Tecniche

fotografia e journaling: bianco e nero

A me piacciono tantissimo le foto in bianco e nero e a voi? Hanno un non so che di romantico e puoi scrapparle con più facilità usando diversi colori e carte.
Questi come al solito sono piccoli consigli perchè bisogna ricordarsi che le foto sono le storie che voi volete raccontare e ognuno racconta in  modo diverso, un po’ come lo scrap del resto.
La scelta, quando vuoi usarle, è se scattarle proprio in b/n o se modificarle con photoshop o altro dopo.
In entrambe i casi dobbiamo tenere d’occhio il livello di contrasto: se c’è poco contrasto la foto risulta piatta.
Sicuramente per questo è fondamentale aspettare la luce giusta
-la luce diretta aggiunge contrasto
-la luce da un lato può accentuare un particolare
-la luce da altre direzioni può creare ombre

ad esempio in questa foto l’ombra sarebbe stata meno marcata se avessi fatto la foto all’alba o poco prima del tramonto…….momento ideale per qualsiasi tipo di foto se sapete cogliere l’attimo!!!

Vengono molto bene le foto ai monumenti magari se il cielo ci aiuta con qualche nuvolone che crei il contrasto

,fotografo spesso particolari di pietre, rocce, particolari , elementi naturali

 di sicuro il b/n sottolinea e fa risaltare disegni geometrici, texture ecc.. come nel caso di questo cancello

o nel caso di questo muro dove sottolinea ogni pietra e dona più importanza alla finestra perchè contrasta con lo scuro del contorno

sempre per questo motivo quando si fotografa una persona è meglio che indossi abiti con righe quadri o disegni piuttosto che qualcosa in tinta unita.

Le foto in controluce diventano più magiche, io personalmente le adoro 

Nella fotografia in bianco e nero vengono esaltati elementi che nel colore si perdono, provate e paragonate le foto in bianco e nero con quelle a colori: imparerete a notare le differenze e a sviluppare anche uno sguardo “black and white”.
Alle ragazze del dt ho proposto il layout con una foto ovviamente in bianco e nero aggiungendo l’idea di scrivere il journaling, o parte di esso direttamente sulla foto.
Lucia ha creato un magnifico lo: la scelta del bianco e nero in quella foto sottolinea di più gli amici e quello che stanno facendo e il resto diventa solo uno sfondo, proprio perchè lei racconta la storia dello ” Stare insieme”.Per accentuare il contrasto ha scelto di mattare il cardstock a francobollo con il cartoncino nero e  ha richiamato il B/n della foto,mettendo il colore al posto giusto in modo da illuminare la foto. Una pagina perfettamente calibrata, molto bella davvero

 e poi il particolare del journaling scritto con la penna gel sulla foto: io amo la penna gel bianca e voi?

Sara ha scelto un programma di foto ritocco per trasformare una foto a colori in b/n, mettendo anche un effetto perlato e in questo modo fa risaltare di più le mani intrecciate. Essendo la foto monocromatica, si è sbizzarrita con le carte e ho usato dei colori molto accesi su una base neutra dove ho spruzzato un pò di simil-glimmer mist con uno stencil (in realtà è il fondo della confezione degli estathè, non vi viene voglia di porvare?)

ha usato vari abbellimenti  che ha raggruppato in diversi punti. Per il titolo ha usato degli stickers..
il journaling l’ha scritto a mano direttamente sulla foto una volta finito di scrappare..con la sua inconfondibile calligrafia.

Adesso vi presento la pagina di Grazia , una pagina ricca di sentimento( anche questa)ha deciso di scrappare una foto molto importante ,ha fatto risaltare la foto con questi colori (guardate come la mattatura del cartoncino renda ancora più luminosa la foto) e dagli abbellimenti…scotch ovunque come le piace fare in questo periodo !!!! e il titolo è la conclusione del journaling scritto sulla foto con la penna gel nera.

Ecco la pagina di Francesca Lilith :ha usato  liberamente le carte di halloween che si abbinavano a questa foto scattata in autunno.Sotto le foto ha inserito un campionario dei suoi materiali preferiti: nastri bottoni, gufetti e tag. Il titolo è scritto con alfabeti della American Craft in feltro verde.

     Infine questa è la mia interpretazione: ho scelto due foto nate in b/n e mi sono divertita a metterle su una scacchiera di colori che ho alternato con il titolo sottolineato da strass. ( notate come il cappellino bianco di Tilly le illumini lo sguardo)

ovviamente per il journaling ho usato la penna gel bianca

Per chi ha voglia di provare vi metto dei link ad alcuni tutorial per modificare le vostre foto a colori in B/N

http://www.fotografare.com/forum/viewtopic.php?t=3044

e ispiratevi a piacere 

Federica Papertilly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

ChatClick here to chat!+