Archivi categoria: Packaging

CalendAsi 16/25

Tre sorelle e un’aggregata : Daniela, Susanna ed Isabella Ferrari + Elisabetta Gori.

Amiche da prima di nascere, i nostri genitori erano amici!

Cresciute nella stessa realtà grossetana, una gioventù fatta di piccole, ma importanti cose: gite domenicali, comitive marine, risate e spensieratezza!

Ci siamo un po’ perse nell’età dell’università, ma lo scrap ci ha felicemente riunite!

Le nostre trasferte per i meeting Asi-toscana in genere avvengono grazie alla nostra giovane autista Isabella (anche nella foto è lei che guida), mentre per le trasferte più distanti contiamo sulla disponibilità di due sant’uomini: Giorgio (marito di Daniela) e Alessandro (marito di Susanna).

I nostri crop a Grosseto sono diventati, per rinominazione di Giovanni ( figlio di Daniela), i mitici “Cip&ciop” a cui qualche volta partecipano anche amiche che vengono da lontano!

Abbiamo usato un cartoncino bianco Fabriano liscio da 220 grammi, di dimensioni 19×26 (in cm).Cordonare sul lato di 26 cm a 8,5-10,5-12,5-21-23-25 e sul lato di 19 a 4cm.

Sulla cordonatura verticale a 10,5 cm e su quella a 23 cm, segnare 4 cm nella parte bassa e tracciare con righello e bulino due linee come quelle verdi nella foto1 ed eseguire i tagli come nella stessa foto. Piegare come nella foto:

Abbiamo tamponato con inchiostro oro uno stancil “ fiocchi di neve”,sulle facce da 8,5 cm e mascherato le altre con fogli di carta per non pasticciare. Questo il risultato:

Il sacchettino è ora pronto per essere chiuso. Noi abbiamo usato il biadesivo sulla linguetta da 1 cm e su quelle inferiori.

Ecco il sacchettino pronto. Abbiamo ritagliato su carta natalizia due rettangolini 8,5×5 cm e ritagliato l’estremità più lunga con un bordo smerlato e li abbiamo incollati in cima al sacchettino:

Abbiamo timbrato con versafine nero un’immagine natalizia, messo polverina trasparente ed embossato, colorato con distress o copic; fatto due forellini in cima al sacchettino, alla distanza di 2,5 cm, creato un anellino di carta per ogni soggetto natalizio per poter passare il filo bianco e chiudere il sacchetto. Il nodo è stato nascosto all’interno dell’anellino e sulle “code” del filo abbiamo incollato soggetti diversi: fiocchi di neve per il pupazzo e l’albero di natale, stelline per i guanti da neve e gingerbread minuscoli per il gingerbread.

I migliori auguri , dalle tre sorelle + l’aggregata

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Dolcetto o scherzetto?

Avete preparato i dolcetti per i bimbi che verranno a suonare alle vostre porte il 31ottobre? Io si ed ho anche realizzato un packaging speciale per le mie nipotine.

Ho realizzato delle caramelline porta cioccolatini utilizzando la envelope punch board.

 

Sono partita da una patterned  misura cm 17,5 x 12,5 ed ho cordonato sul lato lungo a cm 4, 8, 12, 16 e poi sul lato corto a cm 2,5 e a 10

Ho segnato le pieghe ed ho iniziato a punchare tutte le sezioni piegando ogni volta

Ho fatto le codine alla caramella punchando ogni sezione dell’altro lato

infine ho assemblato la caramella incollando i lati

Non sono simpatiche?

Io le trovo allegre e versatile ed adattabili a molte occasioni, io le ho anche realizzate per la comunione di mia figlia come scatoline portaconfetti.

Ma ora torniamo a noi, dolcetto o scherzetto?

Happy Halloween

Letizia 🙂

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Il Quarto d’ora creativo: Sweet packaging

Ciao a tutti! Torna oggi il Quarto d’ora creativo e, visto che il periodo natalizio si avvicina, abbiamo pensato di dedicarlo al confezionamento di qualcosa di dolce da regalare: chi non regala cioccolatini e dolcezze varie ai colleghi sotto Natale? Ecco cosa abbiamo preparato…

Nadia ha creato un packaging per dei piccoli dolcetti, usando semplicemente una busta del pane, dei banner per chiudere il tutto e qualche enamel dots glitterato per completare il suo pacchetto.

Gelsomina ha creato un packaging incartando uno ad uno dei golossissimi cioccolatini, per un dolce pensiero. Ha usato una striscia di carta da 3 x 15 cm fustellata da entrambi i lato con metà fustella per tag (usato solo la parte superiore della fustella), chiusa da una mini tag con dedica.

Evita ha realizzato una card di auguri con scatoletta incorporata per contenere eventuali pensierini o dolciumi da regalare a colleghi e amici. Una struttura semplicissima ma di grande effetto, impreziosita dalle carte Flavir Design di Daniela Moscone per la scatola e di sua sorella Patrizia per la card.

Barbara ha realizzato una confezione origami a forma di diamante, che ben si presta a contenere dei piccoli pensieri per ogni occasione, completata da un banner con sentiment “a tema”.

Infine la nostra GD Angela ha realizzato una packaging maschile utilizzando della carta da pacchi riciclata per confezionare una busta.

Vi sono piaciute le nostre idee? Speriamo vi possano tornare utile per i vostri prossimi pacchetti veloci 😊. A presto!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

E VOI…DOLCETTO O SCHERZETTO?

E’ già ottobre e, malgrado le giornate siano ancora tiepide, il paesaggio inizia a colorarsi dei toni caldi tipici di questo periodo e anche i nostri progetti cambiano stile e si adattano ai toni più pacati e ai temi che che questa stagione porta con se.

Ormai da qualche anno Halloween ha iniziato a prendere piede anche qui e a noi creative non è parso vero avere un nuovo pretesto per creare!

Ecco allora quattro semplici packaging da realizzare con pochi materiali e senza bisogno di grandi attrezzature!!!

PACKAGING 1 : le caramelle

Sono partita da un rettangolo di cm. 27 x 18 di carta viola sul quale ho segnato delle pieghe a cm. 3-13-16-26 sul lato lungo e cm. 3 su quello corto.

Dopo aver piegato il foglio, aiutandomi con una pieghetta d’osso, ho creato un semplice sacchettino che ho chiuso con il nastro biadesivo lasciando aperta la parte superiore. Da dei ritagli di carta arancione e lilla ho ricavato due banner ai quali ho aggiunto una fustellata nera. Non avendo nessuna fustella a forma di ragnatela ho utilizzato un cuore intagliato che vagamente ne ricordava la forma. Un piccolo ragno ( un bottone, due occhi mobili e delle ali ricavate da un ritaglio arancio), una timbrata ( anche a questo servono i meeting ASI…ho chiesto aiuto alle scrapper della mia regione che prontamente al meeting di settembre mi hanno portato timbri e fustelle per creare questi packaging ), un po di garza e del twine completano il tutto!

PACKAGING 2: la cioccolata!

Per creare questa bustina sono partita da un cartoncino quadrato con il lato di cm. 14.7. L’ho embossato a freddo con un embossing folder con la trama di una ragnatela. Utilizzando l’envelope punch board, che trovo un attrezzatura estremamente versatile, ho fatto la prima piega e perforazione a cm.4.5 e la seconda piega e perforazione, quella per lo spessore, a cm. 6.7. Ricordate che la prima e la seconda piega si fanno sullo stesso lato del foglio, che andrà poi ruotato per fare le successive, non più misurando, ma utilizzando come riferimento le pieghe già fatte. Ho stondato le punte e tagliato i lati a cm.5, cioè la larghezza della scatolina.

Un nastrino, una scritta e una fustellata decorano questo packaging. Con le misure che vi ho dato otterrete una scatolina di cm. 10 x 5 x 1.5. Volendo variare queste misure potete utilizzare questa utilissima tabella di calcolo gentilmente messa a disposizione dalla sua ideatrice.

PACKAGING 3: i lecca-lecca

Per creare queste cover ai lecca-lecca avete bisogno di un ritaglio di carta patterned di cm. 5.5 x 11, di alcuni quadrati di carta fantasia o\e tinta unita a contrasto, alcune fustellate a tema, qualche timbrata e un pezzetto di garza di recupero.

Piegate a metà i rettangoli di carta e decorateli con i quadrati sui quali avrete fatto una sottile cornicetta con un pennarello sottile nero. Sovrapponete la garza sfilacciata, la fustellata e per ultimo una scritta timbrata e spessorata. Infilate il lecca-lecca e fissatelo con in pezzetto di twine fatto passare per due piccoli fori ai lati del bastoncino!

PACKAGING 4: i biscotti

In realtà si tratta di semplici tag pensate per chiudere dei sacchettini di cellophane all’interno dei quali racchiudere dei biscotti. Questa volta la struttura di base è stata fustellata su della gommina nera, mentre i cerchi che ho sovrapposto sono di carta.

Una volta sovrapposti in ordine decrescente per dimensione, ho aggiunto un po di garza e una timbrata colorata. Twine e rafia e lo sbrillucichio di una paillette completano il tutto!

Che ne dite?…vi piacciono questi semplici progetti? e allora forza, che aspettate…mettetevi all’opera che tra pochi giorni i bambini suoneranno alla vostra porta!

Patrizia

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Regalini scrap per le maestre

Ciao a tutti!

La fine della scuola si avvicina anche per il mio piccolino, così ho pensato ai regalini per le sue maestre d’asilo.

Ho preparato queste matchboxes a forma di valigia pronta per le vacanze, utilizzando dei cartoncini bazzill embossati e colorati, con all’interno dei piccoli taccuini.

All’estreno, delle piccole tag e charms a tema mare rifiniscono le mie valigette porta-notes!

Spero di avervi dato un ispirazione per oggi, alla prossima!

Lisa

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Tutto in un barattolo

E’ venuto il momento per me di salutare questo gruppo di lavoro. La mia vita ha avuto una svolta importante e positiva. Questa comporta l’abbandono di questo impegno e delle mia compagne di avventura.

Vi lascio con le bomboniere che ho realizzato per la comunione della bimba di una carissima amica. Barattoli riempiti con gli ingredienti a strati per realizzare dei biscotti al cocco e cioccolato.

Abbiamo scelto i barattoli “della nonna”, quelli col gancio di metallo e la guarnizione, per intenderci. Sul bordo esterno sono decorati con un washi effetto libro, un giro di twine fuxia, una fogliolina e un fiorellino fustellati

sul coperchio ho messo due fustellate a cerchio, liscio e scallop. Il primo colorato con distress Picked Raspberries e il secondo timbrato con lo stesso colore, leggermente anticati con il Walnut Stain e decorati con le stesse foglioline  e fiorellini del barattolo

Le bomboniere sono state completate con dei confetti colorati in gusti differenti, un tagliabiscotti e una tag con la ricetta per completare i biscotti.

Con questo io saluto tutte voi che seguite il blog, auguro alle mia compagne un buon proseguimento e a chi verrà un buon lavoro!

Grazie ASI per questa ennesima bella avventura!

Marina

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Il quarto d’ora creativo: Packaging

Ciao a tutti!

Torna oggi la rubrica dedicata ai progetti “dell’ultimo minuto” e questo mese abbiamo deciso di dedicarla al packaging. (alzi la mano chi non si è mai trovata a confezionare una cosa all’ultimo momento…).

Barbara ha realizzato un packaging maschile con la Gift bag punch board e le carte di Moda Scrap.

Gelsomina ha creato una confezione dove domina il contrasto tra la carta da pacchi e la carta glitterata. La decorazione è realizzata con ritagli di carta e fustellate della serie “possono sempre servire”…

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Passione packaging

Ciao a tutti e bentornati! 

Non so se lo sapete ma io amo molto tutto ciò che è packaging, scatole, scatoline, scatolette et similia e vago sempre per il web alla ricerca di qualche idea interessante. 

Per Pasqua ho realizzato delle scatoline portaovetti di semplice realizzazione ma di bell’effetto e oggi voglio mostrarvi come ho fatto.

Per la base partiamo da un cartoncino tinta unita che misura 14,5×21cm.

Cordoniamo sul lato corto a 2 e 12cm per tutta l’altezza.

Giriamo il cartoncino sul lato lungo tenendo in alto il lato cordonato a 2,5cm e cordoniamo a 1 e 11cm per tutta l’altezza.

Successivamente cordoniamo a 6 e 16cm fino ad incontrare la prima piega. 

Da queste due pieghe partiamo per cordonare i lati obliqui della scatola fino ad incontrare la seconda piega (nella foto sono segnati a matita perché altrimenti non si vedevano).

Segnamo bene le pieghe e tagliamo come in foto. 

Incolliamo infine la scatola applicando la colla sulla linguetta laterale e su due delle alette superiori  (che andranno a creare la base della scatola).

Per la decorazione io ho usato una carta patterned della collezione “Thinkin’ of Polinesia” di Moda Scrap. 

Sono partita da un rettangolo di 9,5×19cm che ho tagliato a metà e poi in tre triangoli seguendo lo stesso schema della base. Ho poi incollato i singoli pezzi sulla base di cartoncino. 

Per completare il tutto ho aggiunto un fiocco realizzato con la stessa carta patterned e un sentiment pasquale timbrato su un cerchio realizzato con la fustella “Cerchi cuciti” de La Coppia Creativa.

Ed ecco le scatole terminate, che ne dite? 

Io sto già pensando di utilizzarle anche per altre occasioni, tra l’altro la cosa “furba” è che se non sono particolarmente piene l’apertura in alto resta chiusa anche da sola.
Grazie di essere arrivati fino alla fine, alla prossima!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Matchbox in rosa per un compleanno 

Ciao a tutti e bentrovati! 

Qualche tempo fa è stato il compleanno di mia suocera e per confezionarle il regalo ho realizzato una matchbox personalizzata con la envelope punch board (che spesso mi viene in aiuto quando si tratta di packaging).

Ho inserito le misure che mi neccessitavano in questa comodissima tabella e da lì sono partita.

Ho punchato e cordonato i quattro lati.

Realizzato la scanalatura per aprire il mio cassetto.

Ho piegato le alette verso l’interno ed incollato il tutto.

Sono quindi passata alla realizzazione del cassetto tagliando e cordonando un rettangolo di patterned floreale di Stamperia.

Per il sentiment questa volta niente timbri: ho scelto un font che mi piacesse su DaFont e ho stampato la scritta su un cartoncino non troppo pesante.

Ho ritagliato la scritta con una fustella tonda e l’ho mattata con una fustellata scallop.

Ho incollato il tutto su un centrino, un giro di filo di lana ed ecco pronto il mio pacchettino. 

La destinataria ha apprezzato, come spero anche voi…

 A presto!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
bomboniere prima comunione

Bomboniere Prima Comunione o Cresima

Ciao!

Moltissimi bimbi e ragazzi in ottobre celebreranno la Prima Comunione o la Cresima, cerimonie importanti per loro e per le loro famiglie; e in questi giorni sono moltissime anche le mamme che si stanno dando da fare per preparare tutto affinché i bimbi possano festeggiare con parenti e amici.

Ecco quindi un’idea da cui trarre ispirazione per realizzare le bomboniere!

La mia proposta riguarda una Prima Comunione ma ovviamente può adattarsi tranquillamente anche ad una Cresima.

La scatola è realizzata con cartoncino kraft, misura 7cm per lato ed è adatta a contenere sia una piccola bomboniera sia un sacchetto di confetti o caramelle.

bomboniere prima comunione

Per la decorazione ho utilizzato toni neutri, un banner tagliato con la Silhouette in Bazzil Turquoise che in realtà più che turchese è un bellissimo verde salvia.

Per il biglietto ho utilizzato del vellum e ho timbrato con inchiostro Starlite Silver di Tsukineko, un color argento super intenso, e il timbro “La mia Prima Comunione” di Stamping.it.

bomboniere prima comunione

bomboniere prima comunione

Infine ho chiuso con nastro di organza bianco e sul fiocco ho posizionato una colomba sempre fustellata con la Silhouette in bazzil bianco con i bordi spugnati in argento.

bomboniere_prima_comunione_1

Una scatola molto semplice e classica, con toni neutri che si adattano sia a maschi che a femmine, perché a volte sono proprio le cose semplici ed eleganti a lasciare il ricordo più bello.

bomboniere prima comunione

Spero che questa creazione vi abbia ispirato!

A presto

Paola

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather