“Regalarsi un sorriso”: minialbum nei colori del mare

Sai cos’è un sorriso? È un muro che cade, una porta che si apre, un enigma che si scioglie, una vibrazione che entra nel petto e si fa cielo e luce.
(Fabrizio Caramagna)

Ciao a tutti!

Ma quanto caldo fa???? da nord a sud la nostra penisola è sotto l’influenza di una corrente d’aria tropicale che non ci dà pace e che rende tutto più faticoso! Non so voi, ma io con il caldo fatico a rinchiudermi in scrap room e così in estate prediligo progetti veloci e non particolarmente complicati….mi metto al mio tavolo, accendo la musica e….sogno un bel mare azzurro! Si perchè io adoro il mare, sia in estate che in inverno: adoro il rumore delle onde, il profumo di salso, adoro camminare sul bagnasciuga….Non a caso il mio sogno più grande è proprio quello di trasferirmi a vivere vicino al mare ed avere una scrap room dalla quale si possa vedere il mare in tutte le stagioni. Ma questa è un’altre storia!

Quello che vi presento oggi è un progetto veloce, per quale servono davvero pochi materiali, e che raccoglie proprio alcuni scatti realizzati da mia figlia Giulia ad Hydra, un’isola greca completamente pedonale!

Per la sua realizzazione mi sono ispirata ad un progetto di Zibuline di qualche anno fa , che mi ha colpito per la sua semplicità di realizzazione.

Materiale necessario:

  • 2 pezzi di cartone di recupero da 1 mm. di cm. 11×15
  • 2 pezzi di carta patterned di cm. 11×15
  • 2 pezzi di bazzil bianco di cm. 11×20
  • 3 pezzi di carta per acquerello di cm. 10×30 cordonati a cm.15
  • 1 ritaglio di vellum
  • 1 catenella
  • del polishrink o qualche charms
  • 1 timbro da colorare ( io ho scelto un timbro a tema floreale)
  • dei colori (io ho usato degli acquerelli)
  • timbri e fustelle in tema
  • 1 foto 10×15 verticale
  • 4 foto 7.5×10 verticali
  • 1 foto 10×10
  • 1 foto 5×5

Per la realizzazione sono partita dalla costrizione della copertina. ho rivestito uno dei due rettangoli di cartone con la carta patterned ( copertina anteriore) e l’altro con il bazzil ( copertina posteriore). Con matita e riga ho segnato sul bazzil una linea a cm.1.5 dalla fine della copertina e su questa linea ho incollato la copertina anteriore. Ho poi rivestito internamente la copertina posteriore con il secondo pezzo di patterned e con il bazzil il lato interno di quella anteriore. Nel dorsino ho applicato un eyelet nel quale ho fatto passare la catenella nella quale ho inserito un abbellimento in polishrink ( ho timbrato lo stesso fiore utilizzato per le decorazioni interne) ed un tag con la scritta Hydra realizzata con la punch dell WR

Ho poi realizzato, con un fustella rettangolare una “finestra” nella prima pagina, nella quale ho inserito del vellum timbrato con un sentiments.

Le restanti pagine sono state timbrate in modo casuale con il timbro floreale. Dopo aver colorato ( vabbè…colorato…si fa per dire!!!) i fiori, ho incollato tre loro le varie pagine e ho decorato il tutto con le foto e gli abbellimenti preparati in precedenza. Al termine ho incollato l’inserto così creato alla copertina posteriore.

Vi lascio un breve video con i passaggi principali per la costruzione del mini.

A presto!

Patrizia

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *