Archivi autore: Gelsomina Mori

CalendASI 15/25

Ciao sono Manuela,
vivo a Bologna con mio marito, mia figlia, mio figlio, un cane e un gatto. Quando ho bisogno di
“respirare”, di allontanarmi dallo stress quotidiano, amo andare a camminare in montagna e nel resto dell’anno cerco di scrappare appena posso. Sono socia Asi da pochi anni, ma piuttosto intensi, direi.

Per il Calendario dell’Avvento dell’ASI, ho voluto dedicare a tutte/i il tutorial di un mini quaderno
alterato, che si presta facilmente ad essere regalato a Natale. Chi mi conosce, sa bene quanto mi piaccia creare per il Natale e soprattutto alterare quaderni e block notes con abbellimenti Natalizi. Amo le carte Natalizie, i fiocchi e lo stile shabby. Amo le sovrapposizioni, i particolari e le rifiniture. Il mio tutorial servirà a spronare la vostra creatività e a realizzare quaderni e notes con gli abbellimenti che volete, da regalare a chi amate.

Materiali:

Punch circolari, di varie misure Un quaderno (io ho scelto un mini quaderno lungo e stretto)
Carta Patterned o bazzil, 2 rettangoli per la copertina e per il retro Tanti cerchi di misure diverse, ottenuti dalla carta patterned
Abbellimenti Natalizi vari Fiocchi e nastrini

Procedimento:

 

Incollare i cerchi alla carta patterned o al bazzil, tagliando gli eccessi Incollare la carta patterned o il bazzil decorato alla copertina e al retro del mini quaderno
Decorate con i vostri abbellimenti, a vostro piacimento, sovrapponendo le immagini e spessorandole Aggiungete una scritta

Alcuni dettagli:

 il Retrocopertina

La taschina interna

L’ultima pagina

Buon Lavoro!!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

CalendASI 6/25

Ciao

oggi tocca a me aprire la casellina del CalendASI.Io sono Gelsomina, chi frequenta il blog avrà imparato a conoscermi, infatti sono un membro del DT ASI, e da qui sapete che sono una scrapper, o almeno ci provo, perchè mi lascio talvolta contaminare e quindi spazio, basta che ci siano due cose, colore e carta. Nei ritagli di tempo (si fà per dire!!!) faccio la mamma, la moglie, la figlia e pure il consulente informatico!! Spero di farne almeno una bene!

Sono piena di sfaccettature perciò le cose semplici e lineari non fanno per me, quelle sono tipiche del mio lavoro non del mio essere. Mi piace sovrapporre strati, usare spessori, creare movimento e sono molto attratta dal mixed media che mi permette tutto ciò, di contro alterno strutture estremamente tecniche con misure e vincoli precisi, insomma amo tutto ciò che mi permette di superare il mio limite appena tracciato.

Se volete seguire i miei voli pindarici ho un blog, http:\\romanticherie.wordpress.com un po’ trascurato a causa di un periodo intenso, ma già pronto per ripartire alla grande.

Ma bando alle ciance oggi vi propongo un packaging semplice ed originale, dove vi sporcherete le mani ma non troppo:

Materiali:

  • Carta da pacchi o carta da regalo a tinta unita
  • Gesso
  • Stencil
  • Inchiostro tipo archival nero
  • passamaneria con pompom
  • fustellate con renna una craft ed una oro lucido
  • timbro con scritta tipo giornale e cuoricino
  • spago
  • filo di perle e un pezzetto di cannella

Attrezzatura

  • taglierina
  • righello
  • matita
  • pieghetta
  • spatola
  • biadesivo
  • crop a dile o bucatrice
  • colla a caldo

Tagliamo dalla carta pacchi un rettangolo largo 31 cm ed alto 23 cm, la bustina finale sarà 10x5x20.  Realizziamo delle pieghe segnando sul lato lungo a 10-15-25-30. Poi segniamo una piega parallela al lato lungo a 20 cm.

Tagliamo, nel rettangolo inferiore, le pieghe ottenute. Mettiamo del biadesivo sul lembo da 1 cm e adiamo a fissarlo facendo in modo che la piega coincida con il bordo sinistro del nostro foglio, andando così a a creare una scatola aperta sul fondo. Pieghiamo verso l’interno i due rettangoli più piccoli del fondo e poi quelli più grandi fissandoli l’uno sull’altro col biadesivo. Così chiuderemo il fondo. sovrapponiamo, bordi dell’apertura e realizziamo due piccoli fori con la crop a dile, qui passeremo dello spago per chiudere la nostra bustina.

Passiamo quindi alla decorazione. In modo grossolano e casuale andiamo a passare del gesso bianco sulla bustina con l’uso di uno stencil.

Una volta finito giriamo lo stencil in un altro punto della busta e premiamo con l’aiuto delle dita, lo stencil in questo caso ci farà da timbro.Fustelliamo quindi due sagome una dal cartoncino kraft e una dall’oro, questo perchè sovrapponendo le due fustellate ed incollandole appena spostate l’una sull’altra andremo a creare un effetto ombra.

una volta incollate le fustellate con i timbri scelti andiamo a timbrare casualmente la busta insistendo intorno alle fustellate. applichiamo la passamaneria con colla a caldo nella parte superiore. fissiamo la cannella ed il filo di perle. ed il gioco è fatto!!

Buon Packaging!!!

Gelsomina

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Enjoy everyday

Oggi vi parlo di card.

Ne vediamo di bellissime in giro, semplici, elaborate, motivazionali, vere e proprie piccole opere d’arte che racchiudono tanti sentimenti, ma soprattutto i sentimenti che vogliamo trasmettere ad un’altra persona, anche se non la conosciamo affatto.

Quando facciamo una card, aldilà della tecnica dei colori, dei timbri o degli effetti speciali, la prima cosa a cui dobbiamo pensare è proprio questa, che sentimento vogliamo trasmettere.

Oggi ho voluto fare una card per me, voglio dimostrarmi un po’ d’affetto e trovare la forza di non abbattermi nonostante la stanchezza, eh si possiamo farci un regalo ogni tanto!!!

Ho voluto regalarmi una card tonda, mia grande passione e la forma ben si presta ad una ghirlanda, quindi con un tappo di una notissima e buonissima crema da spalmare ho disegnato un cerchio su cartoncino kraft.

poi ho preso una serie di timbri raffiguranti dei rametti alcuni arcuati altri meno e con li ho posizionati sul blocco acrilico seguendo il cerchio disegnato, talvolta piegandoli un po’, ed ho iniziato a timbrare con un inchiostro in tinta con al carta kraft

ho ripetuto il passaggio con i vari rametti andando a riempire la ghirlanda

ho dato un tocco di colore alle foglie con le matite colorate, e con delle penne gel colorate ho colorato le bacche

infine al centro ho stampato il sentiment che più mi ispirava.

Con una fustella a cerchio ho ritagliato la ghirlanda, ma il tutto mi risultava un po’ piatto quindi con tre diverse tonalità di nuvo drops ho aggiunto delle bacche in 3D conferendo così più movimento al tutto

spero di avervi ispirato, alla prossima

Gelsomina

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Un ottobre da Urlo

Siamo prossimi alla notte più spaventosa dell’anno, HALLOWEEN!!

Si fa per dire perchè questi sono brividi da ridere, un modo per esorcizzare le paure dei bambini ed una scusa per trascorrere del tempo con i più piccoli. Ma anche una giornata in cui possiamo travestirci e tornare un po’ bambini anche noi!!

Per l’occasione il vi proponiamo una serie di progetti dedicati proprio alla notte più paurosa.

Letizia ha realizzato una simpatica tag per accompagnare i dolcetti da regalare a sua figlia

Nadia ha realizzato una card i cui protagonisti sono due paurosissimi zombie … 🙂

Patrizia ha creato queste due deliziose cards, lasciandosi ispirare dai colori tipici di Halloween … il viola e l’arancione

Susanna ha creato card con un vampirello dispettoso pronto a spaventarvi!

 

 

E voi cosa state preparando per l’occasione?

Alla prossima ispirazione

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Tecnica della carta velina

Ciao! Avete mai pensato ad usare la carta velina per creare degli sfondi per i vostri progetti. Oggi vi faccio vedere come fare.
Tagliare la carta velina della forma che preferite, io ho fatto dei cerchi.

Bagnate abbondantemente della carta acquarellabile e posizionate i cerchi dove volete. Se necessario spruzzate ancora dell’acqua. Poi togliete i dischi di velina

Questo il risultato finale

Con questo sfondo io ho realizzato due cards.

Adesso è il vostro turno … fatemi vedere i vostri sfondi.

A presto

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

ATCoins

Forse qualcuno avrà già sentito parlare degli ATCoins, ma sicuramente la maggior parte di voi conosce le loro cugine, le ATC. ATC sta per Artistic Trading Cards, piccole opere d’arte collezionabili con misure ben precise e classificate come vere e proprie opere d’arte con tanto di numero di serie. Gli ATCoins sono similarmente Artistic Trading Coins, sono delle monete artistiche, sono dei cerchi del diametro di 2,5 pollici decorate nel modo più disparato e fantasioso possibile. Ora vi mostro alcune ATCoins che ho fatto ispirandomi ai colori dell’autunno:

Ma vediamo come le ho realizzate.

Da un cartoncino bianco liscio ho fustellato 3 cerchi da 2,5 pollici di diametro e 6 cerchi della misura immediatamente più piccola.

successivamente su 3 dei 6 cerchi più piccoli ho fustellato in maniera decentrata una foglia, meglio se ne avete una traforata.

armatevi di distress ink o distress oxide ink (o qualsiasi altro inchiostro a base d’acqua) e sfumate i 3 cerchi più piccoli rimasti. Nel seguito vi mostro quelli che ho fatto io con i vari inchiostri utilizzati:

Procediamo con l’assemblaggio. Con del biadesivo sottile o della colla fissiamo il cerchio colorato su uno dei cerchi bianchi più grandi. fissiamolo in maniera decentrata scegliendo di sbilanciare il lato con i colori che vogliamo far trasparire dalla foglia fustellata. poi con del biadesivo spessorato fissiamo il cerchio bianco fustellato su questo colorato. mettiaolo al centro dell’ATCoins così da un lato uscirà una falce colorata. Infine con un po’ di colla fissiamo la foglia. Timbriamo dei sentiment con i colori predominanti di ogni singolo cerchio e voilà!!

Per completare l’ATCoins sul retro dovremmo inserire le varie informazioni:

  • titolo
  • autore
  • contatti autore
  • data
  • numero di serie formato da numero della singola ATCoins/Numero delle ATCoins della serie/ Numero delle serie di ATCoins realizzate fino a questa

Buon divertimento

Gelsomina

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Vincitrice della sfida di Agosto

Ciao a tutti!

Le vacanze ormai sono definitivamente archiviate e ricomincia la vita di tutti i giorni! Noi siamo pronte a decretare il vincitore della sfida di agosto

Facciamo i complimenti a  Vania !!

Sarai la nostre GD per il mese di ottobre, contattaci (va bene anche tramite Facebook) per avere indicazioni per la prossima sfida.

A tutte le altre invece ricordiamo che è ancora in corso la sfida di settembre, partecipate numerose mi raccomando!

A presto

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Sfida Instax: Sesto vincolo

Ciao a tutti e bentrovati. Eccoci con una nuova puntata della sfita #catchtheinstax!!

La sfida si svolge in collaborazione con il forum ASI e prevede la realizzazione di layout: a partire dal 6 aprile fino al 6 maggio ogni due giorni troverete un vincolo per realizzare un layout; solo il primo e l’ultimo vincolo saranno presenti sia sul blog che sul forum, gli altri vincoli li troverete solo in uno dei nostri social!

Ogni layout dovrà contenere:
– una foto instax
– un elemento colore pantone ultraviolet
– un terzo vincolo che vi verrà presentato ogni due giorni o sul blog o sul forum

Ogni layout da voi realizzato dovrà contenere almeno un elemento in colore Pantone Ultraviolet (il colore di moda del 2018) ed essere condiviso oltre che sul blog o forum a seconda di dove è stato messo il vincolo anche su instagram con i seguenti hastag #catchtheinstax #asisiamonoi il tag @instaxitalia @associazionescrappers.

La partecipazione è riservate ai soci/e ASI in regola con il tesseramento.

Per pubblicare i vostri layout ed eventualmente recuperare quelli rimasti indietro avrete tempo fino al 10 maggio!

Alla fine del mese i vincitori verranno scelti da Fujifilm per Instax Italia.

Il sesto vincolo è: Sequins o Sbrillccichini.

Ecco come ho interpretato io questo primo LO.

Ho realizzato un LO sporcando il fondo con  il Pantone Ultraviolet  e timbrate nere. Ho sovrapposto tanti cerchi tagliati da carte dal fondo bianco che avessero particolari che richiamassero il fondo. I cerchi li ho montati sovrapponendoli ed alternando spessori per creare movimento. Ho aggiunto i sequins in tinta e ho colorato qualche cerchio con i glitter per creare luce. Dietro la foto una piccola tag circolare con il journaling.

Adesso tocca a voi, aspettiamo numerose le vostre interpretazioni!

Il prossimo vincolo per lo troverete solo sul forum mercoledì 18 aprile.

Mi raccomando, partecipateeeeee!!!!!

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Vincitrice di Febbraio

Ciao

dopo aver presentato la sfida del mese di marzo, è finalmente arrivato il momento di proclamare il vincitore della sfida di febbraio. Ma prima, volevo ringraziare, a nome di tutto il DT coloro che hanno partecipato alla nostra sfida.

Allora rullo di tamburi………Vince la sfida

…………………………………………………………

…………………………………………………………

…………………………………………………………

………..

……………………………………………….
Wendy!!!

Complimenti Wendy, sarai la nostra GD per il mese di marzo.

Scrivici all’indirizzo fantasia.blog@gmail.com per conoscere il vincolo della prossima sfida.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Heart

Ormai il Natale è archiviato (rimane ancora qualche decoro qua e là per casa) e subito ci catapultiamo in uno nuova ricorrenza, o meglio un pretesto per trafficare con carta, colle, forbici e non solo.

Tra un mese si celebrerà la festa degli Innamorati, San Valentino!!

Per questa ricorrenza ho iniziato col realizzare 2 mini card che misurano 6,5 x 6,5 possono essere usate sia come chiudi-pacco, praticando un foro nell’angolo in alto a sinistra, o come bigliettino per accompagnare i cioccolatino.

Un pezzo di cartoncino Kraft, uno rosso scuro, una fustella ed il gioco è fatto!! Su che fate ancora là? Andate a produrre!!!

Alla prossima

Gelsomina

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather