Archivi categoria: Cartonaggio

Il mio primo Bullet Journal

Questo è il primo bullet journal che ho completato e regalato ad un’amica. Per lei ho scelto una carta dai colori allegri e solari, come lei. Ha avuto un anno pieno di cambiamenti e di traversie. E vorrei che il sole tornasse a splendere nella sua vita. Spero che il mio bullet la aiuti anche a riorganizzare meglio la sua casa e i suoi impegni.

Come dicevo la copertina, in cartone da legatoria da 2 mm, è rivestita con questa adorabile carta piena di alelgria. la rilegatura è fatta con la Bind It All con molla da 1 1/4″ e il tutto è fermato da una coda di topo elastica e completato con la cifra dell’anno in numeri in crepla adesiva.

Internamente le pagine sono disegnate a mano con un pennarellino da 0.1 mm e arricchite con qualche timbro. Ho usato poco il colore perchè vorrei che il mio lavoro fosse una traccia per dare sfogo alla fantasia della mia amica. Il colore deve rientrare nella sua, di vita!

Ogni mese presenta un’intestazione e e una pagina opposta con entrate  e uscite, oltre alle pagine dedicate ai singoli giorni. Mentre ad inizio bullet  ho messo una serie di impegni annuali e di pagine utili per annotare libri letti, cose prestate, viaggi fatti, ecc…

Ho scoperto da poco questa nuova esperienza del bullet journal e sono fortemente intenzionata a pianificare meglio la mia vita del prossimo anno. Penso che sia un forte incentivo a fare meglio e a cercare di mantenere fede agli impegni, soprattutto con noi stessi. E’ un po’ come avere un motivatore in borsa!

spero vivamente che piaccia a voi, ma soprattutto a lei!

Marina

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Un porta post it…. di stagione

Ciao a tutti, sono Letizia e oggi  vi mostrerò un velocissimo tutorial per realizzare un porta post it scrapposo. Mi sono lasciata ispirare dai colori autunnali e da una patterned piena di simpaticissimi gufetti.

img_6225

Sono partita da pochi materiali: un post it rettangolare cm 7,6×12,7, un ritaglio di bazzil e un ritaglio di patterned.

Ho tagliato un pezzo di bazzil cm 21 x 13,5 e ho piegato a 10 cm e poi a 11 cm

img_6213

Ho tagliato poi due pezzi di patterned da cm 13 x 9,5 e un sottile striscia cm 13 x 0,7 per rivestire la copertina ed un pezzetto di bazzil cm 4 x 3 per realizzare il porta matita.

img_6217

Ho rivestito l’esterno e poi ho decorato l’interno con un timbro e un pezzo di patterned e poi ho incollato sia il blocchetto che il porta matita alla struttura.

img_6218

img_6220
img_6229

Infine ho decorato l’esterno aggiungendo delle foglie, dei fiori e delle journaling tag timbrate e ritagliate sulle quali ho aggiunto la scritta notes e un gufetto ritagliato dalla patterned.

img_6230

Eccolo terminato

img_6225

Non è carino? Io lo adoro e l’ho già posizionato in cucina.

Ho voluto evitare troppe decorazioni così come il nastro per la chiusura in modo che sia il più pratico possibile, perché lo terrò in cucina e lo utilizzerò per la lista della spesa e per i piccoli appunti.

Spero vi sia piaciuto e vi abbia ispirato.

A presto

Letizia

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Blocco per lista della spesa magnetico

Ciao!

Oggi vi mostro un progetto molto veloce ed utilissimo!

Si tratta di un blocco per annotare la lista della spesa con il magnete per appenderlo direttamente al frigorifero.

blocco magnetico per lista della spesa

Per iniziare ho tagliato in 3 parti una decina di fogli A4 color salmone (Rismacqua Favini Salmone 200gsm) e tenendo tutti i foglietti insieme con delle clip ho applicato sul lato superiore un abbondante strato di colla vinilica; quando la colla si è asciugata ho applicato uno strato di washi tape.

blocco magnetico per lista della spesa

Ho  creato un piccolo anello di cartoncino fucsia per fare da supporto alla matita e l’ho incollato sul retro del blocco,  ho applicato il tutto ad una striscia di cartoncino grigio più larga di 1 cm rispetto al blocchetto.

blocco magnetico per lista della spesa

Sul retro ho applicato un rettangolo di carta magnetica (Printable Magnet Paper Silhouette) in modo da poterlo appendere direttamente al frigorifero.

blocco magnetico per lista della spesa

Per la copertina ho utilizzato del cartoncino bianco sul quale ho applicato delle strisce nere e poi ho embossato il tutto con una folder a fiori per Big Shot.

Per la decorazione ho stampato e tagliato con la Silhouette un’etichetta con la scritta “What’s for Dinner” e sempre con la funzione print and cut ho stampato e tagliato anche dei disegni acquerellati rappresentanti frutta, verdura..insomma tutto quello che può finire sulla nostra tavola!

blocco magnetico per lista della spesa

Un ultimo con tocco con alcuni enamel dots et voilà il blocco è pronto per accogliere tutte le mie liste della spesa!

blocco magnetico per lista della spesa

Per oggi è tutto, alla prossima!

 

Paola 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Ricordi Preziosi

Con la bella stagione si moltiplicano le uscite e le gite e con esse il numero degli scatti per immortalare i momenti più belli ne spensierati passati con i nostri cari. Purtroppo però non sempre si ha il tempo di stampare e conservare le foto in un album soprattutto quando sono tante, oppure quando si sceglie di realizzare dei video per fare tesoro delle voci e delle risate. Allora ho pensato di realizzare questo:

IMG_3845

Indovinate che cos’è? no!?!? Ok ve lo dico anzi ve lo mostro:

IMG_3853

Un porta DVD, sul quale salverete tutti i vostri Ricordi Preziosi, e magari in una delle due tasche potrete inserire qualche foto particolare o una bustina con dei memorabilia!! Mi sono divertita molto a farla, ho usato del cartoncino per realizzare la struttura che ho imbottito e rivestito del cotone bianco.

IMG_3847

Poi ho iniziato la decorazione con stencil, paste, distress, timbrate, e poi ho completato la decorazione con ritagli di carta, vecchie pagine di libro e delle decorazioni in legno.IMG_3846Tra queste spicca una bellissima decorazione di Scrapbooking Facile, Ricordi preziosi appunto, che ho embossato con polvere rosa e su cui ho poi applicato dei glitter in tinta. Ho fissato del pizzo per chiudere il porta CD.

IMG_3848

IMG_3849

Anche l’interno è rivestito con la stessa carta usata per l’esterno e di preciso le carte della collezione Sweet Paris di Dovecraft.

IMG_3850

IMG_3851

Spero di avervi ispirato. Se volete saperne di più sul mio blog potrete vedere il processo creativo. Alla prossima

Gelsomina

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Un vintage baby portafoto

Con qualche ora di ritardo arrivo a proporvi un carino e semplice portafoto dai toni vintage.

Prepariamo tre rettangoli di cartoncino vegetale da cartonaggio (o semplicemente il fondo di block notes) che uniamo fra loro con dello scotch (meglio se scotch di carta) e rivestiamo con della carta da regalo dal colore neutro: io ho scelto un color Kraft.

IMG_9711

All’interno rivestiamo con del cartoncino sempre dal colo neutro: io ho utilizzato un cartoncino color crema.

IMG_9712

Per gli abbellimenti io ho utilizzato una patterned della linea baby girl di Stamperia. Nella parte centrale ho utilizzato un rettangolo più grande, nelle due finestrelle laterali invece dei rettangoli più piccoli mappati con del bazzil Kraft. Anche il merletto in alto a destra è di stamperia al quale ho poi applicato un cuoricino Kraft fustellato.

IMG_9727

I timbri utilizzati sono della linea Florileges . Infine ho impreziosito con strass neutri, rosa e mezze perle di varie misure.

IMG_9730

IMG_9729

IMG_9728

La parte esterna è stata lasciata volutamente semplice, ho utilizzato le stesse carte dell’interno e una scritta fustellata “love” assolutamente modificabile e adattabile al vostro portafoto

IMG_9724

Sperando di avervi dato qualche spunto nuovo (si può fare anche una versione natalizia), vi saluto.

Buona giornata!

Chicca

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Cartonaggio, lesson # 11, decoriamo la tavola delle feste

ciao a tutti. Il progetto che vi propongo in questa lezione l’ho pensato per decorare la tavola delle feste. Natale è andato, ma resta ancora capodanno e, per una cena tra amici, direi che questa decorazione è l’ideale per rallegrare la tavola con eleganza, senza essere troppo formale. E ogni commensale potrà trovare anche un piccolo omaggio da portare con sè per ricordo. Faremo un portatovagliolo, un segnaposto e un quadretto per contenere il menù.

per realizzarlo ci occorreranno : cartone spessore mm 1.5, carta per rivestire, in due stampe coordinate, washi tape coordinato, colla vinilica, bostik, nastro in carta, nastrino dorato, clips dorata, pennello, pieghetta, qualche mollettina di legno come ausilio per tenere ferma la carta.     Per le nozioni di base vi rimando come al solito alla prima lezione

Le misure sono specificate per un solo pezzo. Moltiplicatele per il numero dei vostri commensali e il gioco è fatto!

Portatovaglioli

ci occorrerà tagliare il cartoncino nelle seguenti misure :

2 pezzi da cm 4 x 4

2 pezzi da cm 4 x 3.7

nella carta tagliamo 2 pezzi cm 6 x 6, 2 pezzi cm 6 x 3.5 e 1 pezzo cm 3 x 15 (interno)

tavola di capodanno 002

Segnaposto

tagliamo nel cartoncino :

1 pezzo cm 4.5 x 4.5 per la base

2 pezzi cm 3 x 0.5 e 2 pezzi cm 3.4 x 0.5 per la cornice interna

2 pezzi cm 4 x 3.9 lati scatolina

2 pezzi cm 4 x 3.6 lati scatolina

1 pezzo cm 4 x 4 top scatolina

nella carta tagliamo : per la base 1 pezzo cm 7.5 x 7.5 e 1 pezzo cm 4 x 4

per la scatolina 2 pezzi cm 6 x 6, 2 pezzi cm 6 x 3.5, 1 pezzo cm 3.8 x 3.8

tavola di capodanno 003

Cornice  portamenù :

nel cartoncino tagliamo :

1 pezzo cm 10 x 4

1 pezzo cm 10 x 13

1 pezzo cm 10 x 9

1 pezzo cm 4 x 2

2 pezzi cm 1.5 x 13

2 pezzi cm 1.5 x 7

nella carta tagliamo 1 pezzo cm 13 x 30, 1 pezzo cm 8.5 x 26, 1 pezzo cm 4.5 x 6.5,                   1 pezzo cm 13 x 16

tavola di capodanno 001

 

procediamo con l’incollare tra di loro le facce sia dei portatovaglioli che dei segnaposti, unendo con il bostik i lati da 3.6 a quelli da 4 cm, procedendo per coppie  poi unendo le coppie tra di loro, come si vede in foto. in seguito completare la scatolina del segnaposto incollando anche il top da cm 4 x 4

tavola di capodanno 004 tavola di capodanno 005

con le carte da cm 6 x 6 cominciare a rivestire, incollando con vinavil e pennello, i portatovaglioli e i segnaposto partendo da due lati opposti. rivestire anche i due lati rimanenti, prendendo come riferimento la quarta lezione . Aiutarsi con le mollettine di legno se occorre. nel caso del portatovagliolo, completare il rivestimento coprendo l’interno con la striscia di cm 3 x 15. decorare a piacere.

tavola di capodanno 006 tavola di capodanno 007

Ora riprendiamo i segnaposto. rivestiamo la base con il pezzo da cm 7.5 x 7.5, risvoltando la carta sul rovescio e chiudiamo incollando il pezzo da cm 4 x 4. terminiamo anche il top incollando il pezzo da cm 3.8 x 3.8 come in foto. Per la cornice interna al segnaposto vi consiglio di usare un washi tape per semplificare l’operazione, viste le esigue misure dei pezzi da rivestire. tagliate un pezzo di washi di circa 15 cm e allineate i pezzetti alternando le due misure, in modo da ottenere, una volta chiuso, una cornice quadrata alta mezzo centimetro.

tavola di capodanno 008 tavola di capodanno 009

Ripieghiamo il washi tape sulla cornice e incolliamo il tutto con il bostik sulla base del segnaposto, centrando bene.

tavola di capodanno 010 tavola di capodanno 011

Per la cornice portamenù, uniamo insieme, tramite il nastro in carta i tre pezzi, mettendo al centro quello da 4 cm, quindi rivestiamo un lato con il pezzo di carta da cm 13 x 30, rivoltandolo sull’altra facciata. Segnare bene i solchi con la pieghetta, quindi incollare il pezzo da cm 8.5 x 26 a chiudere la facciata. Rivestire, con la carta da cm 4.5 x 6.5, il pezzetto di cartoncino da cm 4 x 2 e incollarlo per metà, forzandone la piegatura, al centro del lato superiore, nella porzione da 13 cm di altezza, in modo da incastrare il lembo più corto. in questo modo il portamenù starà in piedi senza problemi.

tavola di capodanno 012 tavola di capodanno 013

Ora rivestiamo la cornice : sul pezzo di carta da 13 x 18, incolliamo le quattro strisce da cm 1.5, alternandole, come si vede in foto. pratichiamo un’ incisione all’interno della cornice, eliminiamo la carta in eccesso e rivoltiamo tutti i lembi incollandoli sul rovescio della cornice.

A questo punto possiamo incollare la nostra cornicetta sul portamenù, e fissare un menù tramite una clip in metallo. possiamo decorare ulteriormente i nostri elementi. io ho scelto di presentarli come se fossero dei pacchettini regalo. dentro i segnaposto i miei commensali troveranno un cioccolatino.

tavola di capodanno 017   tavola di capodanno 016

 

tavola natale 001 tavola natale 002

Vi auguro le feste più belle, luminose e ricche di amore che possiate desiderare.

Marina

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Cartonaggio, lesson # 10 : Un lampione, una candela….. o un’altra scatola?

Si avvicina Natale…. che ne dite di nascondere un piccolo pensiero in una candela che candela non è?

Oggi vi propongo questa idea che trovo molto simpatica e di grande effetto : un lampioncino con una finta candela!

Ci occorreranno : del cartoncino con spessore da 2 mm, da 1 mm e del cartoncino sottile        ( tipo cereali )

colore acrilico nero, colla a caldo, gesso acrilico bianco, nastrino per appendere, fiori finti, bacche, pigne ecc…. per decorare.

Oltre, ovviamente, al kit di cartonaggio elencato in questo post.

Tagliamo dal cartoncino da 2 mm 4 triangoli equilateri con lato da 13 cm e li incolliamo insieme con il bostik formando una piramide. Lasciamo asciugare bene la colla e carteggiamo i lati.

lampione 001 lampione 003

 

Tagliamo un quadrato con lato da 10 cm e lo incolliamo con il bostik all’interno della piramide. Questa operazione servirà, oltre che all’estetica, anche  a dare sostegno alla struttura.

 

lampione 004

 

Quindi tagliare un altro quadrato, questo con lato da 12 cm e 4 listelli da cm 12.2 x 2 e creare la base del lampione.

lampione 006 lampione 007

dal cartoncino tagliare 8 listelli con misura 2 x 13 cm e fissarli verticalmente agli angoli della base del lampione. lasciare asciugare bene la colla.

lampione 009 lampione 010

 

 

Colorare base e piramide con acrilico nero. lasciare asciugare e ripetere con una seconda mano. Quindi incollare la piramide sui quattro montanti angolare.

lampione 011Con l’aiuto di una maschera o della bigshot tagliamo 2 cerchi da 6.5 cm e due leggermente più piccoli dal cartoncino da 1 mm. Su uno dei cerchi più grandi incolliamo con del vinavil un cerchio piccolo, quindi incidiamo i due cerchi per un centimetro al centro, facciamo passare i due lembi di un pezzo di nastro lungo circa 8 cm che fisseremo sul rovescio, quindi copriremo con il secondo cerchio stretto.

lampione 015 lampione 012

 

Dal cartoncino dei cereali e da una carta patterned, tagliare una striscia da cm 7 x 22. Incollarle tra di loro con il vinavil e quindi fissarle al cerchio rimasto con il bostik. Con la colla a caldo realizzare delle colate sul margine della candela  e sul bordo superiore del coperchio.

lampione 013 lampione 014

 

Lasciare raffreddare perfettamente la colla e coprire il tutto con un paio di mani di gesso acrilico bianco. Posizionare la candela al centro del lampioncino e decorare a piacere.

lampione 017

 

Io ho usato delle decorazioni nei toni di bianco, rosa e il naturale dell pigne.

lampione 023 lampione 018

 

Con questo post vi auguro un sereno Natale.

Marina

 


Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Cartonaggio, lesson # 9, portacucito ad esplosione

uhm…… forse questa volta vi complico un po’ la vita, ma se avete realizzato i lavori proposti fino adesso, dovreste avere sufficiente dimestichezza per cimentarvi in questa piccola impresa. Il lavoro è piuttosto lungo, ma merita veramente….

Si tratta di un necessaire per il cucito, in forma esagonale, ma che è realizzato come una scatola ad esplosione, in più è rivestito in tessuto.

oltre al kit base per il cartonaggio, che trovate qui vi occorreranno :

cartoncino mm 2, circa cm 30×40

cartoncino mm 1, n° 6 pezzi cm 6 x 10.5

carta da modelli, 1 foglio

tessuto in fantasia, circa cm 50 x 100

tessuto in tinta unita, circa cm 30 x 40

ovatta sfusa e in foglio per imbottire, circa 15 cm di elastico alto 1 cm, un bottone automatico e la macchina da cucire.

vi lascio anche questo link per aiutarvi. Si tratta di un generatore di forme geometriche. In home page scegliete il tipo di forma che vi interessa, ne stabilite la misura del lato, in inch o centimetri, e il generatore vi creerà in formato pdf una pagina scaricabile  e stampabile della figura scelta, mettendone sul foglio del formato che sceglierete il numero massimo che gli è consentito inserire. Io uso questo programma anche per il patchwork, e lo trovo geniale!

Noi partiremo da un esagono (in questo caso io ho usato una mascherina in pvc) di cm 6.7 di lato.

Tracciamo la sagoma del nostro esagono sul cartoncino da 2 mm e lo ritagliamo con attenzione con il cutter. Quindi, sempre dallo stesso cartoncino, tagliamo le sei pareti che hanno una misura di 6.5 cm x 11 cm (io ho scelto questa altezza, ma niente vi impedisce di fare una scatola più alta, mentre per la larghezza, considerate di avere come misura 2 mm in meno rispetto al lato dell’esagono.

portacucito esagonale 001 portacucito esagonale 002

 

Colleghiamo provvisoriamente le pareti ai lati dell’esagono tramite un pezzetto di nastro di carta e teniamo una distanza di mezzo cm per consentirne una piega fluida. Riportiamo la sagoma dell’insieme su un foglio di carta da modelli. Ritagliamo la carta e riportiamo il modello sul tessuto scelto per rivestire la scatola, dando ad ogni lato 1.5 cm di margine.

portacucito esagonale 003 portacucito esagonale 004

 

Diamo un taglio trasversale al tessuto in prossimità dell’esagono in modo che possa essere piegato sulle pareti senza fare grinze e smussiamo gli angoli. Ora incolliamo con attenzione rivoltando i margini sul lato interno delle pareti, utilizzando le nozioni imparate in questa lezione. Per incollare tessuto su cartone usiamo il vinavil.

portacucito esagonale 006 portacucito esagonale 007

 

Ora dal tessuto tagliamo delle cerniere da cm 3 x 6.5 e le smussiamo sui lati corti come si vede in foto. Quindi le incolliamo in corrispondenza della piega delle pareti, inserendo bene il tessuto nello spazio tra i due cartoncini, usando la pieghetta.

portacucito esagonale 009 portacucito esagonale 010

 

Ora creiamo il puntaspilli. usando la sagoma della base ridotta di 3 mm per lato, tagliamo il fondo del puntaspilli dal cartoncino da 2 mm e, aggiungendo alla sagoma 2 cm per lato, tagliamo dal tessuto in tinta unita un esagono che useremo per rivestire il cartoncino, frapponendo uno strato di ovatta sfusa. Per aiutarci nell’ operazione di incollaggio, usiamo delle mollettine di legno e agiamo incollando i lati opposti tra di loro, lasciamo asciugare bene la colla e passiamo alla coppia di lati successivi.

Dal cartoncino da 1 mm tagliamo 6 pezzi da cm 6 x 10.5 e li rivestiamo con il tessuto in tinta unita,

portacucito esagonale 012 portacucito esagonale 011

 

Questi cartoncini rivestiti con il tessuto in tinta unita, saranno la base su cui andremo a costruire i nostri elementi. Io ho usato così il tessuto in fantasia :

Cm 8×6 con un orlo di 1 cm per lato, su cui ho poi applicato un pezzetto di 5 cm di velcro femmina, realizzando il portaaghi. Cucire sul cartoncino di base.

Cm 10 x 12 con un orlo di 1 cm sui lati da 10 cm e cm 7.5 di elastico per lato sui due lati lunghi ripiegando il tessuto di 1 cm, con questo elemento abbiamo creato la tasca elastica in cui ho inserito le spille da balia. cucire sui tre lati sul cartoncino di base.

Cm 4 x 8 ripiegato su se stesso cucito e chiuso ad anello, per il portaforbicine. Cucire tenendo morbido l’anello, sul cartoncino di base.

Cm 10×10 orlato a 1 cm sui quattro lati. Cucire i tre lati sul cartoncino di base, facendo un paio di pieghine sul lato corto. praticare una cucitura verticale in modo da ottenere due piccole tasche. Il tessuto in questo punto sarà abbondante, quindi bisognerà distribuire questa abbondanza tra le due taschine prima di fare quest’ultima cucitura.

Cm 15 x 4, ripiegato su se stesso, cucito e chiuso ad anello, quindi applicato sulla base lasciandolo morbido nella parte davanti. Ci servirà per inserire il metro da sarta.

E infine tagliamo due pezzi da cm 8×5 cuciti insieme dritto contro dritto e rivoltati. Questa sarà la pattina della tasca chiusa. Per la tasca stessa invece tagliare un pezzo da cm 8×8 e orlarlo sui quattro lati, quindi cucire la tasca sui tre lati  e cucire anche la pattina sulla base in cartoncino. Mettere un bottone automatico.

A questo punto tutti i pezzi della scatola sono pronti. incolliamo le basi in cartoncino sulle pareti della scatola. Per questa operazione usare il bostik e fermiamo i pezzi con le mollettine man mano che procediamo.

portacucito esagonale 013 portacucito esagonale 014

 

Ora passiamo al coperchio. Dal cartoncino da 2 mm tagliamo un esagono con lato eccedente di mezzo centimetro rispetto a quello della base. Poi tagliamo delle strisce sempre dal cartoncino da 2 mm alte 2 cm e lunghe 8 cm (misura abbondante). Applichiamo queste strisce esternamente alla base, una  per volta lasciandole sporgere leggermente dal margine della scatola e pareggiando l’eccedenza seguendo con il cutter l’angolazione del coperchio, come si vede in foto. Ripetiamo l’operazione con i restanti 5 lati. Ora riportiamo la sagoma del coperchio sulla carta da modelli e disegniamo una proiezione dei lati con una profondità di 5 cm e diamo ad ogni lato una svasatura di 1/2 cm, come si vede in foto. Riportiamo questo modello sulla stoffa in fantasia e tagliamo senza aggiungere altro margine. Dall’ovatta in foglio tagliamo  un esagono grande come il coperchio. Lo incolliamo sul lato esterno del coperchio.

portacucito esagonale 016 portacucito esagonale 017

 

Appoggiamo il coperchio sul tessuto che servirà a rivestirlo e, agendo sempre su lati opposti, incolliamo i margini facendoli risvoltare sulla base, come si vede in foto e sovrapponendo il mezzo centimetro di svasatura sui lati. Anche qui aiutiamoci con delle mollettine. Terminata questa operazione, tagliamo ancora un esagono della misura del coperchio nel tessuto fantasia e copriamo l’interno del coperchio. Rifiniamo il tutto con del nastro o passamaneria.

 

portacucito esagonale 021 portacucito esagonale 023

 

Ed ecco il risultato finito, chiuso e aperto. Io trovo che sia un potenziale bellissimo lavoro per le nostre mamme o nonne. Che ne dite?

portacucito esagonale 022 portacucito esagonale 024

 

Spero vi sia piaciuto questo progetto.

Marina

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Cartonaggio, lesson # 8. mettiamoci il cuore

Questa singolare scatola si presenta con una base rettangolare ma con un coperchio a cuore. Io la vedo ideale per contenere cioccolatini, caramelle oppure un regalo importante ma di dimensioni ridotte.

per la realizzazione di questo progetto vi occorreranno, oltre al materiale base

che trovate elencato in questo post,

cartoncino spessore mm 1.5 :

2 pezzi 11×11 cm per i cuori

2 pezzi 9.5 x 9.3 frontali scatola

2 pezzi cm 9.5 x 6 laterali scatola

1 pezzo cm 6.3 x 9.6 base scatola

cartoncino spessore 1 mm, 1 pezzo cm 7 x 18

2 carte patterned bifacciali

decorazioni a piacere

scatola  a cuore 001 scatola  a cuore 003

Per realizzare i cuori, ho usato una mascherina fiskars e ho scelto il cuore più grande, quello da 4″. In mancanza di questa mascherina, potete scaricare immagini piane dal web o disegnare i vostri cuori con gli strumenti di word. Se si preferisce si possono variare le misure. In questo caso bisogna tenere come dimensione della struttura della scatola, l’altezza dalla punta interna del cuore fino alla punta esterna + mezzo cm e come larghezza la misura interna del cuore ( già montato ) al limite del cartoncino curvo – 2 mm. I cuori vanno tagliati con perizia e attenzione con un taglierino e carteggiati ai bordi per eliminare imperfezioni e sbavature.

scatola  a cuore 007 scatola  a cuore 012

 

Pieghiamo a metà il cartoncino leggero e lo incolliamo con il bostik al centro di uno dei due cuori, procediamo per tutta la lunghezza a destra  e a sinistra della piega. Ripetiamo la stessa operazione anche con l’altro cuore ottenendo il risultato della foto di destra. Carteggiamo e pareggiamo i bordi dei due cuori. Lasciamo asciugare bene la colla.

scatola  a cuore 015 scatola  a cuore 016

 

Con i restanti cartoncini costruiamo una scatola come descritto nella lezione 3 . Come sempre ripuliamo i bordi con la carta vetrata e proviamo il coperchio a cuore. A questo punto la struttura della nostra scatola è pronta per essere rivestita.

scatola  a cuore 019 scatola  a cuore 020

Dalle carte scelte ritagliamo due cuori per il rivestimento esterno. Questi dovranno avere una misura che ecceda di un centimetro rispetto al cuore finito.

Incolliamo le due facciate sui cuori di cartone, lasciando sbordare il centimetro in eccesso, quindi con una forbicina pratichiamo una serie di tagli per ripiegare la carta all’interno.

Tagliamo una striscia di patterned di cm 6.8 x 20. Incolliamola al centro del cuore e proseguiamo rivestendo tutta la parte curva. Ripieghiamo il centimentro in eccesso all’interno del coperchio fissandolo con delle mollettine di legno, dopo avere smussato leggermente i bordi per facilitarne l’incollaggio.

Dalla stessa carta tagliamo una striscia di cm 6.4 x 17. La pieghiamo a metà e, sempre partendo dal centro del coperchio, rivestiamo anche la fascia curva interna.

 

scatola  a cuore 022 scatola  a cuore 025

 

Con la solita mascherina tagliamo due cuori ai quali toglieremo un millimetro nella porzione che fuoriesce dal coperchio ( la punta del cuore ), mentre lasceremo la misura originale per la porzione superiore. Incolliamo i due cuori all’interno del coperchio e li stendiamo bene con l’ausilio della pieghetta. Usando sempre come riferimento la lezione 3, rivestiamo anche la base della scatola, ne sporchiamo i bordi con del distress ( io ho usato walnut stain ) e decoriamo a piacere.

 

 

scatola  a cuore 027 scatola  a cuore 030

 

Nel mio caso 3 piccoli banner con i rimasugli di carta, una paper rosette e un bottone in tinta con un fiocco di spago.

Ed ecco la scatola finita :

scatola  a cuore 034 scatola  a cuore 035 scatola  a cuore 033

Spero di essere stata chiara e che il progetto sia di vostro gusto. Vorrei vedere tanti cuori da domani!!!

Marina

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Cartonaggio, lesson # 7, porta corrispondenza da scrivania

Ciao a tutte.

questo mese, per la nostra lezione di cartonaggio, realizzeremo un porta corrispondenza da scrivania, utilissimo sia per tenere in ordine il vostro piano di lavoro in ufficio, che come regalo anche per un maschietto.

Questo è stato realizzato in modo da potere ospitare verticalmente il formato A4, ma può essere costruito, ovviamente , nella misura che più si desidera.

per le nozioni base e per i materiali utili alla realizzazione vi rimando, come sempre, alla prima lezione, che trovate qui.

Per questo lavoro ci occorreranno :

cartoncino mm 1.5 / 2 nelle seguenti misure :

4 pezzi da cm 13 x 7.5 laterali interni ed esterni

1 pezzo da cm 7 x 22 parete frontale

1 pezzo da cm 8 x 22 fondo

1 pezzo da cm 13 x 22 parete posteriore

1 pezzo cm 9 x 23 base

1 pezzo da cm 11 x 21.5 separatore

carta patterned 12″, 4 fogli

colla vinavil e bostik

pennelli, pieghetta, taglierina, cutter

Cominciamo con il preparare i fianchi del porta corrispondenza. tagliamo dal cartoncino 4 pezzi uguali da cm 7.5 x 13. A questi pratichiamo un taglio obliquo, a specchio, in modo da averne due smussati a destra e due a sinistra. Facendo questo taglio, lasciamo 2 cm sul lato superiore e 7 cm sul fianco, come da figura.

portacorrispondenza 002

 

Due cartoncini laterali vanno lasciati come sono e saranno i fianchi esterni, mentre i due che andranno inseriti all’interno, andranno tagliati verticalmente a 3.5 e a 4 cm in modo da eliminare una porzione da 1/2 cm, come in foto, che costituirà il solco in cui scorrerà il separatore.

portacorrispondenza 003

 

Prima di montare la struttura, usate i fianchetti per tracciare la sagoma degli stessi sulla carta che li rivestirà, tenendo conto di queste caratteristiche : per i fianchi esterni avremo due pezzi ( a specchio, mi raccomando ) con un margine di cm 1.5 su tre lati, obliquo, inferiore e posteriore. Mentre per il rivestimento interno dovremo tagliare due pezzi ( sempre a specchio ) della misura del fianchetto, togliendo 2 mm dal lato obliquo. Avremo cura di preparare i due pezzi marcando bene i due solchi. In questo modo, quando andremo a montare il rivestimento, i due pezzi si inseriranno perfettamente senza difetti. Ricordatevi che queste porzioni da carta andranno solo preparate ma non ancora incollate.

 

portacorrispondenza 005 portacorrispondenza 007

 

A questo punto si può montare il porta corrispondenza. Con il bostik, e mettendo la colla come si può vedere qui, montiamo la struttura del nostro oggetto, incollando i lati a coppie. Lasciamo asciugare bene la colla e carteggiamo i bordi per togliere eventuali imperfezioni.

portacorrispondenza 004

 

Ora possiamo cominciare  a preoccuparci del rivestimento della nostro oggetto. Dalla carta patterned tagliamo un pezzo da cm 10 x 24 e, con la colla vinilica, lo incolliamo sulla facciata anteriore, facendo sbordare la carta di 1.5 cm per ogni lato. Pratichiamo dei tagli in corrispondenza degli angoli e facciamo aderire la carta anche sui bordi e all’interno del porta corrispondenza.

Poi prendiamo le carte già preparate per il rivestimento esterno dei fianchi, la incolliamo mettendo il lato anteriore a 1 mm dall’angolo e pratichiamo dei tagli come in foto, a coda di rondine in corrispondenza dei vari angoli e perpendicolarmente sul lato obliquo. Rivoltiamo i margini e incolliamo bene. Ripetiamo l’operazione sull’altro fianchetto. portacorrispondenza 012 portacorrispondenza 014

Rivestire il lato posteriore con un taglio di carta patterned di cm 16 x 21.6. ce dovrà essere rimboccata all’interno e sotto, e tenersi a 1 mm dagli angoli, sovrapponendosi al margine dei fianchetti.

Passiamo all’interno :

Dalla carta patterned tagliamo un pezzo da cm 6.7 x 23.5 ( facciata anteriore ) e un pezzo da cm 12.7 x 23.5 ( facciata posteriore ). Queste andranno incollate lasciando 2 mm dai margini superiori, andranno a filo sul fondo dell’oggetto e si ripiegheranno di circa 1 cm sui fianchi    ( foto a sinistra ) . Una volta rivestite le due pareti, si possono rivestire i fianchetti con i pezzi preparati precedentemente facendo combaciare i solchi (foto destra) e incollando il tutto.

Copriamo il fondo con un pezzo da cm 7.5 x 21.5

portacorrispondenza 015 portacorrispondenza 016

 

Dalla carta patterned tagliamo un pezzo da cm 11.5 x 26 e un pezzo da cm 8 x 22.5. incolliamo il cartone da cm 8.5 x 23 al centro della carta più grande, smussiamo gli angoli e rivoltiamo i margini sul cartone, quindi incolliamo il pezzo da cm 8 x 22.5 lasciando 2 mm di margine tutto intorno. A questo punto incolliamo il nostro porta corrispondenza al centro di questo cartone, ( mettendo il lato con i risvolti sotto ) lasciando un’unghia dimezzo cm tutto intorno.

portacorrispondenza 009 portacorrispondenza 017             Dalla carta patterned tagliamo un pezzo da cm 14 x 24.7 e un pezzo da cm 10.5 x 21.2.

rivestiamo il cartone da cm 11 x 21.6 come abbiamo fatto per la base e creiamo in questo modo il tramezzo, che una volta asciutto, andrà inserito nel solco dei fianchetti.

portacorrispondenza 018 portacorrispondenza 019

Ed ecco pronto il nostro porta corrispondenza da scrivania.

Spero che vi sia piaciuta anche questa lezione!!!

Marina

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather