• Today Love

    Ciao a tutti e ben ritrovati.

    Finalmente il blog è tornato attivo e ho l’immenso piacere di condividere con voi un Layout a cui tengo tanto.

    Spulciando nella scatola delle foto, ne ho trovata una che mi ha riportato a una bellissima vacanza fatta con il mio compagno Alex e altre due coppie di amici. Nella foto siamo a Barcellona e mi fa sorridere pensando a quanto eravamo gioppini … erano i primi anni che ci frequentavamo. Chi l’avrebbe detto che saremmo stati insieme, e ancora lo siamo, per ben 16 anni? E che avremmo fatto anche una bimba?

    Va beh! Basta tediarvi … e passiamo al progetto.

    Come vi ho accennato ho realizzato un LO, partendo da una base di bazzill bianco e da un cut file a forma di cuore.

    Per prima cosa con l’aiuto di un plotter ho realizzato il cuore. Poi con l’aiuto di carte patterned di scarto (quale scrapper non ha carte che le avanzano e non butta?) ho riempito alcuni spazi della mia maschera. Infine ho incollato il cuore al bazzill.

    A questo punto ho deciso dove avrei posizionato la mai foto che ho mattato con avanzi di carte e spessorato. Con l’aiuto di alcune fustellate l’ho incorniciata, cercando di ammorbidire la composizione che, secondo il mio gusto, era troppo spigolosa 🙂

    Infine ho inserito i sentiments, dei cuoricini di legno che ho colorato e ho schizzato qua e là un pò di gesso nero.

    E il gioco è fatto … semplice vero?

    Vi lascio alle foto del progetto

    Spero di avervi tenuto piacevolmente compagnia. Se avete domande chiedete o contattatemi senza problemi.

    Grazie per essere passati

    Un abbraccio

    Nadia

  • I meeting di Dicembre: Lazio – Umbria

    Ciao a tutti …

    la magica atmosfera natalizia continua con uno spumeggiante progetto realizzato lo scorso primo dicembre al meeting Lazio-Umbria.

    Grazie alla brillante e spumeggiante Federica Pinzari i soci presenti al meeting hanno potuto creare tre progetti in uno … Federica ha presentato un progetto molto versatile … Principalmente è un Home Decor ma può presentarsi come un Mini Album oppure un porta dolcetti o biglietti di Natale.

    Vi lascio alla visione del video del progetto …

    Vi ricordo che per tutti i soci ASI è possibile scaricare la dispensa completa con l’ elenco dei materiali e schemi di taglio, per poter realizzare a casa questo bellissimo progetto.

    Prima di salutarvi vi lascio i links per vedere le meraviglie create da Federica … https://www.facebook.com/Scrap-Amore-e-Fantasia-242748013239045/ … https://www.instagram.com/fede_scrap/?hl=it

    Un abbraccio a tutti

    Nadia

  • Great Day

    Buongiorno a tutti,

    oggi tocca a me tenervi compagnia e ho pensato di condividere con voi un LO che mi ricorda una giornata speciale, passata con amiche speciali.

    Elena l’ho conosciuta tramite la passione delle ATCs, mentre la conoscenza con Patrizia nasce grazie a questo blog, essendo entrate a fare parte del DT nello stesso periodo …

    Dedico a loro questo progetto … nonostante la distanza che ci separa sono persone che mi sembra di avere sempre accanto.

    Il progetto è alla portata di tutti … ho scelto una patterned che ha fatto tutto il lavoro per me.

    Le scritte riassumono tutto alla perfezione …

    Ho strappato la parte delle scritte che ho incollato sulla base dove sono andata a riprendere i colori con degli inks.

    Nella zona dove ho deciso di inserire la foto, ho fatto qualche timbrata con sentiments e con la data del giorno in cui è stata scattata.

    Questo il progetto finito

    Buon scrap a tutti e a presto

    Nadia

  • Ohana

    Ciao a tutti,

    oggi è il mio turno nel tenervi compagnia.

    Per questo post ho pensato a quando ho iniziato a scrappare. Avevo pochissimo materiale, ma anche con poco si possono creare dei bei progetti. Quindi ho deciso di realizzare un LO eliminando gessi, acrilici, abbellimenti giĂ  pronti.

    Quello che vi serve è una carta patterned e qualche set di timbri.

    La carta che ho scelto non aveva bisogno di nulla era solo in attesa di essere scrappata. Ho timbrato dei soggetti floreali che sono andata a colorare con delle matite e poi ho ritagliato. Ho timbrato e ritagliato anche le cornici, le etichette e i sentiments. Piccola parentesi, le timbrate delle cornici e delle etichette possono essere realizzate a mano, quindi senza l’ausilio dei timbri. Per quello che riguarda i sentiments ci si può aiutare con tantissimi font che si scaricano gratuitamente in rete.

    Come si vede dalla foto sopra, in alcune parti della patterned ho aggiunto delle timbrate sfondo, questo per creare una sorta di focus in alcune zone del progetto e per dare movimento, profonditĂ  al background.

    Dato i molti elementi geometrici, nelle zone dove sapevo di voler posizionare i fiori, ho deciso di timbrare delle foglie per ammorbidire e ingentilire il LO.

    Qui il progetto nella sua interezza

    Spero di avervi tenuto piacevolmente compagnia.

    Vi aspetto al prossimo post.

    Nadia

  • La creativitĂ  dei soci : Lara Corsini

    Buongiorno,

    oggi abbiamo come ospite una socia ligure, dolce e spumeggiante …  Lara Corsini. Questa la sua presentazione.

    Ciao a tutti, il mio nome è Lara Corsini, sono di Genova e nella vita… beh come molte di voi sono multitasking: lavoro part time e quindi la mattina sono una perfetta impiegata modello, poi nelle tre ore che mi separano dall’andare a prendere la mia iena di 2 anni e poco piĂą all’asilo sono donna di casa con mille impegni e poi dalle 4 sono mamma super dedicata, la sera e nei week end moglie ;)… e lo Scrap mi direte voi? Appena posso! Anche se ultimamente il tempo lo rosicchio qua e la non posso rinunciare allo Scrap! Mi sono iscritta ad ASI 2 anni e mezzo fa durante la maternitĂ  quando per la prima volta mi sono potuta dedicare a me e a quello che ho scoperto sarebbe diventato il MIO HOBBY! Non ne ho altri (e dove ne avrei il tempo oltretutto eheh) Mi rilassa mi scarica e mi da delle soddisfazioni! Qui c’è spazio per tutti, creative, teacher, e poi anche per quelle come me che ci provano … sempre! Per non parlare dell’amicizia! Ho trovato persone fantastiche con cui condividiamo momenti stupendi, creativi e non!

    Il progetto che vi porto sicuramente non è una novitĂ , ma quando si entra nel girone mamme di asili … non so voi ma ho fatto il conto dei biglietti di auguri che mi toccherĂ  preparare per Natale e allora mi sono portata avanti realizzando una twist & pop up card a misura di bambino da riempire con le foto dei momenti piĂą belli dell’anno trascorsi tra gnometti! Un progetto semplice con lo spazio per delle foto 7,5×5, vi basta 1 bazzill, io ho usato le carte di Modascrap ma ovviamente è una card che può essere usata x 1000 occasioni a vostro piacimento e poi con la big shot ho fustellato un rettangolo per mettere il mio messaggio di auguri. In copertina ho ritagliato un dettaglio delle carte e ho sfumato il bordo del messaggio in alto e una fustella banner per mettere il nome della persona a cui sarĂ  indirizzata la card rialzato con dell’adesivo spessorato.


    Happy Scrap a tutte! Nuove e navigate, vacanziere o chi come me ancora al lavoro, un bacio a tutte!

  • Mini album per le maestre

    Buongiorno a tutti,

    oggi è il mio turno e ho deciso di tenervi compagnia creando dei semplicissimi mini da regalare alle maestre.

    Mi sono ispirata ad un mini realizzato da Maria Antonietta Tilloca.

    Per realizzare la struttura basta un bazzill … io ne ho usato uno bianco.

    Dobbiamo ottenere 2 strisce 10×30,5 cm e 1 striscia 10x30cm che saranno cordonate a 10, 20 e 30 cm.

    Pieghiamo in modo da ottenere una fisarmonica e incolliamo le tre striscie nella parte da 0,5 cm … la striscia piĂą corta, quella da 10×30 cm sarĂ  l’ultima ad essere incollata. A questo punto la struttura del mini è creata! Adesso resta solo da decorare le pagine. Io ho deciso di usare una pad di carte 6×6 ottenendo 18 quandrati 9,5×9,5 cm … su alcune pagine ho poi incollato dei cartoncini bianchi su cui potranne essere messe le foto.

    Vi lascio alle immagini del progetto:

    Sulla copertina ho inserito una scritta in resina

    Il mini è chiuso semplicemente da un nastro di raso

    Spero di avervi tenuto piacevolmente compagnia

    A presto

    Nadia

  • Layout Rodi

    Buongiorno a tutti, oggi posto un LO che ho rivisitato. Anni fa avere creato un LO che però non mi ha mai convinta … e qualche tempo fa ho deciso di rivederlo completamente. La foto risale a ben 10 anni fa ed è un bellissimo ricordo di una vacanza fatta a Rodi con una coppia di carissimi amici. Le protagoniste di questo progetto, oltre naturalmente alla foto, sono timbrate e fustellate. Le fustellate dei fiori e foglie sono state colorate con i gelatos

    Mi piace moltissmo il contrasto tra i colori accesi dei fiori e le timbrate nere.

    Sovrapponendo varie fustellate una sull’altra, ho realizzato un colibrì tridimensionale usando una carta dal colore molto simile allo sfondo, questo perchè volevo aggiungere un abbellimento senza distogliere l’attenzione dal mio punto focale che è la foto.

    Qui il progetto nella sua totalitĂ 

    Spero di avervi tenuto piacevolmente compagnia.

    A presto

    Nadia

  • La CreativitĂ  dei Soci: MaruĂ 

    Salve a tutte, mi chiamo Maura o Maruà come molte di voi mi conoscono. Sono approdata sul fantastico pianeta scrap nel 2014 e non l’ho mai più abbandonato. Sono sempre stata una persona molto creativa, spaziando tra svariati materiali e tecniche ma dopo aver scoperto lo scrapbooking ho trovato la mia reale dimensione. Sono un’appassionata di fotografia di conseguenza amo realizzare layout e mini album, perché nell’era del digitale le foto non si sviluppano più ed è un grandissimo errore. Comunque, basta con le parole e passiamo ai fatti. Sono qua con voi per condividere un mio progetto, ora vi racconto. Dovete sapere che quest’anno la mia figliuola ha compiuto 18 anni e io ho pensato bene di rendere speciali i suoi ultimi trenta giorni da diciasettenne. Ho realizzato un countdown. E’ un’idea che mi è venuta in mente a Natale mentre preparavo alcuni calendari dell’avvento, del resto anche quello è un countdown.

    Per realizzarlo ho creato una struttura identica a quella della copertina di un album. Con la fustella della “ Lawn Fawn” “ Tiny Gift Box” ho preparato 29 scatoline che ho numerato e incollato all’interno della copertina.

    Ho usato le carte della collezione “Gipsy” di Florilèges, le adoro! All’interno di ogni scatolina erano preseti delle caramelle, ovviamente, ma per ogni giorno vi era anche una frase, piuttosto che una nostra foto insieme o delle indicazioni per una piccola caccia al tesoro.

    Ho realizzato l’ultima scatolina, quella del giorno del suo compleanno, con due Fustelle Moda Scrap, “Happy Frame” per creare la scatolina e “magic box” per l’effetto sorpresa.

    Questo, care scrappers, è tutto. Ovviamente ho reso Giulia felicissima ed io con lei.

    Felice scrap a tutte, un abbraccio Maura.

  • Packaging Hand made

    Ciao a tutti,

    che cosa ne fate dei sacchetti del pane? Li buttate?

    Malissimo … se in buono stato potete realizzare dei sacchetti regalo molto carini.

    Nel mio caso, dovendo regalare un pensiero a una creativa mi sono fatta aiutare da una plancia di timbri dedicata alla creativitĂ .

    Una punchata sul bordo del sacchetto, un piccolo abbellimento realizzato con delle etichette, una timbrata ritagliata e il gioco è fatto.

    Ecco alcune foto del packaging finito

    E voi come avreste realizzato questo packaging?

    A presto

    Nadia

  • Origini dello Scrapbooking

    Ciao a tutti,

    un’altra novità nei post di quest’anno è di dedicare un post al mese alle curiosità.    

    Quindi oggi non vi presento un mio progetto ma mi faceva piacere dedicare un post al nostro amato hobby.

    Magari a chi si sta avvicinando a questo passatempo può far piacere leggere queste righe.

    Prima di tutto tengo a precisare che tutto quello che scriverò è frutto di una mia ricerca sulla rete. Quindi se avete voglia di curiosare tra un blog e l’altro potete trovare le stesse informazioni.

    Lo scrapbooking, come tanti sanno già, è l’arte di conservare i ricordi, sotto forma di album fotografici o layout, la cui abbreviazione è LO.

    Il termine “scrapbooking” è formato dal verbo “to scrap” che significa “strappare” e dalla parola “book” che vuol dire “libro”.

    Una pagina scrap attuale (prima della nascita della foto lo scrap book era una raccolta di ricette, pensieri, appunti) dovrebbe contenere la foto o le foto, il journaling che è la parte di annotazioni relative a quel particolare ricordo e gli abbellimenti o embellishments, questi sono inseriti a seconda del proprio gusto e stile.

    Per abbellire la vs foto non fatevi influenzare dalle mode … osate! Mettete del vostro. Quando fate un viaggio tenete scontrini, biglietti, tutto quello che vi può far ricordare un bellissimo ricordo e usatelo nelle vostre pagine scrap. Vi ricordate i diari di scuola? In fondo facevamo una sorta di scrap anche lì … incollando la carta della cinci, una sigaretta data e mai fumata del ragazzo che ci piaceva.

    Girivagando per la rete ho scoperto alcune cose …

    Si pensa che intorno al 1821 nasceva la parola scrapbook, per riferirsi a un libro con pagine bianche in cui incollare cose. Mentre il primo uso del verbo scrapbook fu nel 1879.

    Lo scrittore Mark Twain brevetto nel 1872 uno scrapbook contenente in ogni pagina una parte adesiva per poter attaccare quello che si voleva.

    Nel 1826 John Poole scrisse il “Manuscript Gleamings and Literary Scrapbook” dove parlava di come raccogliere in modo creativo ritagli, frasi, poesie e altri memorabilia. Quest’ultima deriva dal latino memorabilis, quindi ricordare o tenere nella memoria. Per memorabilia si intendono oggetti appartenenti ad un avvenimento storico, ad un fatto noto.

    Lo scrapbooking a differenza da quello che uno possa pensare non nasce in America ma bensì in Germania, qui le foto erano acqueforti, litografie … poi venne esportato nell’Inghilterra vittoriana dove la regina Vittoria aveva il suo scrapbook che esponeva nel palazzo reale.

    Nel 1850 nasce una sorta di fotografia chiamata “carte de visite” che venne esportata dall’Europa all’ America e divenne molto popolare durante la guerra civile.

    A partire dal 1870 iniziarono ad apparire negli album le prime timbrate e con l’invenzione della fotografia, nel 1880, l’arte dello scrapbooking fu rivoluzionato e iniziarono ad apparire le foto all’interno degli album.

    Sotto vi riporto un esempio di uno scrapbook del 1919 dove la sposa documenta il suo matrimonio

    Qui è stato realizzato un die cut ricavato dall’invito alle nozze

    Lo scrapbooking moderno è accreditato all’americana Marielen Wadley Christensen che partendo dal suo album di famiglia ha lanciato un nuovo modo di fare scrap.

    Marielen intorno alla metà degli anni ’70 aveva realizzato una serie di volumi contenti le foto di famiglia e cercava delle soluzioni per proteggere al meglio le sue foto. Usava gli sheet protectors, le nostre buste forate A4 per raccoglitori, colle e carta acid-free.

    Nel 1980 venne invitata al World Conference on Records per mostrare tutti i suoi volumi e un anno dopo pubblico un libretto istruttivo intitolato “Keeping Memories Alive” e aprì il un negozio scrap.

    Lo scrapbooking cresce e si iniziano a formare gruppi di scrappers che si incontrano a casa, nei negozi, si organizzano crociere a tema e qui nasce il termine “crop” dal verbo to crop che significa ritagliare.

    I primi negozi che iniziano a rivolgersi al mondo scrap oltre a Keeping Memories Alive sono Creative Memories, Making Memories, Stampin’ Up! e Close to My Heart.

    Nei primi anni 2000 lo scrap cresce in maniera esponenziale e nascono anche delle declinazioni come lo Smash book creato da EK Success e il Project Life creato da Becky Higgins.

    Il primo libro italiano sul nostro hobby intitolato “Scrapbooking” e pubblicato da Fabbri Editore è stato scritto da Patrizia Nave a seguito di una vacanza negli States dove venne a conoscenza di questa tecnica del ricordo.

    Nel 2002 nasce il primo gruppo scrap su Yahoo, creato da Stefania Bussoli e nel 2005 nasce anche la nostra associazione.

    Spero di non avervi annoiato troppo e che vi sia piaciuta la mia piccola ricerca.

    A presto

    Nadia

     

ChatClick here to chat!+