Archivi autore: Barbara Coli

CalendASI 11/25 Packaging veloce

Ciao a tutti e benritrovati con il nostro appuntamento quotidiano del CalendASI 2018

Chi passa spesso da queste parti già mi conosce, per le altre rapido riassunto: sono Barbara, vivo in provincia di Trento e già da qualche anno faccio parte del DT blog dell’ASI. Ho tre figli e un marito (sempre meglio del contrario), un lavoro full-time e sono in perenne lotta contro il tempo (motivo per cui i miei progetti sono, nella maggior parte dei casi, decisamente “veloci”).

Se già vi è capitato di vedere qualche mio post, probabilmente saprete che adoooooro il packaging in tutte le sue fome. E proprio un packaging, ovviamente natalizio, vi voglio proporre oggi.

Partiamo dal necessario per realizzare il nostro progetto: cardstock A4, taglierina con cordonatore (oppure scoreboard), timbri natalizi, tamponi, colla.

Iniziamo con il cordonare il cartoncino seguendo lo schema sotto: sul lato lungo cordoniamo a 11 cm partendo dal lato sinistro e sempre a 11 cm partendo però dal lato destro.

Giriamo il foglio di 90° e sul lato corto cordoniamo a 9 cm partendo dal lato sinistro e sempre a 9 cm partendo dal lato destro.

Sul lato lungo segniamo ora il centro del foglio (14,75 cm) e da lì cordoniamo come da schema qui sotto.

Ora, sempre partendo dal punto al centro del lato lungo, misuriamo 1,5cm per lato e disegniamo due linee oblique parallele ai due lati del triangolo.

Ritagliamo ora lungo le linee centrali orizzontali e lungo le linee che formano i triangoli in modo da ottenere questa figura (nella foto forse non si vede bene, ma lo “spessore” di 1,5 cm alla base del triangolo va tagliato fino a raggiungere la linea di cordonatura).

Con un timbro “da sfondo” timbriamo l’esterno della nostra sagoma (possiamo anche ovviare a questo passaggio utilizzando una carta patterned un po’ “sostenuta”).

Mettiamo la colla o il biadesivo sui bordi da 1,5cm e incolliamo i lati della nostra scatolina ad ottenere un triangolo spessorato (sulla punta avanzeranno circa 1,5cm che possiamo scegliere se tagliare o piegare all’interno della scatolina chiudendola).

Decoriamo a piacere con un sentiment e un fiocco e il nostro “alberello” è pronto.

Che ne dite? Potrà esservi utile per i pensierini dell’ultimo minuto? Io spero di sì.

Nel frattempo buoni preparativi e tanti auguri a tutte voi!!!

Barbara

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

CalendASI 2/25

Ciao! Sono Micol, ho 39 anni e da 20 vivo a Torino. Mi sono appassionata allo scrapbooking circa cinque anni fa, anche se ho sempre pasticciato con carta e cartoncino per creare biglietti e mini album. Non sono capace di stare ferma e sono sempre in fermento sia mentale, sia fisico ma, soprattutto, emotivo; infatti sono sempre indaffarata in millemila attività, oltre al lavoro, alla famiglia e alla casa (nomina alla casa perché il trasloco recente mi ha portato via un sacco di tempo).

Ho pensato di proporvi questo progetto perché credo che sia importante, per grandi e piccini, arrivare ad un momento importante come il Natale facendo un percorso, una sorta di preparazione. Ma l’ho pensato anche e soprattutto per far amre un pochino il Natale anche a coloro che si definiscono Grinch. Penso che una coccola quotidiana, un momento tutto per sé, siano in grado di far apprezzare un po’ di più questo momento dell’anno che per aluni di noi, per vari motivi, può risultare particolarmente faticoso.

Ecco quindi che ho pensato ad un Calendario dell’Avvento: un appuntamento quotidiano creato apposta per qualcuno a cui vogliamo bene, un gesto per ricordare loro che sono sempre nel nostro cuore.

Ora però basta ciance e vediamo come realizzare questo calendario.

Lista del materiale:

10 cardstock da almeno 300g 12″x12″, due carte patterned 12″x12″, un paper pad 6″x6″, abbellimenti a piacere (stickers, ephemeria, chipboard, eccetera), una mezza sfera in acrilico, delle perline con le lettere dell’alfabeto, stickers con numeri da 1 a 24, colla, biadesivo spessorato, ovatta, alberelli, un carrettino di latta di circa 5x3cm.

Ho ritagliato 4 carsdstock seguendo lo schema qui sotto e ricavando così le 24 matchbox  quattro strisce per chiudere le matchbox.

I rettangoli 4″x4″ 1/2 li ho poi cordonati su tutti e quattro i lati a 3/4″, ho marcato le pieghe e ho incollato le alette tra loro per formare i contenitori.

Altri quattro cartoncini li ho tagliati seguendo questo schema, per ottenere le altre 20 strisce per contenere i cassetti.

Ho poi cordonato tutte le strisce da 3″x7″ 1/2 sul lato lungo a 2″ 5/8, 3″ 1/4, 5″ 7/8 e 6″ 1/2. Ho così ricavato i contenitori dei nostro cassettini, incollando le alette. Consiglio di tagliare un piccolo triangolo a tutte le parti che vanno incollare in modo che non sporgano e non creino troppo spessore.

Una volta create le 24 matchbox devo formare la base e il coperchio della mia cassettiera.

Dai due restanti cardstock ritaglio 2 quadrati da 6″ 3/4 e dalle due patterned da 12″x12″ altri 2 quadrati 6″ 1/2 x 6″ 1/2 e le incollo tra loro.

Ora procedo a incollare i cassettini 3 a 3, uno sopra l’altro e una volta ottenute otto mini cassettiere, procedo a posizionarle sulla base alternando fianchi e parti frontali come da foto.

Ora la struttura è pronta e possiamo passare alla parte più divertente e che lascia più libero sfogo alla nostra creatività e immaginazione.

Ho scelto appositamente una patterned che mi permettesse di darmi al fussy cutting. Vi chiederete cos’è. E’ semplicemente il prendere in mano le forbici e tagliare, tagliare, tagliare. Ho creato così tutti i miei abbellimenti, ma nulla vieta di usare abbellimenti già pronti. Ho decorato così sia i frontali di tutti i cassettini, sia le pareti delle parti laterali.

 

Per la parte superiore ho invece pensato di prendere una mezza sfera d’acrilico e di usarla come la parte superiore di una boccia di neve, creando al suo interno un piccolo paesaggio natalizio con la neve, gli abeti ed un piccolo carrettino rosso. Per finire ho preso delle perle forate con le lettere dell’alfabeto e ho composto la scritta “Countdown to Christmas”.

Ora che il calendario è colmo di dolcetti è pronto per essere donato e gustato giorno per giorno.

Spero che questo progetto vi sia piaciuto e che possiate trarne ispirazione per crearne alti per voi stessi o per la persone a cui tenete di più. Perché il Natale è bello soprattutto se vissuto nell’ottica del dono, ovvero nell’ottica di donare noi stessi agli altri (beh, non dovrebbe essere solo per il Natale… 😜)

Micol

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

SketchiAMO: sfida di novembre

Ciao a tutti e benritrovati al nostro appuntamento mensile con gli sketch 🙂

Questa volta tocca a me proporre l’ispirazione ed ho optato per qualcosa di decisamente clean&simple, eccolo a voi.

Ed ecco come noi del DT lo abbiamo interpretato.

Patrizia ha realizzato una card con relativa busta per accompagnare un mini album creato per una amica diventata mamma, utilizzando dei ritagli della stessa collezione del mini e una card PL .

Letizia ha realizzato una tag nei colori viola/fucsia per un Unconventional Christmas

Infine io, Barbara, ho realizzato una tag molto basic, in bianco e rosa con qualche tocco di nero.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Vincitrice sfida di settembre

Ciao a tutti!

Dopo aver lanciato la nuova sfida, eccoci arrivati al momento di premiare la vincitrice della sfida di settembre. Che è…..

…la nostra amica Gina, con questo meraviglioso LO!!!

Complimenti Gina, sarai la nostra GD per il prossimo mese, contattaci per avere indicazioni!

A tutte voi invece ricordiamo che il nuovo sketch è online, aspettiamo le vostre interpretazioni!

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

The season of blessings

Ciao a tutti e bentrovati!

Domenica inizierà ufficialmente l’autunno e ho voluto dargli il benvenuto dedicandogli una card.

Ho realizzato lo sfondo sfumando i Distress ink  e timbrando randomly  delle piccole foglie autunnali con il Versafine marrone, stesse foglie che ho poi timbrato su cartoncino bianco, ritagliato e applicato con biadesivo spessorato per dare movimento alla card.

Ho poi aggiunto un sentiment ad hoc e mattato il tutto con cardstock marrone.

Clean & simple ma comunque d’effetto e adatta per dire “Welcome Fall!”

Alla prossima!

Barbara

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

SketchiAMO: vincitrici di giugno

Ciao a tutti e ben ritrovati!

Come ogni mese è giunto il momento di proclamare la vincitrice della sfida, oggi tocca alla sfida giugno e questa volta le vincitrici sono ben due:

Cinzia e Gina

Complimenti ragazze, interpretazioni bellissime! Sarete le nostre GD per il mese di agosto.

Contattateci, se vi è comodo anche attraverso FB, per avere indicazioni sul prossimo sketch.

Per tutte voi rimane invece valido l’invito a partecipare alla sfida di luglio, vi aspettiamo!!!

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Vincitrice Sfida Fuji-Instax

Eccoci qua, dopo più di un mese per decretare la vincitrice della sfida Instax.

Vi ricordate questa sfida? In collaborazione con il Forum ASI vi abbiamo proposto ogni due giorni un vincolo per realizzare un layout.

La sfida si è conclusa il 6 maggio e i lavori sono stati tanti e tutti molto belli, infatti la scelta per Fujifilm è stata lunga e difficile.

Alla fine la vincitrice è stata scelta. Ed è…

…rullo di tamburi…

MONICA POLIGNANO.

Complimenti!

Grazie per aver partecipato! Contatta Eda per ricevere il tuo meritatissimo premio!

E a tutte le altre partecipanti, grazie di aver scrappato con noi e… al prossimo gioco!!!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

It’s a boy!

Ciao a tutti ASIamici e bentrovati!

Da questa settimana i nostri post prenderanno un ritmo più “estivo” e usciranno una sola volta in settimana 🙂

Oggi vi mostro un fiocco nascita che ho realizzato di recente per la nascita del bambino di una collega.

Sono partita da un tenerissimo timbro Lily of the Valley, che ho colorato con i Distress.

Ho poi finalmente tirato fuori la Cameo dal suo “rifugio” e ho tagliato i componenti del fiocco utilizzando un file che ho acquistato online usando patterned Pion Design e Bazzill in tinta.

Ho assemblato il tutto posizionando il timbro colorato al centro del fiocco e decorando i lati con dei paper doily.

Ho infine aggiunto una tag con il nome del nuovo arrivato e un nastro in organza per appenderlo.

Che ne dite?

Grazie di avermi seguito fin qui, a presto!

Barbara

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Rubrica materiali e tecniche: Portafoto per Prima Comunione

Ciao a tutti e ben ritrovati!

Maggio, tradizionalmente, è il mese delle cerimonie e oggi vi propongo un portafoto che ho realizzato come piccolo pensiero per una Prima Comunione ma che, personalizzato in maniera diversa, può essere utilizzato anche per mille altre occasioni.

Sono partita dalla fustella Happy Frame XL di Moda Scrap che, da quanto si vede ultimamente in giro, ha fatto scattare la cornici-mania in tutte le scrappers 😉 però io l’ho utilizzata in maniera diversa ossia per creare una base sulla quale inserire la fotografia.

Ho innanzitutto fustellato quattro volte nel Bazzill bianco i pezzi della cornice.

Ho poi eliminato il pezzetto trapezoidale in fondo in modo da ottenere quattro rettangoli…

… che ho piegato e incollato ad ottenere quattro “tubolari” (c’è un video molto chiaro di Chiara di Moda Scrap in cui spiega come fare per realizzarli nella maniera più precisa possibile).

Ho poi tagliato Bazzil e patterned per realizzare la base su cui andrà poi incollata la foto.

Una volta incollati tra di loro a creare la base (dietro al Bazzil bianco ho inserito anche un foglio di acetato per “irrobustire” la struttura), ho inserito il tutto tra i tubolari, a loro volta incollati tra loro a creare il supporto del portafoto.

Per la decorazione ho utilizzato dei timbri a tema Prima Comunione, sempre di Moda Scrap, uno dei quali ritagliato e inserita anch’esso nel supporto in modo da creare una decorazione tridimensionale.


Ho infine completato con delle rose in carta e del twine in tinta.

Ed ecco qui la nostra cornice pronta: come vedete utilizzando carte e timbri diversi può benissimo essere declinata per qualsiasi ricorrenza. La fustella di Moda Scrap è decisamente comoda e veloce da utilizzare, la prossima volta proverò ad usarla in maniera “tradizionale” 😉

A presto!

Barbara

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Segnalibri veloci

Ciao a tutti e benritrovati!

Tutti pronti per il Nazionale? Oggi vi propongo un progettino velocissimo, da poter fare anche all’ultimo momento prima di partire 😉

Partiamo con i materiali: carta da acquerello, taglierina, distress Oxide, spruzzino.

Aggiungeremo poi timbri a piacere, twine e enamel dots.

Partiamo con il tagliare dei rettangoli nella carta da acquerello (la mia è un formato A4 che ho tagliato a metà sul lato lungo e poi in cinque parti).

Tamponiamo un Distress Oxide su un pezzo di acetato e spruzziamo dell’acqua.

Poi passiamo il colore da foglio di acetato alla carta utilizzando la tecnica dello smooshing (altrimenti detta e conosciuta come “la tecnica dello spatascio”).

Ripetiamo lo stesso procedimento con un altro (o più) colore a piacere (io ho usato Peacock Feathers e Wild Honey).

Aggiungiamo poi un sentiment, un motivo a penna, del twine e un enamel dot in tinta.

Ed ecco i nostri segnalibri pronti per la consegna.

Che vi avevo detto, non sono velocissimi?

Ed ora tutti a ultimare i preparativi, il Nazionale vi aspetta!!!!

Alla prossima,

Barbara

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather