domenica scorsa si è tenuto il meeting regionale Lazio, ed io ho avuto l’onore di essere l’insegnante! Inutile dire quanto sia stata divertente e stimolante la giornata trascorsa insieme, grazie ancora a tutte le partecipanti e alle organizzatrici! Durante il corso abbiamo realizzato un mini, che visto il periodo è a tema Amore.

Con le referenti, Anna e Valentina,  abbiamo pensato di mostrare diversi modi per creare un fondo materico e da qui è poi nata l’idea del mini mixed media.


Per ogni colore abbiamo una diversa tecnica, 4 colori per 4 tecniche. Vi mostro l’interno:







Se anche voi volete realizzare questo progetto vi ricordò che nella sezione download del sito dell’associazione è già possibile scaricare la dispensa. Per qualsiasi dubbio contattatemi pure.

Alla prossima

Gelsomina

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Ci siamo quasi…

Buongiorno a tutte!!!

Lo sapete vero che il Nazionale è dietro l’angolo?!?

Vi ricordate sì che ci sono delle sfide in corso?!? Nel caso ve lo siate dimenticate ci pensiamo noi a ricordarvele…

La Sfida #1, quella legata alla regione: dovrete scrappare in gruppo una polaroid in formato A3. La regione che vince avrà 50€ in più nel budget annuale di spesa. Le referenti regionali hanno tempo fino al 4 marzo per aderire, nel caso sollecitatele 😁

E la sfida#3 (la #2 è già scaduta), riservata solo a coloro che partecipano al Nazionale: realizzare un ring album seguendo le indicazioni fornite nel link dedicato. Avete tempo fino al 10 febbraio per partecipare, affrettatevi che ormai ci siamo!

Last but not least, lo swap dedicato alle pocket letter . Trovate tutte le informazioni sul forum, non è necessario iscriversi ma è riservato a chi si fermerà (almeno) fino al crop serale del sabato, dato che lo scambio avverrà in quella occasione. 

Allora, siete ancora quiiiii?! Di corsa a controllare le indicazioni e al lavorooooo!!!

A presto!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Sfida di febbraio : L’amore ai tempi del colera

Buongiorno scrappers!

Eccoci tornate qui per la nostra sfida mensile. Il libro scelto per ispirarvi questo mese di febbraio, dedicato per definizione all’amore è, neanche a dirlo, un libro che parla d’ amore.

Un amore contrastato, tormentato, trascinato per cinquanta lunghi anni di timidezza e incapacità di far propria la persona che ha rapito il cuore del protagonista.

“L’amore ai tempi del colera” di Gabriel Garcia Marquez è il testo che vi invitiamo ad interpretare per il nostro blog.

Ecco come lo abbiamo scrappato noi :

Marina ha realizzato un LO con una foto del suo album di nozze, usando una citazione dal libro.

Sara ha preparato una card motivazionale con una frase tratta dal libro

ASI_sfida_febbraio

 

Letizia si è ispirata all’amore in generale ed ha realizzato una card dai colori tenui, utilizzando i gelatos e la embossing paste,  perché l’amore è anche delicatezza

IMG_6878

 

Barbara ha realizzato un packaging per dei cioccolatini “cuoriciosi” con del Bazzill rosso e bianco, embossing folder, fustellate e twine coordinato.

2017-02-02 23.31.41

Paola ha creato un LO su carta chevron in rosa e bianco con dettagli in bianco e rose gold.

FB_IMG_1486111379513

Infine la nostra GD Monica ha realizzato una card dal sapore vintage, che ricorda l’atmosfera “antica” del libro.

image1

E voi, come interpreterete questa sfida? Aspettiamo i vostri progetti!!!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Il quarto d’ora creativo : washi tape

Buongiorno scrappers!

Oggi inauguriamo una nuova rubrica dove vi proporremo progettini veloci e decorazioni realizzabili in pochissimo tempo. L’abbiamo chiamata “il quarto d’ora creativo” perchè la sfida infatti è di proporvi lavoretti realizzabili in questo tempo.

Cominciamo con il farvi vedere dei progetti veloci usando come materiali i washi.

Marina ha realizzato delle piumette usando washi tape e stuzzicadenti. Oltre che diventare elementi decorativi per layout  e card, possono essere utilizzati anche per un buffet.

COLLAGE PIUME

Barbara ha realizzato delle tag velocissime con cartoncino kraft, ovviamente washi, dello spago e sentiment embossato a caldo. Ottime per accompagnare dei regali dell’ultimo minuto.

Sara ha realizzato una card creando una pattern con diversi washi

ASI_WASHI

Letizia ha realizzato due cards utilizzando solo due washi, del cartoncino bianco, fustelle e timbro.

washi

 Gelsomina ha realizzato dei tab magnetici da utilizzare nell’agenda o come segnalibro con Washi metallizzati


Infine la nostra GD  Laura ha utilizzato i washi per lo sfondo di questa card romantica.

Vi sono piaciute le nostre idee? Ci vediamo il mese prossimo per un altro quarto d’ora creativo…

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

5 modi per usare la carta pattern in un LO

Ciao creative, sono Sara ed oggi vi faccio vedere come può essere usata la carta pattern in un LO.

Ho una vera e propria passione per le carte pattern sia i fogli singoli che i kit. Ogni volta mi ripeto ‘non comprare carta pattern, non comprare carta pattern’, eppure durante gli acquisti scrapposi almeno qualche foglio finisce sempre nel mio sacchetto, sempre. Dovrei usare prima i milioni di fogli che ho, però ogni volta mi lascio conquistare da una nuova fantasia che non posso proprio lasciare lì…

Il mio motto è ‘le cose sono fatte per essere usate e non per lasciarle lì’ quindi uso tantissimo le carte pattern per i miei LO. In questo modo sono giustificata, almeno agli occhi di mio marito, a comprare nuove carte.

Quindi ho preparato questo post per farvi vedere 5 modi diversi n cui può essere usata

1. Come sfondo

In questo caso la carta pattern si confonde con le foto e gli abbellimenti

Pintersketch3_Sara

2. Per timbrare

In questo caso la carta pattern è lo sfondo per la spirale ed il sentiment

DTcall_sketchabilities_132-SaraDeMonte

3. Per fustellare

In questo caso ho fustellato un merletto dalla carta pattern

Pintersketch1_Sara

4. Mattare le foto

Sara&Sara

5. Ritagliando le fantasie

Per il post di oggi ho tagliato dalla carta i rettangoli colorati con i teschi realizzando un banner. Ho usato gli stessi sotto la foto e usati come abbellimenti.

LO-New-Orleans

E voi, usate la carta pattern in questi 5 modi? O ne avete altri? Fatemi sapere!

Sara

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Una card ad acquarello

Ciao a tutti!

oggi è il mio turno tenervi compagnia e volevo presentarvi questa ultima card, creata su richiesta di un amica per festeggiare il suo anniversario di nozze.

Voleva un effetto molto tenue e dai colori delicati, e quale occasione migliore per utilizzare la mia ultima passione? si tratta dei Peerless Watercolors

I materiali utilizzati sono questi:

Ho utilizzato una card con carta canson montval, su cui ho embossato un timbro con la polvere da embosser nera glitter. Una volta asciutto ho passato dell’acqua con un pennello a goccia pulito, poi con un altro pennello ho distribuito i due colori ad acquarello. I colori sono molto trasparenti e per un effetto delicato sono perfetti.

Ho lasciato asciugare normalmente, poi ho sgocciolato con un pennellino fine il colore ecoline nero e ho applicato qualche paillette argento. Per ultimo ho “stressato” tutti i bordi della card con le forbici e legato un cordoncino twine rosa per rifinire il tutto.


Spero di esservi stata di ispirazione per oggi, a presto!

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Mini envelope album

Ciao oggi ci sono io, Letizia, con un mio piccolo e veloce progetto: un mini envelope album.

Adoro i mini album di dimensioni super ridotte perché li posso portare con me in borsa o li posso appoggiare in giro per la casa pronti da sfogliare senza che siamo ingombranti o fuori luogo.

Sono partita da ritagli di patterned 12″x12″, carte 6″x6″ e la envelope punch  board e ho creato la struttura delle buste

IMG_6819

Ho realizzato le bustine  e creato il soffietto della struttura

IMG_6820

Ho assemblato l’album

IMG_6827

Ed ecco il risultato finito

IMG_6828

 

IMG_6829

Che ve ne pare? Io ci ho messo già alcune foto e del journaling e l’ho sistemato in soggiorno.

Spero possa essere d’ispirazione, a presto!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
20170116_153951

Effetto legno “fai da te”

Oggi è davvero tanto gettonata, la carta effetto legno!!! Ma se vi capita di essere sprovviste, come fate? Io faccio così :

20170116_124302

Questi sono i materiali che ci occorreranno. scorpal o in mancanza anche la taglierina con la lama cordonatrice, un foglio di carta bianca da 200 grammi/mq liscio, almeno 3 colori di distress pad, io qui ho usato walnut stain, gathered twigs e bundled sage, tacky glue o colla vinilica, meglio se in tubetto, uno spruzzino con del distress vintage photo o un’altra tonalità di marrone, e uno spruzzino con dell’acqua.

20170116_124513Con l’aiuto della scorpal tracciamo delle righe nella direzione scelta a distanze irregolari20170116_124856

Quindi giriamo il foglio e con il distress walnut stain  mettiamo in evidenza le righe che abbiamo appena tracciato.20170116_125107

Ora, con l’aiuto del beccuccio, tracciamo delle vene belle storte sulla lunghezza delle doghe e tiriamo la colla con le dita o un pennellino. quando questa sarà asciutta, il distress che andremo a mettere successivamente si accumulerà in modo differente dove la colla c’è, dando la sensazione del nodo e della venatura del legno.

20170116_125459

A questo punto siamo pronti per la colorazione vera e propria, con il primo colore di fondo dei distress, nel mio caso il gathered twigs, steso in senso rotatorio sull’intera superficie. Insistendo nelle zone con la colla, si possono ottenere colori più o meno marcati, secondo il nostro gusto.

20170116_125841

Ora passiamo al secondo colore, nel mio caso il bundled sage, che è un verde salvia pallido, steso solo nei punti più chiari, quelli che hanno preso meno il primo colore.

20170116_152524

Per concludere e  dare un effetto più vissuto ho spruzzato prima del distess vintage photo diluito in acqua e poi dell’acqua per dilavare un po’ il colore.

 

 

In questa foto potete vedere i diversi effetti che potete ottenere cambiando i colori dei distress, usando un pennarellino marrone per evidenziare ulteriormente le vanature o usando dei timbri effetto craclè per imitare le screpolature delle cortecce.

Spero di avervi dato spunto per nuovi sfondi!!!

Marina

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather