CalendASI 17/25

Sadia Minichini, alias Sadilla 

http://sadilla.blogspot.it/

Portavoce della calda Sardegna

Sono una scrap addicted, collezionista seriale di timbri, amante della carta e del colore, amo sperimentare, giocare, perdermi nel mio mondo di timbri e colori ogni qual volta la vita frenetica di mamma di gemelli me lo consente… Lo scrap per me è rigenerazione, vita, divertimento e terapia! Un modo per esprimere sentimenti e fissare indelebili ricordi ed emozioni… 

A tutte voi che leggete, che mi seguite e che con tanta pazienza mi sopportate, auguro feste gioiose e giorni creativi, un Natale di gioia e serenità con chi amate, ed un 2019 pieno di ispirazione… e per citare un grande: “la creatività è contagiosa, diffondiamola!!” (parole di Albert Einstein)…. Ed  ora vi lascio al mio progetto.

      

Quella che vi mostro oggi è una semplice card, ma che secondo me ha un effetto carinissimo molto appropriato al periodo, con queste stelline luminose per illuminare questi giorni di festa. E’ anche semplice da realizzare, l’unica cosa che probabilmente vi richiederà un pochino più di attenzione (se come me non capite un acca di elettricità e cariche negative e positive) è il posizionamento appunto delle luci, ma fidatevi tutto molto semplice, se ci sono riuscita io potete crederci!!!

Per realizzare questa card servono bazzil bianco,del vellum, colla, biadesivo spessorato, inchiostri per il cielo, fustelle, stckles e il chibi tronic starter kit (o se siete più navigate qualche nastro di rame, led e una batteria.

Iniziamo col tagliare la base, un pezzo di bazzil bianco 5”x10” piegato a metà, e passiamo alle fustellate

pastedGraphic_2.png

Ci occorre la cornicetta, lo sfondo con le stelline, il paesaggio fustellato due volte e la scritta.

pastedGraphic.png

Una volta che abbiamo tutte le fustellate possiamo passare a colorare il fondo, io ho usato gli oxide, sfumati con un blending tool, con movimenti circolari per miscelare bene i colori.

A questo punto creiamo la scena, sovrapponendo la cornice, le due fustellate del paesaggio e la scritta, una delle due fustellate del paesaggio l’ho tagliata a metà e invertito il lato destro e sinistro come da foto, per creare un po’ di movimento

pastedGraphic_1.png

Una volta creata la scena frontale passiamo a creare il circuito che farà accendere le lucine, sovrapporre il cielo stellato sulla base della card, il cartoncino piegato per intenderci, e con una matite e tratto molto leggero disegnare le stelline per capire dove posizionare i led e fare dei segni dove intendiamo posizionarli, e tracciare le linee del circuito.

 pastedGraphic_2.png

Per far si che si accendano le luci i led devono toccare entrambi i nastri di rame, che a loro volta devono arrivare alla batteria su entrambi i lati: uno sul polo negativo ed uno sul polo positivo. procediamo quindi alla stesura del rame, quello presente nello starter kit è adesivo quindi facile da posizionare, bisogna solo avere l’accortezza di non interrompere la conduzione tagliandolo.

pastedGraphic.png  pastedGraphic_1.png

Come si vede in foto, uno dei nastri di rame arriva sotto la batteria, l’altro sulla linguetta piegata a metà, per cui con una leggera pressione tocca la batteria accendendosi. Creare una sede per la batteria delimitandola con il biadesivo spessorato.

A questo punto per assemblare la card attacchiamo un foglio di vellum dietro il cartoncino con le stelle, che farà diffondere la luce in modo più omogeneo, e applichiamo il biadesivo spessorato, che se come nel mio caso non è abbastanza alto andrà messo doppio o triplo (come ho fatto io) per evitar che il filo tocchi la batteria sempre tenendola accesa. A questo punto procedere ad incollare la parte frontale sulla base, e finire di decorare, con lo stickles sulla scritta. Al termine ho applicato una decorazione in legno che ho colorato come il cielo per indicare dove premere per accendere la card.

pastedGraphic_2.png

E così abbiamo la nostra notte illuminata, spero che la mia card vi piaccia, e che vi sia utile… auguro a tutte voi ancora delle dolcissime feste

Xoxo Sadia

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *