Archivi categoria: Card

FAIRY WORLD

Ciao a tutti! 

Oggi volevo presentarvi delle decorazioni veloci da fare e molto versatili che possono diventare un allegro segnalibro, un bigliettino d’auguri, una decorazioni per i mini e perché no, anche un portachiavi, o qualsiasi altro capolavoro la vostra fantasia vi suggerisca. 

Per prima cosa ho timbrato delle piccole immagini, io ho scelto un unicorno, un castello e dei draghetti, che ho colorato con le matite acquarellabili. 

Su dei supporti in bazzil colorato o bianco, colorato poi da me con gli Oxide, ho creato delle piccole shaker, due con l’acetato e due con il vellum. All’interno ho inserito delle paiettes di diverso colore, della stessa tonalità della cornice. Quindi ho applicato sopra le timbrate colorate e ho aggiunto un sentiment. 

Spero vi piacciano quanto piacciono a me!

Buon scrap a tutti!

Susanna

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Post shop: Hobby Embo

Ciao a tutti!

Torna oggi la nuova rubrica dedicata agli shop nostri sponsor, che tanto ci allietano e tentano ai meeting (ma non solo lì 😉 ) con le più belle novità del mondo scrap.

Questo mese è il turno di Hobby Embo di Jenn Bessou, che ci racconta così la sua storia…

“Hobby Embo nasce il 4 Marzo 2014, tra una situazione lavorativa complicata, sogni nel cassetto e la voglia di realizzarli.

L’attività nasce prima come pagina Facebook, il primo gennaio, assieme a Giulia, vede la luce lo Scrap Corner: piccolo showroom dove venire a curiosare e ritirare gli ordini ma soprattutto a scrappare…

A gennaio 2018 apro finalmente il sito internet www.hobbyembo.com e chissà cosa ci porterà il
2019! Di sicuro un sacco di corsi !!!”
Ecco il tutorial dedicato al blog ASI, tra stamping e masking: oggi il protagonista è il tanto temuto timbro di legno… “
Bellissimo vero? Il tutorial completo lo trovate qui .

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

50 sfumature di grigio

No no tranquilli non è un post a luci rosse!!! E’ che ultimamente sono in fissa col grigio un colore neutro che con i giusti abbinamenti si presta molto a qualsiasi interpretazione. Io ve lo propongo in abbinamento col bianco e rosa per due semplici e veloci card, che col sentiment Love possono essere usate per San Valentino, ma l’assenza di cuori permette ti impiegarle per ogni circostanza

Materiali:

  • 2 cartoncini grigi 18 x 8
  • inchiostro nero tipo archival
  • timbri per sfondi
  • timbri foglie
  • cartoncino patterned con grigio
  • fustellate bianche
  • fiori bianchi e rosa
  • uniposca bianco e rosa

Ho iniziato preparando lo sfondo dei cartoncini, ho timbrato prima con un timbro con scritte e inchiostro nero

poi ho aggiunto dei pois e dei cerchi realizzati usando un tappinoinfine ho schizzato il fondo con l’uniposca bianco e con quello rosa

Ho timbrato su cartoncino bianco una serie di foglie e le ho ritagliate

ho fustellato dei cerchi da 6 cm dalla carta patterned col grigio, un disegno astratto da un cartoncino bianco, una cornicetta ed un sentiment quindi ho iniziato a giocare con la composizione

quando ho trovato le posizioni giuste ho iniziato a fissare gli elementi alternando biadesivo e spessori per creare maggiore tridimensionalità

Ho colorato uno dei due sentiment con l’uniposca rosa e fissato il tutto, ed il gioco è fatto!!

Ci vediamo al prossimo tutorial e continuate a seguire il blog, le sorprese non sono finite!!

GelsominaFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

CalendAsi 21/25

 

Ciao !
Sono Veronica.
Sono una scrapper (o presunta tale) ma nei ritagli di tempo faccio la mamma, la moglie e l’impiegata a tempo pieno. Da quest’anno sono una delle referenti per la Lombardia.
Il progetto che vorrei presentarvi è una Napkin Fold Card a tema natalizio.
Il tutorial è molto breve, le foto sicuramente aiutano maggiormente alla realizzazione della stessa.

Ho usato un cartoncino rosso per la base che ho poi rivestito con delle carte natlizie.La base è un cartoncino 11”x11” che ho poi cordonato su due lati a 2 3⁄4” e a 8 1⁄4” . Ho piegato marcando bene tutte le cordonature.

     

Ho segnato il centro di tutto il foglio e ho piegato tutti i 4 angoli facendoli combaciare sul puntino.

Ho poi riaperto tutto il foglio e ho piegato seguendo le cordonature (le punte centrali le ho piegate al contrario)

Le quattro punte che restano le ho poi ripiegate verso l’esterno formando dei triangoli.

Una volta terminata la struttura ho iniziato a tagliare i triangoli delle carte decorative.Da una carta quadrata 5”x5” ho ricavato 4 triangoli uguali.

Dalle altre carte quadrate 4 3⁄4”x4 3⁄4” ho ricavato 16 triangoli uguali.

   

 

A questo punto ho incollato tutti i triangoli.

     

Al centro ho inserito una poesia natalizia.

Ho preparato poi una fascetta che ho decorato a mio piacimento della misura 16 cm x 5 cm e l’ho chiusa con un nastrino.

E’ una card semplice da realizzare…mi è stato più difficile realizzare il tutorial.
Spero di essere stata utile e sono certa che realizzerete delle Napkin Fold Card strepitose!!! Buon lavoro e Buon Natale!!
Veronica

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

CalendASI 17/25

Sadia Minichini, alias Sadilla 

http://sadilla.blogspot.it/

Portavoce della calda Sardegna

Sono una scrap addicted, collezionista seriale di timbri, amante della carta e del colore, amo sperimentare, giocare, perdermi nel mio mondo di timbri e colori ogni qual volta la vita frenetica di mamma di gemelli me lo consente… Lo scrap per me è rigenerazione, vita, divertimento e terapia! Un modo per esprimere sentimenti e fissare indelebili ricordi ed emozioni… 

A tutte voi che leggete, che mi seguite e che con tanta pazienza mi sopportate, auguro feste gioiose e giorni creativi, un Natale di gioia e serenità con chi amate, ed un 2019 pieno di ispirazione… e per citare un grande: “la creatività è contagiosa, diffondiamola!!” (parole di Albert Einstein)…. Ed  ora vi lascio al mio progetto.

      

Quella che vi mostro oggi è una semplice card, ma che secondo me ha un effetto carinissimo molto appropriato al periodo, con queste stelline luminose per illuminare questi giorni di festa. E’ anche semplice da realizzare, l’unica cosa che probabilmente vi richiederà un pochino più di attenzione (se come me non capite un acca di elettricità e cariche negative e positive) è il posizionamento appunto delle luci, ma fidatevi tutto molto semplice, se ci sono riuscita io potete crederci!!!

Per realizzare questa card servono bazzil bianco,del vellum, colla, biadesivo spessorato, inchiostri per il cielo, fustelle, stckles e il chibi tronic starter kit (o se siete più navigate qualche nastro di rame, led e una batteria.

Iniziamo col tagliare la base, un pezzo di bazzil bianco 5”x10” piegato a metà, e passiamo alle fustellate

pastedGraphic_2.png

Ci occorre la cornicetta, lo sfondo con le stelline, il paesaggio fustellato due volte e la scritta.

pastedGraphic.png

Una volta che abbiamo tutte le fustellate possiamo passare a colorare il fondo, io ho usato gli oxide, sfumati con un blending tool, con movimenti circolari per miscelare bene i colori.

A questo punto creiamo la scena, sovrapponendo la cornice, le due fustellate del paesaggio e la scritta, una delle due fustellate del paesaggio l’ho tagliata a metà e invertito il lato destro e sinistro come da foto, per creare un po’ di movimento

pastedGraphic_1.png

Una volta creata la scena frontale passiamo a creare il circuito che farà accendere le lucine, sovrapporre il cielo stellato sulla base della card, il cartoncino piegato per intenderci, e con una matite e tratto molto leggero disegnare le stelline per capire dove posizionare i led e fare dei segni dove intendiamo posizionarli, e tracciare le linee del circuito.

 pastedGraphic_2.png

Per far si che si accendano le luci i led devono toccare entrambi i nastri di rame, che a loro volta devono arrivare alla batteria su entrambi i lati: uno sul polo negativo ed uno sul polo positivo. procediamo quindi alla stesura del rame, quello presente nello starter kit è adesivo quindi facile da posizionare, bisogna solo avere l’accortezza di non interrompere la conduzione tagliandolo.

pastedGraphic.png  pastedGraphic_1.png

Come si vede in foto, uno dei nastri di rame arriva sotto la batteria, l’altro sulla linguetta piegata a metà, per cui con una leggera pressione tocca la batteria accendendosi. Creare una sede per la batteria delimitandola con il biadesivo spessorato.

A questo punto per assemblare la card attacchiamo un foglio di vellum dietro il cartoncino con le stelle, che farà diffondere la luce in modo più omogeneo, e applichiamo il biadesivo spessorato, che se come nel mio caso non è abbastanza alto andrà messo doppio o triplo (come ho fatto io) per evitar che il filo tocchi la batteria sempre tenendola accesa. A questo punto procedere ad incollare la parte frontale sulla base, e finire di decorare, con lo stickles sulla scritta. Al termine ho applicato una decorazione in legno che ho colorato come il cielo per indicare dove premere per accendere la card.

pastedGraphic_2.png

E così abbiamo la nostra notte illuminata, spero che la mia card vi piaccia, e che vi sia utile… auguro a tutte voi ancora delle dolcissime feste

Xoxo SadiaFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Enjoy everyday

Oggi vi parlo di card.

Ne vediamo di bellissime in giro, semplici, elaborate, motivazionali, vere e proprie piccole opere d’arte che racchiudono tanti sentimenti, ma soprattutto i sentimenti che vogliamo trasmettere ad un’altra persona, anche se non la conosciamo affatto.

Quando facciamo una card, aldilà della tecnica dei colori, dei timbri o degli effetti speciali, la prima cosa a cui dobbiamo pensare è proprio questa, che sentimento vogliamo trasmettere.

Oggi ho voluto fare una card per me, voglio dimostrarmi un po’ d’affetto e trovare la forza di non abbattermi nonostante la stanchezza, eh si possiamo farci un regalo ogni tanto!!!

Ho voluto regalarmi una card tonda, mia grande passione e la forma ben si presta ad una ghirlanda, quindi con un tappo di una notissima e buonissima crema da spalmare ho disegnato un cerchio su cartoncino kraft.

poi ho preso una serie di timbri raffiguranti dei rametti alcuni arcuati altri meno e con li ho posizionati sul blocco acrilico seguendo il cerchio disegnato, talvolta piegandoli un po’, ed ho iniziato a timbrare con un inchiostro in tinta con al carta kraft

ho ripetuto il passaggio con i vari rametti andando a riempire la ghirlanda

ho dato un tocco di colore alle foglie con le matite colorate, e con delle penne gel colorate ho colorato le bacche

infine al centro ho stampato il sentiment che più mi ispirava.

Con una fustella a cerchio ho ritagliato la ghirlanda, ma il tutto mi risultava un po’ piatto quindi con tre diverse tonalità di nuvo drops ho aggiunto delle bacche in 3D conferendo così più movimento al tutto

spero di avervi ispirato, alla prossima

GelsominaFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

FLEXAGON CARD

Ciao a tutte! eccoci con un nuovo post, oggi vi mostrerò come realizzare una Flexagon Card , se non sapete di cosa si tratta lo scoprirete tra poco, a me piace considerarla come un mix tra una      simpatica card e un home decor portafoto.. Si può fare di diverse dimensioni e con carte di vario tipo, basta che si parta utilizzando semplicemente un cartoncino quadrato, io ho utilizzato un bazzico intero azzurro. Con la pieghetta, ho fatto delle semplici piegature, creando velocemente una card divertente e fuori dal comune.

Iniziamo col scegliere il colere della base, può essere anche una patterned successivamente la si ricoprirà solo in alcune zone

Ora iniziamo con le piegature per semplificare la spiegazione vi elenco velocemente le varie pieghe da fare e vi metto in sequenza le foto esplicative.

Piegare il foglio a metà nei due versi, come nella foto sottostante.

Piegare le due colonne che si sono create nuovamente a metà, girare il foglio di 90° e ripetere l’operazione, come in foto in modo da ottenere una griglia di sedici quadrati.

Piegare come in figura, prendere i quattro gli angoli e piegarli verso l’interno in modo da ottenere le pieghe evidenziate in rosso nella foto sottostante.

     

Piegare solo i quattro angoli come nelle due foto.

i quattro angoli andranno ora piegati lungo la diagonale come dimostrato sotto.

   

Un ultimo passo e poi la nostra card sarà finita e potremo passare alla parte più divertente: la decorazione!.

Innanzitutto, seguendo la piega fatta precedentemente, ripiegare gli angoli verso l’interno.

video 1 su questo link troverete un video che vi spiegherà come chiudere la card.

Stampare tre fotografie  10,5×10,5, nella scelta delle foto tenete conto che due di esse verranno tagliate a metà lungo la diagonale.

Tagliare quattro quadrati 7,5 x 7,5 cm da cui ricavare otto triangoli, da userei per coprire la parte superiore della nostra card, posizionare i triangoli e le fotografie come nelle foto sottostanti.

Qua troverete il video completo

Spero che vi sia piaciuto, buon divertimento, alla prossima!!!

SUSANNAFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Tecnica della carta velina

Ciao! Avete mai pensato ad usare la carta velina per creare degli sfondi per i vostri progetti. Oggi vi faccio vedere come fare.
Tagliare la carta velina della forma che preferite, io ho fatto dei cerchi.

Bagnate abbondantemente della carta acquarellabile e posizionate i cerchi dove volete. Se necessario spruzzate ancora dell’acqua. Poi togliete i dischi di velina

Questo il risultato finale

Con questo sfondo io ho realizzato due cards.

Adesso è il vostro turno … fatemi vedere i vostri sfondi.

A presto

 Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

The season of blessings

Ciao a tutti e bentrovati!

Domenica inizierà ufficialmente l’autunno e ho voluto dargli il benvenuto dedicandogli una card.

Ho realizzato lo sfondo sfumando i Distress ink  e timbrando randomly  delle piccole foglie autunnali con il Versafine marrone, stesse foglie che ho poi timbrato su cartoncino bianco, ritagliato e applicato con biadesivo spessorato per dare movimento alla card.

Ho poi aggiunto un sentiment ad hoc e mattato il tutto con cardstock marrone.

Clean & simple ma comunque d’effetto e adatta per dire “Welcome Fall!”

Alla prossima!

BarbaraFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Mixed media card Love

Ciao a tutti!

Sarà il periodo, sarà che Febbraio è uno dei miei mesi preferiti per tanti motivi, ma ultimamente nelle mie creazioni mi lascio trasportare molto dal romanticismo…. così è nata questa mia ultima card creata da una combo colori che mi fa impazzire.

Come base ho utilizzato un cartoncino bianco su cui ho incollato vari ritagli di carte patterned dove poi ho steso il gesso bianco.

Con il tampone Archival nero ho effettuato qualche timbrata in modo disordinato e poi con la pasta materica ho fatto degli stencil a cuoricini.

In seguito ho colorato con degli acquarelli e una volta asciugato ho incollato i miei abbellimenti.

La farfalla l’ho timbrata con il tampone Versamark e poi embossata con la polverina bianca. Ho colorato anch’essa con gli acquarelli e poi ho spruzzato dei glitter oro per darle maggiore risalto.

Infine ho incollato delle micro paillettes trasparenti e ho fatto sgocciolare tante macchioline di colore bianco e nero.

Questa è la mia card romantica per voi, spero vi sia di ispirazione per le vostre creazioni di San Valentino!

Alla prossima

Lisa

 Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather