Archivi categoria: Uncategorized

Mini album Christmas’tags

Ciao a tutti, la scorsa settimana è stata ricca di eventi ed incontri bellissimi che mi hanno fatto stare davvero bene. Giovedì e venerdì sono stata allo stand ASI a Mondo Creativo Bologna ed ho avuto il piacere di rivedere tante socie, conoscere gente nuova e vedere realizzato un mio piccolo progettino. Partecipare attivamente ad una fiera allo stand dell’associazione è davvero bellissimo ed è un’esperienza che consiglio a tutte le socie che ne hanno la possibilità e la voglia di condividere la passione per il nostro hobby e soprattutto per l’ASI. Per l’occasione ho proposto un mini album contenuto in una scatolina di semplicissima realizzazione ma di grande effetto grazie alle carte utilizzate.

Il mini è composto da quattro tags rilegate con un semplice anello apribile inserite in una scatolina porta tag. E’ un po’ mini album, un po’ home decor, un po’ decorazione natalizia da appendere anche all’albero.

Essendo un corso proposto in fiera ho fatto realizzare le tags a mano per far capire alle corsiste che non è necessario avere chissà quale attrezzatura o fustella. Stessa cosa per gli abbellimenti, eccetto la fustellata sul porta tag, il resto delle decorazioni è ricavato quasi interamente dalle patterned, io sono divertita a ritagliare i particolari e le scrittine che decorano le varie pagine.

Per decorare la prima tag, realizzata con cartoncino nero, ho utilizzato solo due timbri e polvere da embossing oro.

Per la seconda ho utilizzato due journaling cards parzialmente ritagliate e qualche stellina oro

La terza tag, la mia preferita, è ricavata dalla patterned effetto legno sulla quale ho aggiunto due palline natalizie timbrate, embossate e ritagliate con l’aggiunta di due fiocchetti oro. La timbrata di una cornice e all’interno di essa una scritta ricavata da una delle patterned.

La quarta tag è anch’essa decorata con una journaling tag alla quale ho aggiunto il fiocco ed il vischio.

Sul retro della tag ho predisposto lo spazio per le foto ed ho decorato sempre utilizzando abbellimenti ritagliati dalle patterned.

C’è la possibilità di aggiungere tante altre pagine e di trasformarlo anche in un calendario dell’avvento.

Io mi sono divertita nel realizzarlo e spero lo stesso per le ragazze che lo hanno realizzato in fiera.

Happy scrap a tutti e…..Christmas is coming!!!!!!!!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Great Day

Buongiorno a tutti,

oggi tocca a me tenervi compagnia e ho pensato di condividere con voi un LO che mi ricorda una giornata speciale, passata con amiche speciali.

Elena l’ho conosciuta tramite la passione delle ATCs, mentre la conoscenza con Patrizia nasce grazie a questo blog, essendo entrate a fare parte del DT nello stesso periodo …

Dedico a loro questo progetto … nonostante la distanza che ci separa sono persone che mi sembra di avere sempre accanto.

Il progetto è alla portata di tutti … ho scelto una patterned che ha fatto tutto il lavoro per me.

Le scritte riassumono tutto alla perfezione …

Ho strappato la parte delle scritte che ho incollato sulla base dove sono andata a riprendere i colori con degli inks.

Nella zona dove ho deciso di inserire la foto, ho fatto qualche timbrata con sentiments e con la data del giorno in cui è stata scattata.

Questo il progetto finito

Buon scrap a tutti e a presto

Nadia

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

La Creatività dei Soci: Dario Gallo

Buongiorno Soci Belli,

sono felicissima di occuparmi oggi lo spazio dedicato alla Creatività dei Soci ospitando una persona dolcissima e innamorata dello scrap che ha curato meticolosamente ogni aspetto del suo matrimonio riìgorosamente “handmade”.

Ho un affetto speciale per Dario Gallo e quando si è trattato di pensare a qualcuno dell’Asi che raccontasse il suo mondo scrap con passione e generosità, coinvolgerlo è stato immediato, perché ha una storia bellissima da raccontarci e perché ha saputo celebrare la sua favola d’amore con mille e una idee creative a prova del wedding planner più consumato!

Lascio la parola a lui e alle bellissime foto del suo “grosso grasso matrimonio scrap” a corredo del suo racconto. Perdetevi come ho fatto io e non ve ne pentirete, parola di scou… ehm, scrapper!

Evita

Io e Marco ci siamo conosciuti nel 2002, avevamo 24 e 25 anni e io di Salerno e lui di Portici abbiamo cominciato a vivere le nostra vita di coppia spostandoci prima a Napoli, poi a Roma lui per lavoro e successivamente io per amore, intanto che il suo lavoro lo portava alcuni anni all’estero. Il tempo libero a disposizione e la mia predisposizione verso la creatività mi hanno presto avvicinato all’arte dello SCRAP e ne sono rimasto folgorato. Nel frattempo con Marco siamo arrivati a festeggiare insieme i 17 anni di vita di coppia e in modo naturale e spontaneo, potendolo finalmente fare legalmente, abbiamo deciso di unirci in matrimonio, regalando ai nostri affetti più cari e agli amici di sempre una grande festa molto poco convenzionale, in cui potessero divertirsi senza limiti, gridandoci in faccia la loro felicità per aver finalmente messo “la testa a posto”!

L’idea, nata nell’ottobre 2018, è stata però quasi subito accantonata, presi come siamo sempre dalle continue incombenze del quotidiano e a spingerci a ripescarla e realizzarla sono stati degli amici che ci hanno dato l’entusiasmo per iniziare la ricerca e la preparazione del tutto. Per puro caso siamo approdati il 14 Maggio alla tenuta “La Seminatrice” in cui abbiamo deciso di celebrare la cerimonia e organizzare la festa, innamoratici all’istante de “La Cattedrale”, il noccioleto magnifico in cui abbiamo detto il nostro “sì”.

Il tempo che ci separava dalla data prescelta del 14 settembre era pochissimo ma collaborando con la proprietaria della tenuta a delineare il quadro della festa che volevamo regalare ai nostri ospiti, ci sono venute tutte le idee in grado di rendere speciale e unica la Nostra Giornata. Intanto le escorcard personalizzate per ogni inviato, che ho trasformato in spilla. Una volta fatto il primo prototipo abbiamo cominciato a cercare di capire come produrle in serie, visto che ne avremmo dovute fare 150! Grazie a Marco e alla stampante 3d abbiamo ricreato le basi del prototipo riuscendo a incastrare le calamite all’interno e fustellando tutti i singoli elementi. Abbiamo terminato di creare i nominativi, anche del personale in servizio alla festa, e assemblarle appena 3 settimane prima del matrimonio, una corsa contro il tempo che sembrava non finire mai!

Per completare le escorcard a spilla per fare in modo di consegnarle e in qualche modo comunicare il numero del tavolo agli invitati ho realizzato dei Ticket di ingresso un po’ retrò. Al di sopra del banchetto dove venivano consegnati abbiamo realizzato una tela con la scritta TICKETS. E all’ingresso dell’area abbiamo posizionato una tela della grandezza di 1,80×1,20 m con scritte illuminate realizzata da Marco.

Dopo le Escorcard, mi sono dedicato ai centrotavola e prendendo spunto da pinterest ho optato per comporli con girandole e ghirlande colorate, lavorone impegnativo ma di grande impatto visivo nella composizione con lollipop e pop corn. Naturalmente oltre ai centrotavola principali ho creato parallelamente dei centrotavola più piccoli, In totale ho creato 25 centrotavola principali e una 50ina secondari. A questo punto la girandola è diventata uno degli elementi protagonisti delle decorazioni della festa, quindi ne ho create diverse per adornare “la cattedrale” in cui si è tenuta la cerimonia, per arricchiere l’allestimento della confettata/caramellata, per le bottoniere e i bracciali per le testimoni e per le spille escorcard. Essendo poi una festa baby friendly, ne ho create un’infinità per il puro divertimento di tutti i bambini presenti. Siamo stati sommersi di girandole per mesi in casa!

Per quanto riguarda il Tableau, inizialmente si era deciso di non realizzarlo perché già presenti le Escorcard, poi Marco un giorno mi chiede stupito perché avevo deciso di non farlo e non sapendo rispondere mi sono messo al lavoro studiandone uno a tema con la festa e alla fine ricreando in dimensioni ingrandite il centrotavola pensato per decorare i tavoli. Ho riproporzionato la base in cartolegno rivestendola con fogli bianchi e incollandoci sopra delle strisce rosse, ho posizionato un peso sul fondo che ne assicurasse la stabilità e riempito l’interno con schiuma espansa. Invece di utilizzare cannucce per le girandole e le ghirlande giganti ho optato per dei bastoni rivestiti con washi tape e nastri adesivi a cui Marco ha assottigliato l’estremità, così che potessero entrare nei meccanismi per far roteare le girandole. Al centro delle girandole ho posizionato il numero del tavolo e in cerchio i ticket con i nomi degli ospiti corrispondenti.

Partecipazioni

Desideravamo qualcosa di diverso dal solito, ma non sapevamo come e quanto, così abbiamo coinvolto la nostra amica e artista Erica Nicodemi, perché facesse un’illustrazione che ci rappresentasse e a un pranzo in cui era presente anche Patrizia Facciotti è nata l’idea di fare una partecipazione “changing picture card” per la quale, visto il fuori standard, ho realizzato a mano tutte le buste. Nel pieghevole di accompagnamento venivano comunicate agli invitati le informazioni sul luogo e sulla festa ed era presente un piccolo “gratta e perdi”.

Piccoli dettagli

Con il timbro monogramma delle nostre iniziali e della data, fatto appositamente per l’occasione da Marzia Critelli, ho timbrato i coni porta semi utilizzati al posto del riso e un piccolo monogramma è stato scalloppato per essere appeso ai ventagli e incollato alle coppette per la confettata.

Portafedi

Ho rivestito con la carta cotone una base di scatola quadrata, inserendoci all’interno un po’ di muschio e dei fiorellini bianchi e fissandoci due piccole girandole sempre in carta cotone.

Menù

Abbiamo stampato il menù in tema con la festa e lo abbiamo incollato al centro di una fascia di cartoncino decorato di 10×25 cm, le cui alette finivano sotto al tovagliolo.


Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Meeting ASI che passione: un salto nelle Marche!

ciao a tutte,

il post di oggi è un po’ speciale: Letizia ci presenterà il primo meeting ASI Marche!

Il 22 settembre 2019 si è svolto il 1° meeting regionale ASI Marche presso la Nuova Sala Consiliare di Monteprandone, un piccolissimo comune nella provincia di Ascoli Piceno. E’ stata davvero un’emozione indescrivibile, finalmente anche nella nostra regione è presente l’ASI, abbiamo la possibilità di divulgare sempre più l’associazione e fare i nostri meeting. Come referente ero davvero emozionata e anche un po’ spaventata perchè tutta la responsabilità della riuscita della giornata era sulle mie spalle, ma devo dire che il meeting è stato un successo e le socie vecchie e nuove sono state davvero bene.

Per l’occasione ho scelto un’insegnate d’eccezione che tutti conosciamo : Stefania Gentilini, Ste Creazioni Atelier , che ha proposto un mini-album raffinato ed elegante, caratteristiche del suo stile inconfondibile. Stefania non solo ci ha guidato nella realizzazione dell’album ma al momento della decorazione ha spiegato come scegliere ed abbinare le carte tra loro e le varie decorazioni, il che si è rivelato molto utile soprattutto per le nuove socie che si approcciavano alla realizzazione di un progetto senza un kit pronto. Tutte le socie sono andate a casa con il progetto finito del quale ci sono state tantissime interpretazioni.

Con noi debuttava come sponsor ASI al suo primo meeting anche lo shop Martattack di Marta e Piergiorgio che hanno vissuto a pieno l’emozione e l’adrenalina di un meeting regionale e ne sono stati entusiasti.

Naturalmente anche l’angolo dedicato al pranzo aveva la sua importanza e le socie ci hanno sommerso di prelibati manicaretti, anche noi abbiamo aderito all’iniziativa #meetingasiplasticfree messaggio che le socie hanno accolto con molto entusiasmo.

Che dire? Ringrazio anche qui tutte le socie che hanno partecipato, soprattutto le socie dell’Emilia Romagna, del Lazio e dell’Abruzzo che sono venute a sostenermi e che mi hanno dimostrato che #asisiamonoi! Vi aspetto nelle Marche al nostro prossimo meeting regionale!!!!

la Referente Maria Letizia Cocci

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

LO: me & mum

ciao a tutti!

oggi vi tengo compagnia con un LO semplice e nato dal cuore; non sono solita fare Layout, in quanto li trovo difficili, ma questo progetto si è creato da solo.

Ho scelto di utilizzare poco materiale e giocare sui colori e sulle forme presenti nelle fotografie.

La carta che ho scelto come base è una pattern nera con lettere bianche, su cui  ho dato delle pennellate imprecise di gesso per creare una base più neutra sotto le foto. Ho colorato, in quattro punti, la base ottenuta con oxide giallo.

Ho poi tagliato tre pezzettini di una vecchia garza bianca che ho incollato  in diversi punti nella zona colorata del gesso e l’oxide. Ho fustellato delle stelline di diverse dimensioni su un bazzil fucsia che ho incollato subito dopo aver scelto con precisione dove inserire le foto. 

Ho inserito infine alcune paillettes argento per dare un po’ di luce al tutto. 

Spero che il progetto vi sia piaciuto, a presto!

Susanna.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Abilmente Roma….una straordinaria esperienza!

Eh si….lo sappiamo tutte che con settembre non solo termina l’estate, le giornate si fanno più corte, le scuole riaprono ma inizia anche un periodo particolarmente “caldo ” per noi creative….il periodo delle fiere della creatività! Complice il profumo del Natale che già sentiamo quando siamo ancora sdraiate sulla sabbia, complici le meravigliose collezioni di carte, timbri e ogni ben di Dio che i brand sfornano in questo periodo come se non ci fosse un domani, le fiere sono sicuramente un appuntamento obbligatorio che segniamo in agenda sempre con largo anticipo. Domenica scorsa si è conclusa Abilmente Roma , dove ASI ha partecipato con uno stand gestito dalle socie che si sono impegnate con grande entusiasmo ed hanno riscosso un grandissimo successo! Lasciamo dunque la parola a loro!

Cosa c’è dietro la preparazione di uno stand ASI in una Fiera importante come Abilmente? Ci sono l’emozione e la voglia di far conoscere lo Scrapbooking e soprattutto l’Associazione ASI che ne promuove la diffusione.

Abbiamo chiesto aiuto alle socie Laziali e in oltre 30 hanno risposto al nostro appello regalandoci il loro tempo e la loro creatività come insegnanti, hostess e creando le decorazioni per lo stand.

La preparazione ha richiesto un mese di lavoro, ma siamo state ripagate dall’ entusiasmo con il quale il pubblico ha accolto le nostre creazioni. Nei quattro giorni di Fiera sono stati proposti a rotazione, quattro differenti corsi per bambini dagli 8 anni in su e 5 corsi per adulti… ma si sa che la creatività non ha età e quindi ci sono stati adulti che hanno voluto fare i corsi per bambini e bambini che con la loro leggerezza e spontaneità hanno fatto quelli degli adulti.

E adesso lasciamo che le foto di questi giorni vi mostrino quello che le parole non riescono a fare.

Sandra e Laura – Referenti Asi Lazio/Umbria

Bravissime le nostre referenti Lazio e Umbria e bravissime tutte le socie che con entusiasmo hanno dedicato a questo evento tempo ed energia! ASI è anche questo!

Restate sintonizzate mi raccomando! a breve ci sarà Abilmente Vicenza dove anche lì ASI sara presente con uno stand e tantissimi corsi e chissà cosa avranno preparato per quell’occasione le nostre socie.

Patrizia

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Progetti con i bambini

Ciao a tutti!

Oggi vi volevo mostrare un semplice progetto che si può fare con i bambini.

Facendo volontariato presso un’associazione di promozione sociale di Treviso, mi trovo spesso a pensare dei laboratori da poter fare con i bambini delle età più diverse. Così, per una recente manifestazione nella zona, ho proposto questo semplice, ma divertente progetto: crea la tua maglietta!

(Esempio fatto da un bambino)

Per questo progetto sono state stampate delle sagome di una maglietta su dei cartoncini di diverso colore, e sono state preparate alcune scatole con all’interno del differente materiale, come adesivi, fustellate, timbrate, washi-tape, matite colorate, colle, forbici… e i bambini sono stati invitati a tagliare la maglietta e a decorarla come preferivano.

Un’idea semplice ma che riscosso molto successo, in quanto ha permesso ad ogni bambino di esprimere sè stesso e la propria creatività, e di portarsi a casa una “maglietta” personalizzata.

Inoltre il laboratorio ha attratto persone delle più varie età, dai bambini più piccoli, ai gruppi di ragazzini, e non è mancato qualche adulto che si è regalato un quarto d’ora di spensieratezza.

Spero che questa idea vi sia piaciuta

Un suggerimento: questo laboratorio lo si potrebbe proporre durante una festa di compleanno così che ogni bambino torni a casa con il suo “regalino” personalizzato!

Un bacio a tutti, Susanna


Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Ohana

Ciao a tutti,

oggi è il mio turno nel tenervi compagnia.

Per questo post ho pensato a quando ho iniziato a scrappare. Avevo pochissimo materiale, ma anche con poco si possono creare dei bei progetti. Quindi ho deciso di realizzare un LO eliminando gessi, acrilici, abbellimenti già pronti.

Quello che vi serve è una carta patterned e qualche set di timbri.

La carta che ho scelto non aveva bisogno di nulla era solo in attesa di essere scrappata. Ho timbrato dei soggetti floreali che sono andata a colorare con delle matite e poi ho ritagliato. Ho timbrato e ritagliato anche le cornici, le etichette e i sentiments. Piccola parentesi, le timbrate delle cornici e delle etichette possono essere realizzate a mano, quindi senza l’ausilio dei timbri. Per quello che riguarda i sentiments ci si può aiutare con tantissimi font che si scaricano gratuitamente in rete.

Come si vede dalla foto sopra, in alcune parti della patterned ho aggiunto delle timbrate sfondo, questo per creare una sorta di focus in alcune zone del progetto e per dare movimento, profondità al background.

Dato i molti elementi geometrici, nelle zone dove sapevo di voler posizionare i fiori, ho deciso di timbrare delle foglie per ammorbidire e ingentilire il LO.

Qui il progetto nella sua interezza

Spero di avervi tenuto piacevolmente compagnia.

Vi aspetto al prossimo post.

Nadia

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Meeting ASI che passione: un salto in Emilia Romagna!

Oggi tocca a noi di Asi Emilia Romagna raccontarvi qualcosa… e noi abbiamo pensato di parlarvi del nostro Nazionale! Per riviverlo insieme a chi c’è stato e per scoprirlo insieme a chi non è potuto essere presente.

Il primo pensiero sicuramente è stato: “ Oh mamma… da dove cominciamo? Panico!” Un evento così grande e con così tante persone non è mica semplice!

E invece no! Niente è impossibile… se si lavora insieme! E allora partiamo per scoprire l’Avventura Nazionale!

Bisogna scegliere la location e la data. Sembra facile… ma le esigenze sono tante. Non si tratta di sistemare semplicemente 350 persone circa per 3 giorni. Bisogna che ci siano anche le sale adeguate per accogliere 6 corsi contemporaneamente per 30 persone ciascuno. Poi è necessario che ci siano le sale adeguate per accogliere gli shop (non vorremo mica fare un Nazionale senza shopping!!). Deve esserci la sala per la lotteria, il ristorante capiente e il sabato sera dobbiamo stare insieme per ritrovarci tutte perchè a volte ci si vede solo al Nazionale e quindi una volta l’anno! Per fortuna il Santo CD con le sue professionalità collaudate, risolve la questione! Quest’anno è stato un esperimento riuscito optare per i corsi nel Palazzetto dello Sport. Onestamente, ora lo possiamo dire, avevamo timore che il rumore potesse essere eccessivo e che i corsi fossero difficoltosi e invece ci avete confermato ampiamente il successo di questa scelta.

Noi siamo state fortunate perchè avevamo una socia emiliana all’interno del CD che quindi è stata automaticamente ingaggiata nel Team Nazionale per essere un perfetto trait d’union. Il Team Nazionale ve lo ricordate? Oltre a noi referenti (Gisella, Ilaria e Caterina) e a Laura Fustella del CD abbiamo avuto la fortuna di godere della collaborazione di Stefania Nanni, fantastica socia poliglotta e supersorridente; Manuela Marsan, referente uscente e Sara Rainbow Gallerani, socia instancabile e superdisponibile.

Decise location e data bisogna scegliere le insegnanti, pensare al “tema” e disegnare il “logo”. Le insegnanti designate hanno accettato subito di partecipare con entusiasmo ma per noi è stato difficilissimo scegliere: tante, tante, tante, troppe socie creative molto brave da mettere in rosa. Scelta ardua, ma ci siamo riuscite.

Per quanto riguarda tema e logo… beh… ne abbiamo sparate di tutti i colori! Pennelli che volavano, acquerelli, lune blu, stelle in giro per la Pianura Padana, nuvole… alla fine ce l’abbiamo fatta: volevamo un Nazionale sognante ed etereo ma allegro e colorato ed è nato ciò che avete visto. Stelle ed acchiappasogni ci hanno accompagnato per il nostro week end scrapposo.

Ora… il gioco si fa duro! Bisogna pensare alla goodie per le socie! Uh che bello! E allora si parte con gli acquisti, attente a non superare il budget, e si procede con la ricerca degli sponsor.

Un sacco di contatti, di richieste, di risposte a volte assenti, a volte straordinarie e piano piano si raggiunge il traguardo.

Le insegnanti intanto stanno pensando/realizzando i progetti da proporre e per i quali dovremo poi ordinare i materiali.

Ci si divide il lavoro: chi si occupa delle insegnanti, chi degli allestimenti nella location, chi delle public relations sui social, chi della gestione delle iscrizioni/sistemazioni nelle camere, chi dei documenti amministrativi.

Un pezzo per volta, ogni tassello va al suo posto. La giornata più bella durante i preparativi probabilmente è stata quando ci siamo trovate tutte insieme da Laura a stampare, timbrare e fustellare le collane/badge per le socie; tagliare qualche migliaio di cannucce per la lotteria sovrastate da decine e decine di scatoloni di materiali!

E’ stato certamente un lavoro impegnativo e lungo ma ne è valsa davvero la pena!

Vi è già venuta voglia di partecipare al prossimo Nazionale???? A noi si!

Caterina, Gisella e Ilaria

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Wedding card

L’estate non è ancora finita e settembre è davvero un bel mese per un matrimonio. Oggi vorrei condividere con voi una card portasoldi che ho realizzato per il matrimonio di due miei amici.

La combo di colori, bianco, panna e kraft, è quella che gli sposi hanno scelto per le loro partecipazioni e io mi sono ispirata proprio ad essa per la mia card.

Si tratta di una struttura molto semplice che si realizza con un unico foglio, semplice ma sempre d’effetto. Ho aggiunto pochissime decorazioni per una card semplice ma raffinata.

A presto & happy scrap!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather