Archivi categoria: Materiali e tecniche

Distress Oxide che passione!

Buon pomeriggio a tutti,  quello che vi faccio vedere oggi non è un mini album, anche se all’apparenza potrebbe sembrare, ma è il modo con il quale ho deciso di “catalogare” i distress oxide che ho. Tempo fa ho avuto l’occasione di procurarmi direttamente dagli States tutta la collezione dei famosi tamponi di Tim Holtz, per questo ne posseggo un buon numero. Trovandomi spesso in difficoltà nella scelta di che colore utilizzare nei miei progetti ho pensato di creare questa specie di ring album nel quale ad ogni tag corrisponde un tampone.

La struttura che ho realizzato è molto semplice: si tratta di due copertine che ho rivestito con della stoffa e decorato con uno stencil e pasta a rilievo, ed una serie di tag in carta da acquerello, una per ogni tampone. Per ogni colore ho realizzato quattro diverse label colorate con tecniche diverse: la prima colorata utilizzando il blending tool, la seconda colorata a pennello, la terza “spatasciando” il colore, la quarta colorando una timbrata. Ho poi realizzato per ciascun colore anche una timbrata inchiostrando il timbro direttamente con l’oxide e che ho applicato, sulla tag colore, spessorandola.  Per decorare la copertina ho ritagliato una timbrata colorata. Tutto chiaro??? mmmm…..forse no, e allora ecco cosa ne è venuto fuori, magari le immagini vi aiutano a capire meglio!

 

Non so voi come organizzate i vostri tamponi, ma vi assicuro che quest’idea può aiutarvi davvero quando siete indecise su che colore utilizzare!

a presto,

Patrizia

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Tecnica del Bokeh

Ciao a tutti,

oggi per la rubrica materiali e tecniche vi parlerò della tecnica del Bokeh.
Il nome giapponese indica la sfocatura, ben nota a chi si occupa di fotografia.
Io amo molto questa tecnica e la sua realizzazione è semplicissima.
Partiamo dalla carta … io uso la Canson da acquerello da 300g, ma basta anche una grammatura più bassa.
Potete realizzare questa tecnica con gli acquerelli, con i distress inks, gli oxide ecc … insomma lo sfondo lo create con quello che avete.
Per prima cosa bisogna realizzare la nostra base, creando delle macchie di colore che siano, possibilmente, in armonia tra loro. Io ho usato tre colori ma nulla vieta di fare uno sfondo monocolore.


A questo punto avete bisogno di un tampone bianco (si può usare anche del colore acrilico ma io preferisco il tampone), di un ditale per stencil e di uno stencil con dei cerchi di diverse misure. Quest’ultimo lo potete realizzare voi stessi usando un foglio di acetato fustellando o punchando con dei cerchi.


Adesso appoggiate lo stencil sullo sfondo precedentemente realizzato e iniziate a colorare con il tampone bianco, con l’aiuto di un ditale per stencil, prima i cerchi grandi a random e poi i cerchi sempre più piccoli, andando a volte anche sopra ai precedenti.


Per i cerchi più piccoli potete aiutarvi con la gomma che si trova all’estremità di alcune matite.


Adesso il vostro sfondo bokeh è pronto per essere decorato con quello che più vi piace … una bella scritta e un bel timbro colorato.


Spero di essere stata abbastanza chiara nella mia spiegazione … in ogni caso sono a vostra disposizione per qualsiasi chiarimento.
Ah dimenticavo … mi farebbe tanto piacere vedere le vostre creazioni con questa tecnica.
A prestissimo e buona creatività
Nadia

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather