Archivi autore: Evita Zappadu

Buongiorno Soci belli,siamo al giro di boa di questa nuova estate insieme e fra caldo torrido e corse sulla sabbia ardente per arrivare al mare/ecco bisognerebbe vivere così etc…, io, che più che cucinare scaldo gli ingredienti e che il piano di cottura lo pulisco con lo swiffer, ho pensato bene di costruire un ricettario con tanto di cofanetto contenitivo per un’amica dal sorriso speciale e dall’atteggiamento disinvolto e sereno tipico delle persone che non si fanno sedurre dal logorio del quotidiano e praticano l’accoglienza di amici, casino, impegni sempre con la perfetta, invidiabile, dose di amore e fantasia, come se preparare per 3 o 5 o 50 fosse la stessa magnifica ed esaltante esperienza umana e soprattutto fosse cosa facile.

Per la struttura del cofanetto e del quaderno ad anelli ho utilizzato del cartonlegno da 2 mm, rivestendo gli esterni con fogli fabriano da 110 gr, bazzil, patterned e decorando con clipart free prese su pinterest e adesivi con mattatura spessorati delle collezioni dei pad usati.

La scritta sul cofanetto, ritagliata e incollata sul frame bianco, è un file della Cameo e il cuore, dopo essere stato colorato, è stato riempito col glossy accent per creare l’effetto resina/bombato.

Il quaderno ha due tasche sul retro copertina per contenere i fogli volanti delle ricette da riscrivere, e contiene alcune tag della collezione patterned su cui appuntare ingredienti e note. Contiene 5 macro divisori a tema e 20 pagine per ogni sezione su cui lasciare traccia dei propri manicaretti. Il file grafico delle ricette è sempre gratuito e a disposizione su pinterest.

I pad usati, mescolati e fusi nel lavoro, appartengono alle collezioni: “Happiness is Homemade” di Echo Park, “Homemade with Love” e “Country Kitchen” di Carta Bella.

Sono soddisfatta di questo gioco di carta: mi ha dato modo di sfogare la mia passione per il taglio, le costruzioni, la colla e soprattutto le forbici! Perché, vi svelo un segreto, se volete perdermi vi bastetà chiedermi di fustellare, kryptonite per me.

Spero il risultato piaccia a voi quanto a me, alla prossima e mangiate frutta!

Evita

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Un Sogno Chiamato ASI

Soci belli, questo pezzo non contiene spoiler su finali deludenti di serie feticcio, ma solide emozioni! Potete leggerlo tutto d’un fiato come la birra fredda trangugiata nella canicola di un giorno a caso d’agosto o degustarlo lentamente come una tisana calda e corposa in un pomeriggio freddo e piovoso di questo maggio pazzo, la sostanza non cambia… perché se siamo fatti della stessa materia dei sogni come diceva zio William, il modo di ritornare col nostro ritmo e i battiti dei nostri ricordi sul Nazionale appena trascorso, lo troveremo sempre, con la pioggia, il vento, il sole a picco, il buio… e sempre sarà bello come la prima volta, come se fossimo ancora tutti lì a ridere, abbracciarci, commuoverci e mangiare, questo voi, che non avete 6mila chili da perdere come la sottoscritta!

Perché giornate come quelle che abbiamo vissuto ci regalano pezzi di storia personale e associativa unici e preziosi, ci arricchiscono di punti di vista e potenzialità, ci costringono a fare attenzione all’altro da noi, a trovare soluzioni comuni e condivise, a superare limiti creativi che a casa è così facile imporsi da soli, ci catapultano in un’Italia in miniatura ricca di vissuti umani toccanti e profondi, ci insegnano il calore del “nebbioso Veneto”, l’affetto del “gelido Piemonte”, la “generosa invadenza” della Campania (con una sola socia presente che faceva per tutte!), l’eleganza della Sardegna, il cuore della Liguria, l’humor leggero e originale dell’Emilia, la gioia della Toscana, la caciara del Lazio, la compostezza logistica e folle della Lombardia, l’entusiasmo della Sicilia, l’incanto del Trentino, la dolcezza della Puglia… regioni fra le quali presto annovereremo anche le neonate ASI Marche e ASI Abruzzo!

Dire che è stato il Nazionale degli abbracci e del cuore sarebbe riduttivo: sono alla mia terza esperienza e a ogni anno che passa il mio bilancio è infinitamente migliore… non per carenze nei meeting precedenti o per chissà quale consolidata miglioria tecnica nell’organizzazione, ma semplicemente perché col tempo stiamo imparando a conoscerci e ad apprezzarci tutti grazie alle frequenti capatine nei regionali fuori sede, ai continui contatti sui social, alle fiere, agli scambi personali e siamo sempre più famiglia allargata, tavolozza di colori distinti e abbinabili, facce di gesso, occhi sparkling e cuori di vellum embossati a caldo! E la parola d’ordine al Nazionale diventa riconoscersi. Le millemila foto fatte e condivise ovunque dimostrano quanto fossimo tutti felici di vivere insieme i giorni dell’anno dedicati alla condivisione del nostro amore per la carta e per il colore e del potere che negli anni questo collante ha avuto e continua ad avere su di noi a livello personale e umano.

Non sarebbero possibili i miracoli a cui abbiamo assistito con gli occhi sgranati e i sorrisi imbecilli, altrimenti. A partire dall’organizzazione perfetta che ci ha permesso di trovarci a nostro agio in una struttura alberghiera capiente e sicuramente datata ma anche e soprattutto dotata di personale gentilissimo, sempre disponibile per ogni esigenza, con un servizio ristorante curato e attento e un buffet variegato e abbondante, a cui devo aggiungere una menzione speciale per la scelta dei vini rossi corposi prevalentemente pugliesi che, credetemi (!), ho potuto assaggiare e apprezzare solo per sentito dire. 😉

Bellissima e riuscitissima a mio parere l’esperienza di concentrare i corsi in un unico spazio creativo grazie a quinte divisorie dei diversi settori! Una goduria quest’anno non boccheggiare di caldo al chiuso di stanze sempre troppo piccole e buie e senza il mal di testa da brusio continuo nelle orecchie… non che siamo stati zitti, eh, questo mai, ma, siamo stati più attenti a fare meno casino quest’anno e la dispersione del vociare in uno spazio più ampio ha fatto decisamnte la differenza.

Splendidi, definitissimi e descrittivi del loro mondo creativo e intimo i progetti delle insegnanti, sempre sorridenti, dolcissime, disponibili, infaticabili e più professionali di una Martha Stweat qualunque!

Bella l’area degli shop, obbligatoriamente visionabile ogni volta che accedevamo ai corsi, comoda la consultazione dei prodotti con le postazioni vicine ma non accalcate e gentilissimi i negozianti, amici e fonti di informazioni preziose e di novità interessanti e imperdibili, oltrechè sequestratori, perdonati, di stipendi.

Meravigliosa la goodie bag: una scatola/contenitore della weR in plastica traparente capientissima e ricca di omaggi deliziosi da parte degli sponsor. E viva come sempre la lotteria degli omaggini che quest’anno mi ha dato grasse soddisfazioni!

Un grazie speciale e mastodontico quanto il lavoro che hanno fatto a Claudia, Eda, Laura, Caterina e a tutte le ragazze che insieme a loro hanno dedicato almeno 8 mesi della loro vita a pensare, coordinare e rendere possibile un evento incredibile come questo, io che devo ancora riprendermi dalla prova eroica di aver formato un gruppo di 8 persone per raggiungere l’hotel con un taxi privato, so bene di che parlo!

E comunque, al di là di ogni possibile gioco o battuta, una cosa che dovremmo imparare a tenere sempre presente è che l’ASI siamo davvero NOI e in ogni momento dell’anno possiamo fare una grande differenza condividendo idee, entusiasmo, progetti e buttandoci nella mischia fattivamente, senza pigrizie, timidizze o inutili storcimenti di naso. Perché se questo è stato il Nazionale dei Sogni, il mio sogno per noi è che capiamo quanto siamo tutti unici, diversi e insostituibili nella nostra associazione del cuore, ma quanto solo insieme possiamo smuovere quell’onda anomala, felice e scomposta di energia, fonte ed espressione della nostra indispensabile Creatività.

Evita, tessera ASI 892


Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Scrap con i bimbi – Evita e Irene all’opera!

Buongiorno Soci belli, come state?

Io benissimo e ne sto approfittando per godermi il tempo senza meta di queste giornate di lungo ponte, in totale relax all’aperto e al chiuso e facendo con rilassata serenità le cose che mi piacciono di più.

Una di queste è ovviamente lo scrap e approfittando della rubrica “Scrap con i bimbi” che abbiamo inserito nel nuovo anno, mi sono regalata un pomeriggio creativo con la mia carissima amica Irene, dirimpettaia treenne curiosa e appassionata di ritagli (ogni mattina appena sveglia si siede al suo tavolino e ritaglia pezzi di carta che poi incolla su pannelli di cartone da recupero di scatole e confezioni varie e guai a interromperla per la colazione se prima non ha sistemato fino all’utlimo pezzo!).

In pratica avevo delle sagome in mdf e le ho proposto di rivestirle con carta colorata e decorata da noi. Nelle foto che seguono vi mostro il risultato del nostro divertente e sporco lavoro, sperando che possa essere di stimolo anche per voi per giocare creativamente ogni volta che potete con i bambini cella vostra vita.

Ovviamente il mio progetto è più bello del suo, ma non ditelo a lei!

taglio
taglio
colore
ascougatura del colore
colla
decorazioni da applicare
risultato finale
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

La Creatività dei Soci

Buongiorno a tutti cari Soci e buona Giornata della Donna! Siamo al secondo appuntamento con i progetti creativi dei soci delle varie regioni e nella Giornata della Donna non potevamo scegliere rappresentante migliore a cui affidare il compito di ispirarci e guidarci nella realizzazione di una vera delizia di carta e ingegno. La socia in questione è stata l’insegnante con cui ho fatto il primo corso al mio primo Nazionale e in poco tempo è diventata un’amica sincera di risate e scambi continui, alla quale sono molto legata per affetto e stima. È una donna forte, tenace, dai modi schietti e decisi, sbrigativi al limite del brusco, a volte, spigolosa quanto basta per fartela rimanere impressa a fuoco non appena la conosci, generosa oltre misura e dotata di una femminilità impattante e avvolgente. Ed è bellissima. Consiglio a tutti di fare l’esperienza ai regionali dell’Asi Sud ogni volta possibile, perché lei e la sua partner in crime sapranno accogliervi col sorriso del mare baciato dal sole, un calore inimmaginabile e un senso dell’ospitalità antico e radicato che vi farà decidere di non schiodare dalla Puglia per quello che vi avanza di questa vita e delle altre che verranno.

Ovviamente sto parlando di Marilena Sallustio, alias Mary Andri, mitica referente Asi Sud e scrapper appassionata, curiosa e dotata di una memoria da archivio di Stato su nomi, brand, tecniche, timbri e compagnia bella e, in barba al suo fare da sergente delle squadre speciali dì’assalto, con una spiccata predilezione per il colore rosa e quanto di più puccioso e ad alto tasso glicemico offra il mercato in fatto di decorazioni e abbellimenti.

Oggi ci ha dedicato un progetto favolizioso che personalmente non vedo l’ora di riprodurre! Vi lascio alla sua presentazione e alle linee guida che ha tracciato per la realizzazione, buon divertimento a tutti e alla prossima!

Evita

Ciao!

Sono Marilena e con Marina Agrimi sono referente dell’ASI SUD. Su FB mi conoscono tutti come Mary Andri, ho 43 anni, sono sposata e ho una splendida bambina di 9 anni… piccola scrapper in erba e musa di quasi tutti i miei lavori. Vivo in Puglia, precisamente a Molfetta (BA), e lavoro come caporedattrice in una casa editrice. Adoro le tinte pastello, il rosa in particolare, e ho una certa ossessione per gli allestimenti per tutte le occasioni!
E’ proprio per questo motivo che ho pensato di proporre un progettino che può essere anche una simpatica idea regalo: un “Essential Party Kit”. Di cosa si tratta? Una semplicissima scatolina con all’interno tutto l’occorrente per un “mini allestimento” per una festa di compleanno:

In questo caso all’interno della scatolina ho inserito dei coriandoli di carta velina, un banner per torta e una candelina. Si potrebbero aggiungere tante altre cose come, ad esempio, palloncini, cupcake topper e altri piccoli allestimenti.

La dimensione che ho pensato per questa scatolina è quasi come quella di una card: 14,5x12x2 cm. Ma ecco il link in cui potete trovare il procedimento per creare questa semplice struttura e cui mi sono ispirata: http://juliedavison.com/Tutorials/1007_BoxCardWithDrawer.pdf Le misure che ho utilizzato io sono: • PER LA PARTE ESTERNA – un cartoncino di 44×14,5 cm da piegare a 2 – 14 – 16 – 28 – 30 – 42 cm (a differenza del tutorial che vi ho indicato la mia presenta un lato in più da 2 cm che funge da chiusura); • PER IL CASSETTO INTERNO – un cartoncino di 15,4×17,9 cm da piegare ad 1,8 cm su ogni lato.
Ho fustellato una finestra quadrata scallop sul retro della quale ho messo dell’acetato trasparente così da poter vedere il contenuto della scatolina.

Ho infine decorato il tutto con un gioco di timbri, fustelle, abbellimenti, washi tape e polveri da embossing.  Il lato superiore l’ho decorato sia esternamente che internamente. Per la chiusura, invece, ho utilizzato un paio di gocce di Tombow mono liquid glue che, una volta asciutte, rimangono appiccicose e permettono di richiudere la scatolina. Una valida alternativa potrebbero essere delle piccole calamite.

Spero che questo progetto vi sia piaciuto e che possa esservi di ispirazione.
Mary

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

La Creatività dei Soci

Buon Venerdì!

Sono lietissima di inaugurare oggi una delle grandi novità di quest’anno sul nostro blog: l’appuntamento mensile dedicato alle creazioni dei soci ASI sparsi nelle varie regioni. Un modo per conoscersi meglio e mostrare di quanta fantasia e competenza pullulano le fila della nostra associazione. La prima ospite graditissima di questa rubrica speciale è Antonella Colombo, dell’ASI Lazio e Umbria, che con il suo entusiasmo e la poliedricità dei suoi talenti (non vi dico le torte che prepara), in appena un anno di iscrizione, ci ha conquistate tutte all’unanimità!

Il suo progetto è un deizioso porta-passaporto per custodire il documento che la maggior parte di noi, io per prima, dimentica immancabilmente di portare con sé ai regionali. Pratico e divertente da realizzare, darà soddisfazione a chi ama spatasciare colori, acqua e timbri sulla carta, creando sulle pagine le fantasie che più rappresentano le proprie caratteristiche. Per questo sarebbe bello che chi realizzerà il progetto postasse poi una foto sui social a commento del post usando l’hashtag #progettosocifebbraio, dando così a tutti modo di vedere quanta creatività può nascere dall’ispirazione di un’idea!

Il prossimo appuntamento con questa rubrica è fissato per l’8 marzo, nel frattempo buona lettura e buon divertimento con Antonella!

Evita

“Ciao a tutti!

Mi chiamo Antonella Colombo, vivo a Latina ma sono siciliana. Sono una Farmacista e mamma di un ragazzotto di 8 anni ; ) Ho cominciato a pasticciare e colorare grazie all’interesse nei confronti del Cardmaking. Durante una fiera, qualche anno fa, in uno stand ho visto l’allestimento di una card con la tecnica dell’embossing a caldo: è stato amore a prima vista! Da allora, ho cominciato ad interessarmi a tutte le tecniche, alle attrezzature, ai metodi di colorazione ed ai vari tipi di progetti. Il cardmaking e in, generale, il mondo dello scrapbooking rappresenta per me un momento di relax, dove posso rifugiarmi e dare sfogo alla fantasia e creatività. Da circa un anno ho scoperto L’Associazione Scrappers Italia ( ASI) : per me è stata una vera rivelazione! Poter condividere con altre creative la propria passione è bellissimo! In più si ha la possibilità di crescere, imparando sempre nuove tecniche, grazie ai numerosi incontri che si tengono durante l’anno.

Il mio progetto per voi riguarda un oggetto prezioso: il nostro passaporto! Siccome negli ultimi meeting ho più volte dimenticato di portarlo , ho deciso di confezionarmi un Porta-passaporto! Per realizzarlo ho deciso di utilizzare un materiale particolare, il Kraft-Tex, una specie di tessuto che però contiene tutte le caratteristiche della carta: si può fustellare, tagliare con i punch, colorare, timbrare, embossare e così via!

Mi sono divertita tantissimo!

Per colorarlo ho utilizzato gli ink extreme di TOMMY art , ho timbrato ed embossato alcune scritte dedicate al nostro mondo craft di un set di timbri di Altenew di nome “Crafty life”. L’idea del progetto mi è venuta da un progetto trovato su Pinterest di una creativa tedesca che aveva utilizzato il Kraft-tex per la copertina di un album usando gli ink Dylusion della Ranger.

Per creare la copertina ho utilizzato il cartoncino dei cereali. Poi ho cucito con la macchina tutto il bordino esterno per fissarlo bene.

Per l’interno ho utilizzato il Bazzil Canvas bianco, dopodiché ho inserito il raccoglitore ad anelli con la Crop-a-dile.

Per creare invece la tasca porta-passaporto, ho utilizzato una busta portadocumenti e ho ricavato la bustina utilizzando il Fuse Tool di We’re Memory Keeper. Sempre col Fuse ho fatto un piccolo cuoricino Shaker!

Gli abbellimenti vari li ho scaricati da un Free Download di Simple Stories: ogni mese questa azienda americana mette a disposizione dei file da scaricare molto carini!

Per la chiusura ho fatto dei buchi con la Crop-a-dile e ho inserito in una parte l’elastico e nell’altra un chiodino fatto apposta per reggere l’elastico.

Spero che il mio progetto sia stato di ispirazione per voi e…mi raccomando!! non dimenticate il vostro passaporto ASI!

Ciao Ciao!

Antonella”

    

 

 

 Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Buon Anno Nuovo e Buone Nuove sul Blog!

Buon Anno Soci Cari!

Con l’inizio del 2019 ripartono le nostre attività sul blog e non vediamo l’ora di coinvolgervi nei mille progetti che abbiamo pensato per tenervi compagnia nei prossimi 12 mesi ricchi di creatività e sorprese!

Quello che si è appena chiuso è stato un anno intenso e impegnativo per tutti noi e il successo del CalendASI dell’Avvento, pubblicato ogni giorno attraverso gli splendidi progetti delle referenti regionali, ci ha confermato che la strada giusta per far vivere di energia e partecipazione queste pagine online è la comunicazione costante e immediata fra noi del dt e voi soci con le mani in carta e la fantasia sempre pronta a volare alto. Per questa ragione una delle novità a cui teniamo particolarmente sarà una finestra costantemente aperta sull’ASI attraverso la collaborazione mensile con un socio incaricato di preparare un personale progetto che verrà pubblicato sul Blog, e il racconto aggiornato dei meeting regionali che si svolgeranno quest’anno e dell’attesissimo Nazionale di maggio.

Abbiamo anche deciso di innaugurare due nuove rubriche:

  1. Storia e Curiosità sul Mondo dello Scrap, in cui a turno racconteremo le origini, gli aneddoti curiosi e l’evoluzione dell’hobby più bello del mondo, e
  2. Lo Scrap con i Bambini, in cui ci dedicheremo a progetti particolari a portata di manine, per trasmettere il piacere della creatività con la carta anche ai più piccoli e poter passare con loro del tempo divertente e di assoluta qualità.

Oltre ai nostri consueti tutorial fotografici, poi, useremo il canale instagram dell’ASI per mostrarvi dei mini video di realizzazioni facili e d’effetto che vi divertano fornendovi spunti creativi .

Un anno in movimento insieme, insomma, all’insegna del colore, della leggerezza e della comunicazione immediata e proficua con Voi, per stare in compagnia e sentire pulsare un’Associazione che sa di famiglia.

Vi aspettiamo a casa allora!

A prestissimo,

EvitaFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

CalendAsi 18/25

Ciao, mi chiamo Sara e sono referente per il Trentino Alto Adige.
Non sono una super scrapper famosa, ma mi piace molto questo mondo e mi cimento spesso in occasione di ricorrenze o festività con amici e familiari per donare loro un sorriso con le mie creazioni.
Per questo devo ringraziare di sicuro mia mamma, che mi ha trasmesso la passione per “i lavoretti” come li chiama lei, e per i regali…agli altri!
La mia passione è ripensare a cose semplici in maniera innovativa, se dovessi descrivere il mio stile, direi semplice, lineare e riciclo!
Ecco quindi il mio semplicissimo progetto per questo calendario: degli addobbi per l’albero, riutilizzabili!
Prima di tutto ho scelto due carte, avanzate da un passato progetto e le ho fustellate usando la fustella segnalibro angolare disegnata da Veronica Grosselli per Evoluzione Party.
Successivamente ho costruito i segnalibri, come da spiegazione.
Ho poi utilizzato la stella della fustella Albero di natale per fustellare un buco nella parte inferiore del segnalibro così da riuscire ad infilare un twine bianco e rosso per poterlo appendere.
Ho poi decorato i due addobbi a piacere, uno con un fustellato dell’albero di natale su foil dorato e l’altro con due fustellati di fiocchi di neve.
Così facendo il segnalibro diventa una splendida taschina per inserire un cioccolatino o nel nostro caso, una caramella!

E la cosa più bella è che una volta finito il natale, questi addobbi possono essere riutilizzati come segnalibri!
Spero vi sia piaciuto questo mio semplicissimo progetto!
Buon avvento e buono scrap a tutte!
Sara

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

CalendASI: Un Dicembre Tutto Insieme

Buongiorno Soci belli!

Ci siamo, novembre ci lascia col suo carico di colori intensi e bruciati di un autunno che non ha risparmiato ispirazioni creative a tema su card, explosion, album, cornici, e da domani, o già da stasera, siamo tutti pronti a sfoderare i meravigliosi Calendari dell’Avvento che stanno riempiendo da giorni ormai le pagine dei blog, dei social, dei gruppi a tema scrap su fb.

Siamo liete di annunciarvi che anche il Blog ha pronto un Calendario dell’Avvento pieno di doni ad alto tasso creativo da scartare con voi ogni giorno da domani fino a Natale! Il dt ha infatti accolto con entusiasmo la proposta dell’inesauribile Patrizia Foglia, arrivata durante la piena canicola estiva, di coinvolgere le referenti regionali della grande famiglia Asi in un progetto riguardante le Festività, con l’invio di una loro personale creazione a tema, e l’adesione unanime e felice che c’è stata ha dato origine a una valanga di meraviglie che vi verranno svelate qui sopra giorno dopo giorno.

Alla base di questa nostra iniziativa c’è, oltre al comune amore per la medesima arte che ci salva singolarmente dal grigiore della vitaccia moderna, l’affetto che ci unisce come membri di un’Associazione che cresce ogni anno di più, riuscendo comunque a mantenere il valore di una grande, immensa famiglia coi pezzi sparsi per l’Italia e che al dunque sanno venirsi incontro, superare le beghe di ogni sana famiglia che si rispetti, sostenersi e ritrovarsi nei momenti che contano: i meeting regionali, il Nazionale e oggi anche il Natale!

Grazie alle referenti che ci hanno inondato di progetti incredibilmente belli e curati, grazie a voi soci che scarterete i doni ogni giorno e trarrete spunto per le vostre creazioni e, fatemelo dire, grazie a noi del dt, che ci inseguiamo in chat, ci diamo appuntamenti telefonici notturni, ci veniamo in soccorso e sappiamo ridere e byppassare i drammi non drammi delle nostre vite incasinate e sempre di corsa con la leggerezza del vellum!

Vi aspettiamo sul Blog con commenti, domande, suggerimenti e, ovviamente, complimenti!

Ciao Novembre e benvenuto Dicembre!

EvitaFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Wedding Double Slider Card con taschina porta soldi

Buongiorno Scrappers!

Ho preparato per la mia uscita del Blog di oggi un brevissimo tutorial fotografico per una double slider card matrimoniale con taschina porta soldi. Adoro le card composite che nascondono sorprese ed effetti speciali e ogni volta che ne vedo una, la voglia di riprodurla è irrefrenabile! Per questa ho usato l’accostamento classico e mai banale del kraft col panna e, considerato il fatto che gli sposi si sono uniti e hanno festeggiato in una splendida tenuta in campagna, l’intuizione è stata esatta! Gli abbellimenti vengono dalla collezione “Always & Forever” di Simple Stories e le carte sono della collezione “Faith” di Authentique.

Ecco le foto del tutorial e della creazione ultimata, spero vi piaccia e se vi servono info o chiarimenti non esitata a lasciare un commento!


Buon gioco di carta, Soci belli, alla prossima!

Evita

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Sfida di Agosto!

Benritrovati Soci cari!

È appena cominciato il caldo agosto di quest’estate stramba e quindi eccoci qui a presentarvi lo sketch per la sfida del mese, invitandovi a partecipare numerosi ed entusiasti.

Questa volta è toccato a me idearlo e quello che sulla carta sembra un inno all’equilibrio armonioso delle parti e degli elementi, nella realtà è diventato una tag da perfetta “azzeccona”, come si dice a Roma di chi ama popolare oltre misura gli spazi vuoti a disposizione!

Spero che vi piacciano sia l’idea alla base dell’ispirazione, sia la realizzazione pratica che ne è venuta fuori. E se non dovesse piacervi qualcosa, potrete sempre rifarvi gli occhi con i lavori magnifici del resto del team e delle due vincitrici della sfida del mese scorso!

Buon divertimento!

Continua a leggereFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather