Archivi autore: Barbara Coli

Christmas in July

Ciao a tutti!

Oggi tocca a me tenervi compagnia sul blog ed ho pensato ad un classicissimo “Christmas in July”. Sappiamo infatti tutte benissimo che, benché attualmente boccheggianti nel bel mezzo dell’afa tipica di luglio, il Natale è dietro l’angolo e a breve ci staremo destreggiando tra biglietti, packaging e home decor Natalizi.

Quello che vi propongo oggi nasce come home decor ma potrebbe anche essere reinterpretato come packaging natalizio, dato che in ogni punta ci potrebbe stare un piccolo cioccolatino.

Il progetto è frutto di una ricognizione tra le mie fustelle in cerca di un’dea da realizzare. Non so se avete anche voi quelle fustelle acquistate perché in offerta al grido (mentale) di “ma sì, sicuramente prima o poi potrà tornare utile”…

Ed eccola qui la fustella incriminata, frutto di un acquisto compulsivo qualsiasi, insieme al materiale che ho usato per la realizzazione: del Bazzil Kraft.

Per la realizzazione mi sono limitata a seguire le istruzioni della fustella stessa: ho fustellato le cinque punte nel Bazzil e le ho assemblate, prima singolarmente e poi tra di loro.

Una volta assemblate tra di loro le punte ho fustellato nel Bazzil rosso le parti decorative e le ho incollate alla stella. Ho fatto un piccolo foro in alto con il punteruolo (pungendomi pure il dito, ovviamente) e ho inserito del twine bianco e rosso.

Ho infine completato con la scritta “JOY” fustellata nella gomma crepla glitterata con uno dei miei alfabeti preferiti, il Vintage Market su Sizzlits del buon Tim Holtz.

Che ne dite? Non sentite anche voi in lontananza le campanelle di Natale che suonano?

Grazie di essere passati, alla prossima 🙂

Barbara

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

La mia Prima Comunione

Ciao a tutti e bentrovati!

Oggi è il mio turno di proporvi una nuova ispirazione e, complice il periodo tradizionalmente dedicato alle cerimonie, ho scelto di mostrarvi quello che ho preparato per la Prima Comunione di Elettra, che si è svolta domenica scorsa.

Per questa occasione mi sono affidata quasi totalmente a Moda Scrap: ho usato sia le loro bellissime fustelle che la carta double face, pensata appositamente per poter realizzare anche scatoline.

Per il biglietto fa tutto, o quasi, la fustella Romantic bouquet, utilizzata con del Bazzill color tiffany. Per l’interno ho utilizzato della carta di grammatura media (140g) sulla quale ho incollato la foto e stampato il testo. Ho completato il tutto con un nastrino bianco a chiudere il biglietto.

Per i confetti invece ho utilizzato la nuovissima fustella Really cute box insieme alla carta double face color tiffany. Ho poi decorato la scatolina con un banner (fustella Flags) e un fiorellino realizzato con la fustella Frangipane flower, che personalmente trovo veramente deliziosa (una volta capito come montare il fiore…)

Ho infine preparato dei piccoli sacchettini in pergamino da regalare a catechiste e insegnanti che ho decorato come la scatolina, sostituendo però il fiore in Bazzill con lo stesso fiore realizzato con la carta double face tiffany.

Ed ecco infine una visione d’insieme del “kit Prima Comunione”…

…che ne dite? Spero possa esservi di ispirazione per le vostre prossime cerimonie…

A presto!

Barbara

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Packaging esagonale

Ciao a tutti e bentrovati!

Oggi tocca a me tenervi compagnia e, strano a dirsi 😉 , ho scelto di proporvi un packaging: delle scatole realizzate da zero con il solo ausilio di bulino e un cd.

Volete provare? Ecco il tutorial…

Per realizzare questo packaging partiamo da un foglio 12”x12” (o 30,5×30,5 cm ). Se decidiamo di utilizzare una patterned meglio che sia di grammatura medio/alta (la mia era 170g) altrimenti possiamo usare anche un cartoncino. Ci serviranno anche una taglierina (meglio se con il cordonatore, o in alternativa uno score board), un bulino, un cd, colla, compasso, carta o cartoncino in tinta con quello scelto, un nastro o del twine. Più timbri e tamponi a piacere per decorare.

Tagliamo a metà la carta (6” o 15,25cm). Iniziamo a cordonare sul lato corto: da un lato a 3/8” (1cm) per creare il fondo, dall’altro a 1 13/16” (4,6cm) per creare la chiusura.

Ruotiamo di 90° e sul lato lungo cordoniamo per 6 volte ogni 1 15/16” (4,9cm), l’ultima striscia rimasta ci servirà per incollare la scatola.

Prendiamo ora un cd e un bulino e segniamo le pieghe come da schema sotto.

Tagliamo le linguette in basso e ai alti che servono per chiudere la scatola. Con la crop-a- dile facciamo due fori su ogni settore (vd. foto).

Con un compasso disegniamo un cerchio di raggio 1 7/8” (4,8cm) su del cartoncino in tinta. Puntiamo poi il compasso sul cerchio disegnato e facciamo un piccolo segno all’incrocio del compasso con il cerchio. Ripetiamo posizionando il compasso sull’incrocio appena creato e continuiamo così fino ad ottenere sei punti che uniremo tra loro (vd. schema).

Ritagliamo lungo le linee ed otteniamo un esagono per fare il fondo della scatola, ne realizziamo due uno da incollare all’esterno e uno all’interno.

Incolliamo la scatola e i due fondi, pieghiamo seguendo le cordonature e infiliamo un nastro per chiudere la scatola ((io ho usato del twine). Decoriamo a piacere con timbri e/o fustellate.

Come si vede dalla foto, dalla metà di patterned rimasta possiamo ottenere una seconda scatola più bassa (partendo da una striscia di 4” – 10,16cm di altezza)

Che ne dite di questo progetto? Spero vi sia piaciuto e che questa mia mania per il packaging non vi venga a noia… ;-P

Alla prossima!

Barbara

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Post shop: Hobby Embo

Ciao a tutti!

Torna oggi la nuova rubrica dedicata agli shop nostri sponsor, che tanto ci allietano e tentano ai meeting (ma non solo lì 😉 ) con le più belle novità del mondo scrap.

Questo mese è il turno di Hobby Embo di Jenn Bessou, che ci racconta così la sua storia…

“Hobby Embo nasce il 4 Marzo 2014, tra una situazione lavorativa complicata, sogni nel cassetto e la voglia di realizzarli.

L’attività nasce prima come pagina Facebook, il primo gennaio, assieme a Giulia, vede la luce lo Scrap Corner: piccolo showroom dove venire a curiosare e ritirare gli ordini ma soprattutto a scrappare…

A gennaio 2018 apro finalmente il sito internet www.hobbyembo.com e chissà cosa ci porterà il
2019! Di sicuro un sacco di corsi !!!”
Ecco il tutorial dedicato al blog ASI, tra stamping e masking: oggi il protagonista è il tanto temuto timbro di legno… “
Bellissimo vero? Il tutorial completo lo trovate qui .

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

E’ quasi ora di San Valentino…

Ciao a tutti e bentrovati!!!

Passati Natale, Capodanno e Befane varie tocca trovare qualcos’altro con cui pastrugnare.

Ci avete pensato che manca un mese a San Valentino? Vorrete mica farvi trovare impreparate? Sia mai…

Oggi vi propongo un piccolo packaging, che io ho pensato per un cioccolatino ma che, cambiando e adeguando le misure, può essere adattato anche a oggetti più voluminosi.

Partiamo da un foglio di cardstock o patterned pesantina ( io ho utilizzato del Bazzil rosa pallido) di 6″x6″ (o 15×15 cm) e cordoniamo come da foto sotto: a 2″ e 4″ (5 e 10 cm) poi giriamo di 90° il foglio e ripetiamo la cordonatura a 2″ e 4″.

A questo punto cordoniamo in diagonale il centro dei 4 quadrati agli angoli e al centro (3″ o 7,5cm) dei lati superiore e inferiore per circa 1,5cm. Al centro dei due lati verticali facciamo invece due fori con la crop-a-dile.

Tagliamo poi in diagonale i quattro angoli esterni e segniamo bene le cordonature con una pieghetta.

Diamo forma alla scatoline seguendo le pieghe e alternando le piegature a monte e a valle ed ecco il risultato…

La scatolina si chiude senza l’utilizzo della colla, semplicemente con un po’ di twine.

Per la decorazione io ho utilizzato due cerchi punchati, uno scallop e uno liscio, e un bannerino sul quale ho timbrato un sentiment di Carta Bella.

Clean&Simple ma fa il suo lavoro 😉

E voi avete già pensato cosa realizzare per San Valentino? Forza, che manca poco!!!

Alla prossima,

Barbara

 

 Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

CalendASI 20/25

Ciao, sono Sandra Cilla ho 54 anni, romana, dal 2001 mi sono sempre divertita a provare diverse tecniche creative.

Nel 2015 sono approdata allo Scrapbooking, per la verità non mi ricordo neanche come… , mi sono associata ad ASI e da allora non l’ho più lasciato, nel mio primo meeting ero spaesata e disorientata da tutti i termini che non conoscevo ma ho trovato un bellissimo clima di collaborazione. Sono referente per Asi Lazio/Umbria da gennaio 2018.

Nei miei lavori sono molto lineare e semplice “Clean & Simple” , ma amo anche lo stile Vintage della GRAPHIC45, colleziono carte scrap, mi piace molto fare mini album, cosa che ben si associa alla mia passione per le foto. E

d è appunto un semplice mini che vi propongo per questo Calendario dell’Avvento sul Blog Asi: ho scelto un One Ring Album che ho intitolato “JOYEUX NOËL”.

Buon divertimento !

Sandra

MATERIALI:

N. 3 FOGLI CARTA PATTERNE FORMAATO A4

N. 2 PEZZI DI ACETATO DECORATO CM 15 X 10,5 PER LA COPERTINA

N. 1 ANELLO RICHIUDIBILE

N. 2 EYLETS

N. 1 BRAD

DECORAZIONI IN RESINA E DIE CUTS ABBINATI ALLE CARTE

N. 10 CARTONCINI PER MATTATURA FOTO CM 7,5 X 10,5

N. 1 CARTONCINO PER MATTATURA FOTO CM 8,5 X 6

BIADESIVO NORMALE E SPESSORATO

COLLA

TAGLIERINA

RIGA

CROP A DILE

EMBOSSER

TAMPONE VERSAMARK

TAMPONE VERSAFINE ONIX BLACK

POLVERE DA EMBOSSING BIANCA

FUSTELLA PALLINA DI NATALE

TIMBRI CORNICI E FIOCCHI DI NEVE

REALIZZAZIONE:

Ho preso i 3 fogli di carta patterned e li ho divisi in 4 pezzi ciascuno: in totale 12 pezzi cm 10,5 x 14,9.

Tra 12 pezzi di carta patterned ho scelto due pezzi per la copertina fronte e retro, ho fatto il foro con la drop a dile a cm 3 dall’alto e cm 1,5 dal bordo sinistro, ho inserito l’eyelet e ho poi forato tutte le pagine alla stessa misura.

Ho timbrato la copertina con il timbro fiocchi di neve utilizzando il tampone Versamark, ho versato la polvere da embossing bianca e dopo aver tolto l’eccesso ho asciugato con l’embosser.

Ho messo l’acetato decorato sulle copertine e bucato utilizzando le misure come sopra.

Ho decorato la copertina dell’album con die-cuts/tag, una timbrata cornice e charms:

Infine ho decorato le pagine interne con i die-cuts e abbellimenti in resina come da foto seguenti.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

CalendASI 11/25 Packaging veloce

Ciao a tutti e benritrovati con il nostro appuntamento quotidiano del CalendASI 2018

Chi passa spesso da queste parti già mi conosce, per le altre rapido riassunto: sono Barbara, vivo in provincia di Trento e già da qualche anno faccio parte del DT blog dell’ASI. Ho tre figli e un marito (sempre meglio del contrario), un lavoro full-time e sono in perenne lotta contro il tempo (motivo per cui i miei progetti sono, nella maggior parte dei casi, decisamente “veloci”).

Se già vi è capitato di vedere qualche mio post, probabilmente saprete che adoooooro il packaging in tutte le sue fome. E proprio un packaging, ovviamente natalizio, vi voglio proporre oggi.

Partiamo dal necessario per realizzare il nostro progetto: cardstock A4, taglierina con cordonatore (oppure scoreboard), timbri natalizi, tamponi, colla.

Iniziamo con il cordonare il cartoncino seguendo lo schema sotto: sul lato lungo cordoniamo a 11 cm partendo dal lato sinistro e sempre a 11 cm partendo però dal lato destro.

Giriamo il foglio di 90° e sul lato corto cordoniamo a 9 cm partendo dal lato sinistro e sempre a 9 cm partendo dal lato destro.

Sul lato lungo segniamo ora il centro del foglio (14,75 cm) e da lì cordoniamo come da schema qui sotto.

Ora, sempre partendo dal punto al centro del lato lungo, misuriamo 1,5cm per lato e disegniamo due linee oblique parallele ai due lati del triangolo.

Ritagliamo ora lungo le linee centrali orizzontali e lungo le linee che formano i triangoli in modo da ottenere questa figura (nella foto forse non si vede bene, ma lo “spessore” di 1,5 cm alla base del triangolo va tagliato fino a raggiungere la linea di cordonatura).

Con un timbro “da sfondo” timbriamo l’esterno della nostra sagoma (possiamo anche ovviare a questo passaggio utilizzando una carta patterned un po’ “sostenuta”).

Mettiamo la colla o il biadesivo sui bordi da 1,5cm e incolliamo i lati della nostra scatolina ad ottenere un triangolo spessorato (sulla punta avanzeranno circa 1,5cm che possiamo scegliere se tagliare o piegare all’interno della scatolina chiudendola).

Decoriamo a piacere con un sentiment e un fiocco e il nostro “alberello” è pronto.

Che ne dite? Potrà esservi utile per i pensierini dell’ultimo minuto? Io spero di sì.

Nel frattempo buoni preparativi e tanti auguri a tutte voi!!!

Barbara

 

 Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

CalendASI 2/25

Ciao! Sono Micol, ho 39 anni e da 20 vivo a Torino. Mi sono appassionata allo scrapbooking circa cinque anni fa, anche se ho sempre pasticciato con carta e cartoncino per creare biglietti e mini album. Non sono capace di stare ferma e sono sempre in fermento sia mentale, sia fisico ma, soprattutto, emotivo; infatti sono sempre indaffarata in millemila attività, oltre al lavoro, alla famiglia e alla casa (nomina alla casa perché il trasloco recente mi ha portato via un sacco di tempo).

Ho pensato di proporvi questo progetto perché credo che sia importante, per grandi e piccini, arrivare ad un momento importante come il Natale facendo un percorso, una sorta di preparazione. Ma l’ho pensato anche e soprattutto per far amre un pochino il Natale anche a coloro che si definiscono Grinch. Penso che una coccola quotidiana, un momento tutto per sé, siano in grado di far apprezzare un po’ di più questo momento dell’anno che per aluni di noi, per vari motivi, può risultare particolarmente faticoso.

Ecco quindi che ho pensato ad un Calendario dell’Avvento: un appuntamento quotidiano creato apposta per qualcuno a cui vogliamo bene, un gesto per ricordare loro che sono sempre nel nostro cuore.

Ora però basta ciance e vediamo come realizzare questo calendario.

Lista del materiale:

10 cardstock da almeno 300g 12″x12″, due carte patterned 12″x12″, un paper pad 6″x6″, abbellimenti a piacere (stickers, ephemeria, chipboard, eccetera), una mezza sfera in acrilico, delle perline con le lettere dell’alfabeto, stickers con numeri da 1 a 24, colla, biadesivo spessorato, ovatta, alberelli, un carrettino di latta di circa 5x3cm.

Ho ritagliato 4 carsdstock seguendo lo schema qui sotto e ricavando così le 24 matchbox  quattro strisce per chiudere le matchbox.

I rettangoli 4″x4″ 1/2 li ho poi cordonati su tutti e quattro i lati a 3/4″, ho marcato le pieghe e ho incollato le alette tra loro per formare i contenitori.

Altri quattro cartoncini li ho tagliati seguendo questo schema, per ottenere le altre 20 strisce per contenere i cassetti.

Ho poi cordonato tutte le strisce da 3″x7″ 1/2 sul lato lungo a 2″ 5/8, 3″ 1/4, 5″ 7/8 e 6″ 1/2. Ho così ricavato i contenitori dei nostro cassettini, incollando le alette. Consiglio di tagliare un piccolo triangolo a tutte le parti che vanno incollare in modo che non sporgano e non creino troppo spessore.

Una volta create le 24 matchbox devo formare la base e il coperchio della mia cassettiera.

Dai due restanti cardstock ritaglio 2 quadrati da 6″ 3/4 e dalle due patterned da 12″x12″ altri 2 quadrati 6″ 1/2 x 6″ 1/2 e le incollo tra loro.

Ora procedo a incollare i cassettini 3 a 3, uno sopra l’altro e una volta ottenute otto mini cassettiere, procedo a posizionarle sulla base alternando fianchi e parti frontali come da foto.

Ora la struttura è pronta e possiamo passare alla parte più divertente e che lascia più libero sfogo alla nostra creatività e immaginazione.

Ho scelto appositamente una patterned che mi permettesse di darmi al fussy cutting. Vi chiederete cos’è. E’ semplicemente il prendere in mano le forbici e tagliare, tagliare, tagliare. Ho creato così tutti i miei abbellimenti, ma nulla vieta di usare abbellimenti già pronti. Ho decorato così sia i frontali di tutti i cassettini, sia le pareti delle parti laterali.

 

Per la parte superiore ho invece pensato di prendere una mezza sfera d’acrilico e di usarla come la parte superiore di una boccia di neve, creando al suo interno un piccolo paesaggio natalizio con la neve, gli abeti ed un piccolo carrettino rosso. Per finire ho preso delle perle forate con le lettere dell’alfabeto e ho composto la scritta “Countdown to Christmas”.

Ora che il calendario è colmo di dolcetti è pronto per essere donato e gustato giorno per giorno.

Spero che questo progetto vi sia piaciuto e che possiate trarne ispirazione per crearne alti per voi stessi o per la persone a cui tenete di più. Perché il Natale è bello soprattutto se vissuto nell’ottica del dono, ovvero nell’ottica di donare noi stessi agli altri (beh, non dovrebbe essere solo per il Natale… 😜)

Micol

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

SketchiAMO: sfida di novembre

Ciao a tutti e benritrovati al nostro appuntamento mensile con gli sketch 🙂

Questa volta tocca a me proporre l’ispirazione ed ho optato per qualcosa di decisamente clean&simple, eccolo a voi.

Ed ecco come noi del DT lo abbiamo interpretato.

Patrizia ha realizzato una card con relativa busta per accompagnare un mini album creato per una amica diventata mamma, utilizzando dei ritagli della stessa collezione del mini e una card PL .

Letizia ha realizzato una tag nei colori viola/fucsia per un Unconventional Christmas

Infine io, Barbara, ho realizzato una tag molto basic, in bianco e rosa con qualche tocco di nero.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Vincitrice sfida di settembre

Ciao a tutti!

Dopo aver lanciato la nuova sfida, eccoci arrivati al momento di premiare la vincitrice della sfida di settembre. Che è…..

…la nostra amica Gina, con questo meraviglioso LO!!!

Complimenti Gina, sarai la nostra GD per il prossimo mese, contattaci per avere indicazioni!

A tutte voi invece ricordiamo che il nuovo sketch è online, aspettiamo le vostre interpretazioni!

 Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather