Archivi categoria: Uncategorized

Christmas Magic

oggi tocca a me ispirarvi, e visto che ormai praticamente siamo tutti in modalità Natale, ho pensato di proporvi un layout natalizio.

Sentendo le persone che frequentano i miei corsi, ma anche le varie scrapper a che incontro nei meeting o alle fiere, mi sono accorta che nei confronti dei layout c’ Una sorta di timore. In realtà fini a quale tempo fa lì provavo anch’io finché non mi sono fatta coraggio. Con questo progetto vorrei incoraggiare quanti hanno ancora dubbi nella realizzazione di un LO, mostrando che basta veramente poco per crearne uno.

Il progetto che vi propongo è realizzato con degli avanzi di carta del mio December Daily, un bazzil bianco e tanti fiocchi di neve fustellati con un punch. Qualche bottoncino ed il gioco è fatto!!

Per semplificarmi la vita ho scelto una foto bianco e nero così non mi sono dovuta preoccupare di abbinare troppi colori.

Spero di avervi ispirati e di essere riuscita a convincervi a creare quello che è l’oggetto scrap per eccellenza.

Alla prossima

Gelsomina

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Midori Remember

Ciao a tutti,

voi vi ricordate cosa avete regalato lo scorso anno per Natale o per il compleanno ai vostri amici? Io si! Perchè me lo sono scritto! E da qui parte il mio progetto che vi presento oggi…

Un piccolo midori suddiviso in tre parti: Christmas gifts, Birthday list e Ideas, nel quale scrivere i regali fatti a parenti ed amici e le idee per i regali futuri.

Partiamo dalla copertina. Ho preso un cartoncino craft A4 e l’ho cordonato verticalmente a 4,5,17,18 cm. Nel  quarto spazio creato (quello da 1cm), ho fatto due buchi a 1 cm dall’alto e dal basso e con l’elastico nero ho fatto la rilegatura midori.

Quindi ho decorato la copertina. Io, molto semplicemente, ho incollato un centrino bianco in basso a sinistra e delle paiettes nere, bianche e oro. Nella parte superiore ho incollato con lo scotch spessorato una nuvoletta con timbrata la scritta” remember that” Per tenere chiuso il midori ho usato uno spago bianco decorato con washi tape e stelline di carta.  

Ho creato poi le copertine dei tre quadernini. La prima parte l’ho dedicata ai regali di Natale. Ho distressato i lati con un inchiostro nero e incollato una tag fatta con un pezzo di bazzil grigio embossato, cosi da sembrare una corteccia e con un timbro di florileges ho creato una doppia timbrata nera e oro. Su una mini-tag nera ho timbrato in oro la scritta Christmas gifts.

La seconda parte l’ho dedicata ai regali di compleanno.

Ho distressato i bordi superiori e inferiori con il distress oxide e l’inchiostro oro, dopodiché ho timbrato un cuore in nero. in una mini-tag craft ho scritto birthday list.

L’ultima parte, invece, è destinata a raccogliere le idee per i regali futuri.

Ho timbrato un unicorno su del bazzil craft per poi ritagliarlo. Per li titolo ho usato delle lettere adesive oro su  una sovrapposizione di due rettangoli nero e grigio,  infine per decorare lo sfondo ho creato delle macchie rosa.

  

Spero vi sia piaciuta questa idea, e soprattutto che vi possa essere utile!

SUSANNA

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Shadow Box Natalizia

Ciao,

visto che siamo quasi tutti nel mood natalizio, spero vi piaccia questa shadow box:

Qui di seguito un piccolo tutorial per poterla fare a vostro gusto.

Prima di tutto avete bisogno di una carta patterned 12×12 pollici, nel mio caso non ho usato una dubble, cioè con fantasia su ambo le parti.

Si cordona dal lato sx del foglio prima a 3/4 di pollice, poi a 1” 1/2 – 2” 3/4 e 3″

Adesso giro il foglio e cordono il lato dx, sempre a 3/4 di pollice, poi a 1” 1/2 – 2” 3/4 e 3″

Giro ancora il mio foglio a 90° e cordono ancora a 3/4 di pollice, poi a 1” 1/2 – 2” 3/4 e 3″ … qui faccio anche una cordonatura anche a 3” 3/4 sino a 1” 1/2 di lunghezza, sia in cima che in fondo.

Quest’ultima operazione la ripeto anche sull’ultimo lato del foglio.

Adesso taglio via le parti segnate con la matita

Piego le cordonature, in questo modo vedo anche dove mettere il biadesivo ( cioè nella parte più esterna delle 4 ali ).

Ora giro il foglio e metto il biadesivo sulle piccole diagonali

Prima di chiudere la mia shadow box abbellisco lo sfondo con una carta 14,5 cm x 14,5 cm. Io ho usato la carta canson per acquerelli da 300 e ho giocato con i distress oxide, ma posso usare anche una carta patterned.

Ho sfumato 3 colori, poi ho schizzato dell’ acqua e con della carta assorbente ho rimosso l’acqua.

A questo punto posso chiudere la mia struttura, togliendo prima il biadesivo sulle due alette più grandi. Poi passo alle alette piccole, togliendo anche il biadesivo messo in diagonale e il gioco è fatto.

Adesso non resta che abbellire la shadow a proprio piacimento …

Spero di avervi messo voglia di fare un sacco di questi quadretti, che possono essere un’idea originale da regalare a Natale.

A prestissimo

Nadia

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Sfida di Novembre: Il profumo del mosto Selvatico

Siamo a novembre, nel pieno dell’autunno, nel pieno della gamma dei colori che vanno dal giallo al rosso fino al marrone. Autunno sinonimo di vendemmia, raccolta di funghi. Per raccontare tutto questo abbiamo scelto per la sfida del mese una storia romanticissima, dalla quale è stato tratto anche un famoso film interpretato da un cast favoloso: “Il profumo del mosto selvatico”.

Questa l’interpretazione del nostro DT:

Nadia ha realizzato una serie di ATCs nei toni autunnali, realizzata giocando con i colori spray e il caffè!

Letizia ha realizzato una pillow box per contenere un pensierino per una sua amica. Si  lasciata ispirare dai colori autunnali ed ha aggiunto una dolcissima volpina.

Patrizia  ha creato due card a tema autunno giocando con gli stessi elementi : timbri, distress ,  vellum  usati in modo diverso hanno dato vita a due progetti  dai colori  inusuali.

Gelsomina ha realizzato una pagina del suo art journal facendosi ispirare dai colori autunnali aggiungendo un tocco oro che non guasta mai

Infine la nostra GD Angela ha realizzato questo magnifico LO ispirandosi proprio al colore del mosto.

Siamo curiose di vedere le vostre interpretazioni, partecipate!!!

 

 

SalvaSalva

SalvaSalva

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Il quarto d’ora creativo: tag

Eccoci all’appuntamento del quarto d’ora creativo! Oggi vi proponiamo idee semplici e veloci per realizzare una tag con diverse tecniche e utilizzo di materiali.

Patrizia per questa rubrica ha creato una tag nei toni del bianco, tiffany ed argento. A una base di bazzil colorata con i distress ha sovrapposto un fiore, creato con della carta velina, un ritaglio di vellum, un sentiment embossato in argento e un ritaglio di passamaneria.

Nadia ha realizzato una tag pensando al Natale. Questa è stata creata usando della carta per acquerelli, sfumando tra loro tre tonalità di blu di distress oxide, un pz di gomma crepla glitterata e due timbrate, colorate con i distress inks e poi ritagliate. Infine un piccolo pz di nastro di raso inserito nel foro della tag.

Gelsomina invece ha creato una tag autunnali con gli avanzi delle carte utilizzate per un album. Ha macchiato e timbrato la tag con distress oxide. Poi ha sovrapposto con degli spessori vari ritagli di carte e aggiunto qualche abbellimento. Sentiment, nastro di organza e gocce di smalto completano la tag.

 

Letizia ha realizzato una card di Halloween per celebrare la giornata. Ha utilizzato una tag Manila alla quale ha passato prima un mano di gesso e poi con stencil e distress oxide ha creato lo sfondo. Con del gesso nero ha evidenziato alcune parti dello sfondo e poi ha incollato il sentiment fustellato nella crepla glitter nera.

 

Lisa ha realizzato questa deliziosa tag partendo da un pz di carta craft su cui ha timbrato questo dolcissimo unicorno, colorandolo semplicemente con le matite. Infine con la polvere da embossing ha creato la scritta in rilievo.

 

Evita ha giocato sui toni caldi dell’autunno e dell’immaginario fiabesco per la realizzazione di due mini tag e su quelli più sobri del vintage per due tag più grandi. Per tutte e quattro ha usato come base pezzi di cartoncino 220gr nero avanzato da altri giochi di carta, timbri, dies cut, washi e abbellimenti vari, rendendole versatili e utilizzabili come segnalibro o decorazioni per agende e pacchi dono.

 

Speriamo che i nostri lavori possano esservi d’ispirazione!

Happy Halloween!

 

SalvaSalva

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Una tela in cornice

Buongiorno!

oggi è il mio turno per tenervi compagnia e volevo mostrarvi questa ispirazione.

Tempo fa avevo comprato da Ikea una cornice “portaoggetti” quelle in cui oltre alla foto si possono mettere anche piccoli oggetti poichè il bordo è molto alto, così ho deciso di creare una tela con molte sovrapposizioni e abbellimenti

Sono partita da un cartoncino telato tagliato a 23×23 cm su cui ho incollato dei ritaglia di carte patterned e paper doilies. Dopo ho steso un pò di gesso bianco e ho fatto degli stencil con la pasta materica bianca

Poi ho acquarellato le zone che volevo mettere in risalto e applicato qualche timbro con il tampone nero archival.

Ho poi completato la mia tela con abbellimenti su più strati incollandoli con il biaesivo spessorato

E questa è la mia tela in cornice pronta per essere appesa nel mio salotto

Spero di esservi stata di ispirazione per oggi, alla prossima!

Lisa

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

ASI a Vicenza

Ciao a tutti e bentrovati!

Siamo nella settimana di fibrillazione per tutte le creative. Vi state chiedendo forse quale? Ma quella di Abilmente, LA fiera creativa per antonomasia (senza nulla togliere alle altre fiere sparse in giro per la penisola ovviamente), appuntamento fisso di migliaia di creative e appassionate del fai-da-te.

Come già avvenuto in altre edizioni, quest’anno ASI non solo sarà presente in fiera con un proprio stand, ma organizzerà fior fiore di corsi in colaborazione con i nostri sponsor.

Ce ne saranno per tutti i gusti: dalla colorazione, ai minialbum, agli home decor.

Per avere una panoramica completa dell’offerta andate a questo link, dove potrete anche iscrivervi ai singoli corsi

https://www.eventbrite.it/d/italy–vicenza/asi-ad-abilmente/?mode=search

Partecipate numerose, mi raccomando!!!

A presto!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

E VOI…DOLCETTO O SCHERZETTO?

E’ già ottobre e, malgrado le giornate siano ancora tiepide, il paesaggio inizia a colorarsi dei toni caldi tipici di questo periodo e anche i nostri progetti cambiano stile e si adattano ai toni più pacati e ai temi che che questa stagione porta con se.

Ormai da qualche anno Halloween ha iniziato a prendere piede anche qui e a noi creative non è parso vero avere un nuovo pretesto per creare!

Ecco allora quattro semplici packaging da realizzare con pochi materiali e senza bisogno di grandi attrezzature!!!

PACKAGING 1 : le caramelle

Sono partita da un rettangolo di cm. 27 x 18 di carta viola sul quale ho segnato delle pieghe a cm. 3-13-16-26 sul lato lungo e cm. 3 su quello corto.

Dopo aver piegato il foglio, aiutandomi con una pieghetta d’osso, ho creato un semplice sacchettino che ho chiuso con il nastro biadesivo lasciando aperta la parte superiore. Da dei ritagli di carta arancione e lilla ho ricavato due banner ai quali ho aggiunto una fustellata nera. Non avendo nessuna fustella a forma di ragnatela ho utilizzato un cuore intagliato che vagamente ne ricordava la forma. Un piccolo ragno ( un bottone, due occhi mobili e delle ali ricavate da un ritaglio arancio), una timbrata ( anche a questo servono i meeting ASI…ho chiesto aiuto alle scrapper della mia regione che prontamente al meeting di settembre mi hanno portato timbri e fustelle per creare questi packaging ), un po di garza e del twine completano il tutto!

PACKAGING 2: la cioccolata!

Per creare questa bustina sono partita da un cartoncino quadrato con il lato di cm. 14.7. L’ho embossato a freddo con un embossing folder con la trama di una ragnatela. Utilizzando l’envelope punch board, che trovo un attrezzatura estremamente versatile, ho fatto la prima piega e perforazione a cm.4.5 e la seconda piega e perforazione, quella per lo spessore, a cm. 6.7. Ricordate che la prima e la seconda piega si fanno sullo stesso lato del foglio, che andrà poi ruotato per fare le successive, non più misurando, ma utilizzando come riferimento le pieghe già fatte. Ho stondato le punte e tagliato i lati a cm.5, cioè la larghezza della scatolina.

Un nastrino, una scritta e una fustellata decorano questo packaging. Con le misure che vi ho dato otterrete una scatolina di cm. 10 x 5 x 1.5. Volendo variare queste misure potete utilizzare questa utilissima tabella di calcolo gentilmente messa a disposizione dalla sua ideatrice.

PACKAGING 3: i lecca-lecca

Per creare queste cover ai lecca-lecca avete bisogno di un ritaglio di carta patterned di cm. 5.5 x 11, di alcuni quadrati di carta fantasia o\e tinta unita a contrasto, alcune fustellate a tema, qualche timbrata e un pezzetto di garza di recupero.

Piegate a metà i rettangoli di carta e decorateli con i quadrati sui quali avrete fatto una sottile cornicetta con un pennarello sottile nero. Sovrapponete la garza sfilacciata, la fustellata e per ultimo una scritta timbrata e spessorata. Infilate il lecca-lecca e fissatelo con in pezzetto di twine fatto passare per due piccoli fori ai lati del bastoncino!

PACKAGING 4: i biscotti

In realtà si tratta di semplici tag pensate per chiudere dei sacchettini di cellophane all’interno dei quali racchiudere dei biscotti. Questa volta la struttura di base è stata fustellata su della gommina nera, mentre i cerchi che ho sovrapposto sono di carta.

Una volta sovrapposti in ordine decrescente per dimensione, ho aggiunto un po di garza e una timbrata colorata. Twine e rafia e lo sbrillucichio di una paillette completano il tutto!

Che ne dite?…vi piacciono questi semplici progetti? e allora forza, che aspettate…mettetevi all’opera che tra pochi giorni i bambini suoneranno alla vostra porta!

Patrizia

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Nuovo DT: Susanna Vicentini

E per ultima… ci sono io!

Ciao a tutti, sono Susanna e ho appena compiuto 18 anni, sono la piccolina del gruppo! Perciò non ho molto da raccontare..

Nonostante ciò faccio scrap da diversi anni, ho cominciato seguendo la mia mamma circa 3 anni fa… e ho partecipato a due meeting nazionali e a diverse fiere.

Vivo a Marcon, un paese vicino a Venezia e frequento l’ultimo anno del liceo delle scienze applicate . MI piace lavorare con la carta, ma ho , anche una passione per pasticciare con gesso e colori, il mixed media permette di esprimermi senza misure e precisione dando libero sfogo alla mia creatività. Amo moltissimo il zentangle, spesso durante i momenti di pausa a scuola ne riempio i quaderni!
Amo viaggiare e fortunatamente lo faccio spesso, e adoro fare fotografie perciò i miei album raccolgono le foto dei miei viaggi.

Sono molto contenta di fare parte di questo DT, anche se sono un po’ spaventata.. spero vi piaccia il progetto che ho preparato. Si tratta di uno speciale biglietto d’auguri per una mia cara amica che ha compiuto diciott’anni.

 

BIGLIETTO DICIOTTANNA

Materiali

  • 4 bazzil: 1 bianco, 1 grigio, 1 a righe bianche e nere, 1 grigio scuro
  • Cartoncino nero 14×29 cm e uno 14×14 cm
  • Cartoncino rosa, tiffany, carta glitterata argento e nera
  • 8 whasi tape di diverso colore
  • Del filo bianco
  • Nastro rosa
  • 2 foto, una 9×9 cm, altra 8×11 cm

Ho preso  i  4 bazzil, e li ho  tagliati a dimensione 28×28 cm.

 

Ho piegato in quattro i bazzil, con il cordonatore o a mano  libera, e posizionato il foglio dritto di fronte a me, ho tagliato  la piega  orizzontale di destre e piegato in diagonale il primo quadrato in alto a sinistra.

 

Ho Incollato con del biadesivo il quadrato in basso a destra su quello in alto a destra.

Prepariamo ora tutte le decorazioni che serviranno nelle varie pagine.

Ho Fustellato il numero 1 e 8 su della carta rosa,grigia, tiffany,  glitterata nera e argento.

                    

Ho Tagliato due pezzi di filo bianco  lunghi 16 cm.

Ho preso gli 8 whas i e li ho  incollati di diverse lunghezze e colori sui due fili e tagliando le estremità   a triangolo e bandierina alternati come in figura.

                                                       

Con la Siluette Cameo ho ritagliato una cornice polaroid a tema compleanno, su un cartoncino rosa. Tenere le letterine happy birthday da parte.

Con un punch a forma di cuore ho  tagliato 10 cuoricini dall’avanzo di cartoncino rosa.

Ho fustellato sulla carta glitterata  nera la scritta “adorable” e su quella argento una coroncina e un diamante.

                        

Iniziamo ora con la decorazione di ogni pagina.

Pagina 1

Prendere il bazzil bianco e spruzzarlo con:

  1. ink color tiffany di Tommy Art                                             
  2. distress

prendere ora il numero 18 nero e argento glitterato, la foto 8×11 cm e le lettere rosa “HAPPY BIRTHDAY”, nella parte sinistra con del biadesivo ho attaccato la foto e in alto a sinistra il 18 nero. Nel lato destro in alto e in centro ho attaccato la scritta “HAPPY BIRTHDAY” rosa e di lato il 18 argento. Il resto della pagina l’ho lasciata libera in modo da poter scrivere i miei auguri.

Pagina 2

Prendere i fili di bandierine fatte in precedenza e con del biadesivo incollarle negli angoli alti del bazzil grigio scuro. Incollare cinque cuori rosa in basso e il 18 grigio appena sopra, nella parte destra  e gli altri cuori e una scritta “LOVE” tiffany nella parte sinistra.

Pagina 3

Nella parte sinistra del bazzil grigio ho timbrato con un inchiostro rosa un acchiappasogni.

Dopodiché ho incollato la scritta “ADORABLE” sopra all’acchiappasogni, il diamante argento e il 18 tiffany in basso.

Ho, poi, preso la polaroid ritagliata e ho attaccato un pezzo di whasi tape tiffany dietro al negativo della scritta “HAPPY BIRTHDAY”. Ho inserito la foto 9×9 e ho incollato il tutto nella parte destra del bazzil grigio. Infine ho attaccato la coroncina argento in alto a destra  della cornice.

Pagina 4

Con una fustella a forma di palloncino o a mano libera andiamo a tagliare dei palloncini: ( si può usare anche la carta crepla)

  • 1 grande, 1 medio e 1 piccolo da della carta glitterata argento
  • 1 grande e 1 medio da del cartoncino leggero rosa
  • 1 grende da della carta glitterata nera

Tagliare 5 pezzi di filo cerato nero lunghi 7 cm e incollarli dietro ai palloncini.

Tagliare una striscia di carta 1×10 cm dagli avanzi dei bazzil, piegare la striscia a 5 cm, a 1 cm dall’inizio.

incollare i palloncini sulla striscia a vostro piacimento, successivamente incollare le due alette laterali sui due lati verticali del bazzil a righe. Prendere il numero 18 in rosa e incollarlo in basso a destra. Cosi è finita anche la decorazione dell’ultima pagina.

Copertina

Prendere il cartoncino nero 14×29 cm e piegarlo a 14,5 cm.  Andiamo a creare ora, una shakers card.

Nella parte destra ho tagliato la scritta Anna e ho tenuto il negativo, ho incollato l’acetato e ho messo del biadesivo spessorato sul contorno delle lettere e all’interno ho inserito pailettes  di diverso colore e ho attaccato il tutto su un cartoncino nero grande 14x14cm.

Poi  ho attaccato assieme le diverse parti con del biadesivo, creando un “quadrato tridimensionale”.  Infine ho incollato il cartoncino nero sui due lati rimasti liberi.

Ho tagliato due pezzi lunghi 12 cm di nastro rosa e gli ho fissati ai due lati della copertina .

 

 

Spero vi sia piaciuto, alla mia amica Anna tantissimo! Sono riuscita a farla piangere…

Susanna

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Nuovo DT: Patrizia Foglia

 

 

Ciao a tutte!

Credo sia difficile spiegare l’emozione che sto provando nello scrivere il mio primo post in questo blog…se qualcuno mi avesse predetto tutto ciò solo un anno fa, lo avrei preso per pazzo! e invece eccomi qui, nuova di questo DT, a raccontarvi qualcosa di me e con la speranza di stuzzicare in voi la voglia di mettervi in gioco, di creare con carta, colla, forbici e ricordi qualcosa che parli di voi, delle vostre emozioni, della vostra vita. Sono particolarmente onorata di far parte del DT ASI perché credo moltissimo nell’associazionismo, nell’importanza di mettere a disposizione gratuitamente il proprio tempo e i propri talenti, nella condivisione.

Ho 50 anni e vivo a Treviso, sono sposata e ho due figli, Giulia e Marco, ormai grandi. Nella vita faccio l’infermiera ma la curiosità e la voglia di mettermi sempre in gioco fa si che sia impegnata su più fronti, soprattutto in ambito sciale. Creativa da sempre, ho sperimentato come molte di noi moltissime arti creative prima di capire che solo con lo scrapbooking riuscivo ad esprimere me stessa, a mettere in un’unica linea immaginaria occhi-cuore-mani e proprio questa “linea” sta senza dubbio alla base di ogni mio progetto. Lo scrapbooking rappresenta per me uno spazio vitale colorato, in cui dedicarmi del tempo, fare amicizie, condividere, rappresenta la mia personale “Scrap-Terapy”!

Per questo tutorial ho preparato un semplicissimo mini, non poteva che essere così…io ADORO I MINI ! 

Questa struttura semplice, veloce e che non necessita di attrezzature o materiali particolari, si presta facilmente ad essere un regalino dell’ultimo minuto, un gadget per un meeting (in effetti questi mini sono stati fatti per il primo meeting Campania!), un album da borsetta perfetto visto le dimensioni contenute e anche un progetto per chi magari è alle prime armi!!!
Ma ora vediamo come procedere:
  • Dal  un foglio di bazzil nero ho ricavato un rettangolo di cm. 30.5 x cm. 21
  • Sul lato corto ho segnato una piega, aiutandomi con la pieghetta d’osso, a 7 e 14 cm. e sul lato lungo a 7- 8-15 16-23-23,5 e 30.5 cm.

  • Ho poi tagliato le parti in verde come da schema

  • ottenendo questo

  • Dopo aver piegato il bazzil lungo tutte le linee segnate in precedenza, ho ritagliato dalle carte patterned 9 quadrati 6,5 x 6,5 cm., 5 rettangoli 6,5 x 3,5 cm. e tre rettangoli 6,5 x 5 cm. che serviranno per rivestire le varie alette di questo mini album.
    Per decorarlo ho preparato anche alcuni abbellimenti in gomma crepla glitter, alcune timbrate, delle semplici frasi al pc, paillettes, delle tag (in cui si potranno attaccare delle foto o scrivere del journaling)  e una piccola bustina in vellum nella quale ho inserito delle fustellate visto che questo mini sarà un regalo e chi lo riceverà potrà utilizzarle per decorarlo a proprio gusto.

  • Dimenticavo…per chiuderlo ho utilizzato un cordoncino elastico abbellito con un nappina hand made!

​​​​Una volta rivestita la struttura, incollato le alette piccole, formando così delle taschine, e

decorato, ecco cosa ho ottenuto!!!

ed ora altre versioni…stessa struttura ma altri colori!!!

 

e per concludere…buona scrap terapy a tutte!!!
Patrizia
Se avete piacere di seguirmi vi lascio il link del mio blog. che è http://scrappatodame.blogspot.it/
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather