Meeting ASI che passione: un salto in Sicilia!

Iniziamo questo post col farvi una domanda: qual è l’aspetto dello scrapbooking che amate più di ogni altro?

Forse l’idea di conservare, arricchire e tramandare i vostri ricordi? O magari il senso di liberazione che vi pervade quando inziate a pastrocchiare su un foglio bianco? E non vorremo mica fingere che lo shopping compulsivo non abbia il suo bel perché!?!?

Per quanto ci riguarda tutti quelli che abbiamo appena nominato, così come tanti altri, sono aspetti dello scrap di cui non potremmo mai fare a meno, ma se c’è una cosa che amiamo sopra ogni altra… questi sono i meeting regionali!

Perché, dai.. vuoi mettere la gioia di ritrovarsi tutte insieme, di vedersi finalmente dal vivo, di scambiarsi complimenti, suggerimenti e consigli, di chiacchierare del più e del meno mentre le mani lavorano.. e poi tornare a casa stanche, ma felici, perché i meeting sono quei momenti in cui gli animi si distendono e le batterie si ricaricano (secondo le più recenti ricerche scientifiche, poi,  fanno anche bene alla pelle e spianano le rughe!).


La Sicilia è forse la sede Asi più “giovane” per costituzione. Nata poco più di due anni fa con solo 4 associate, oggi contiamo un manipolo di 36 temerarie che non temono i disagi logistici che questa pur bellissima regione ci costringe ad affrontare ogni volta: per andare incontro alle esigenze di tutte cerchiamo di far ruotare le sedi dei nostri meeting, una difficoltà che si aggiunge a quelle, comuni alle altre regioni, di “incastrare” le esigenze di location, socie, insegnanti e shop!


Proprio per questo motivo noi referenti abbiamo deciso di dedicare un momento all’inizio di ogni meeting per parlare con le nostre socie, rispondendo alle domande e cercando di riflettere insieme sul concetto di “associazione”: una formula che abbiamo sperimentato per la prima volta al meeting che si è tenuto ad Agrigento lo scorso 9 Aprile, ma che intendiamo replicare ad ogni meeting successivo, sperando di coinvolgere sempre di più le nostre socie nella discussione e nella partecipazione.

Proprio per rafforzare lo spirito di gruppo abbiamo chiesto ad alcune socie di collaborare in maniera attiva alla realizzazione del meeting: c’è chi ha creato bellissimi allestimenti, chi ha contribuito ad alzare il tasso glicemico con torte deliziose, chi ha dato una mano con l’accoglienza, chi ha offerto passaggi in auto..


Ma non sarebbe un vero meeting se non ci fosse lo scambio dei pensierini! C’è chi si attiene all’idea di “pensierino” e chi prepara doni che non sfigurerebbero come bomboniere di un matrimonio in casa Windsor, ma tutti indistintamente testimoniano l’affetto e la gioia del ritrovarsi insieme ancora una volta.


Un altro momento fisso dei meeting siciliani è quello dello swap: questa volta non era stato richiesto alle partecipanti di creare un decoro da scambiare, ma di realizzare i propri banner di presentazione per l’iniziativa #asisiamonoi. Guardate un po’ che meraviglia…?!?!


E subito viene il momento di mettersi all’opera! Il progetto di oggi è un delizioso ricettario elaborato da Rosaria Martorana, che è stata bravissima a seguire con calma un gruppo che non è numeroso, ma è indisciplinatissimo. Come premio di tanta pazienza, ognuna è riuscita a terminare il proprio progetto e a portare a casa un piccolo capolavoro handmade.


E così.. un altro meeting si conclude. Un meeting fatto di risate, suggerimenti, chiacchiere, momenti di condivisione e momenti di commozione.. ma anche di km e km macinati nelle due direzioni pur di non mancare, di complicatissimi incastri per affidare i propri figli ai parenti, di mariti e fidanzati condannati ad un’infinita attesa in auto (senza neanche i viveri di prima necessità!). Tutto questo in nome di uno hobby che noi tutte amiamo, certo.. ma soprattutto in nome del puro piacere dello stare insieme, della condivisione.. e della nostra Associazione!


Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *