• Tips and Tricks

    Ciao, oggi ci sono io, Gelsomina, a tenervi compagnia, contrariamente alle altre vote stavolta non vi presento un progetto, ma qualche trucchetto che sicuramente può tornarvi utile durante la realizzazione dei vostri progetti.

    1. Sapevate che si può timbrare con le fustelle?

    ebbene si è possibile utilizzare le fustelle per tagliare, embossare (con un apposito piano) ma anche timbrare. Come fare? Niente di più semplice, fissate su un blocco di acrilico le fustelle con del biadesivo:

    inchiostrare come se fosse un timbro:

    e timbrare, bisogna solo avere l’accortezza di mettere qualcosa di morbido sotto la superficie da timbrare, io ho messo dei foglietti di carta da stampante

    2. far scrivere una penna gel che non scrive più bene

    quante volte vi siete dannati con la vostra penna gel, magari bianca che inizia a scrivere a tratti? io tantissime finchè non ho scoperto un modo per ripararle. Il modo non è definitivo perchè tornerà a scrivere a tratti ma nessuno ci vieta di ripeterlo ogni volta che dobbiamo usarla. Generalmente le penne presentano questo difetto quando dell’inchiostro si è seccato nei pressi della sfera ed ostruisce il passaggio dell’inchiostro fresco. Pertanto procuriamoci un bicchiere di acqua calda e teniamo la punta della penna immersa in acqua per qualche secondo

    asciughiamo passando la penna su un pezzo di carta qualsiasi e proviamo a scrivere, se il problema permane ripetiamo tenendo la penna in acqua qualche secondo in più ed il gioco è fatto

    spero che questi trucchetti vi siano d’aiuto e se vi sono piaciuti fatecelo sapere così da proporverne altri.

    A presto

    Gelsomina

  • Memorydex card che passione

    Buongiorno a tutti, oggi voglio parlarvi di un’altra mia passione scrapposa : le memoydex cards.

    Per chi ancora non le conosce, le MDC cards sono delle piccole “cards” che ci permettono di conservare ricordi, foto, appunti in un mini formato. Vengono inserite in uno spinner o in una scatolina detta tray e si possono sfogliare velocemente. Heidi Swapp, ispirata dai rolodex da ufficio, è stata la prima a crearne una linea di prodotti per lo scrap realizzando fustelle, punch e spinner per contenerle. Altri marchi poi hanno seguito il suo esempio realizzando la propria versione di fustelle o punch. Le MDC possono esse anche realizzate a mano purchè si rispettino le misure, vincolante è la larghezza che deve essere di 4 pollici per poter entrare e girare agevolmente nello spinner, mentre per l’altezza si può variare fino ad un massimo di 4 pollici.

    Io mi sbizzarrisco creando dei mini LO e utilizzo in genere i ritagli delle mie patterned preferite, fustellate ed abbellimenti che vagano sulla scrivania in attesa di trovare il loro utilizzo migliore.

    Ma mi piacciono molto anche altre strutture che si prestano a diventare MDC

    Vi lascio alcune foto delle mie ultime MDC

    Cosa ne dite? Non trovate siano un modo simpatico di conservare i ricordi e di averli sempre sotto gli occhi?

    Spero di avervi fatto venire voglia di provare a realizzarle!

    Happy scrap 😉

  • Il grande freddo, lo sul telaio

    Ciao a tutti e benvenuto timido, delicato e imprevedibile marzo con i tuoi primi raggi di sole, le giornate luminose, il cielo terso e la pioggia pronta a fare capolino quando meno te l’aspetti.

    Febbraio è stato un mese di freddo e neve un po’ ovunque, ma quando i miei nipoti olandesi hanno iniziato a mandarmi il resoconto fotografico della loro felicità fra tuffi nella neve e pattinate sul ghiaccio dei canali sotto casa, ho ringraziato di non dover provare quella sensazione di gelo direttamente sulla mia pelle: dopo quasi un anno di pandemia e isolamento credo mi avrebbe dato il colpo di grazia.

    La felicità di mio nipote Emiliano però nello scatto che ho scelto per il lo era talmente bella e contagiosa che non potevo evitare di incorniciarla. E così ecco che a sostegno del mio progetto sono arrivati i clear stamps dello yeti di Impronte d’autore e un tamburello tondo per il ricamo.

    Non sono una patita e una maga dei lo, lo ammetto tristemente perché quando vedo i capolavori che sono in grado di creare le mie amiche scrappers mi vergogno anche solo di provarci, ma il desiderio di giocare con i timbri e il sorriso della mia peste del cuore mi hanno fatto superare ogni resistenza.

    Ecco il mio innamorato risultato!

    Al prossimo pot!

    Evita

  • Swap che passione

    Lo scrap non è fatto solo di carta, colla, collezioni e tool. Dietro a progetti, foto e tutorial ci sono persone con un vissuto, con sentimenti e storie ricche di emozioni che attraverso le loro mani, prendono forma per essere fissate nel tempo come un attimo eterno ma anche, per essere condivise.

    Grazie allo scrap io stessa ho conosciuto belle persone: alcune amicizie sono diventate più forti altre, nuove ed inaspettate, sono diventati importanti come se nell’incontrarsi ci fosse qualcosa di destinato.

    Un canzone dice “ci si sceglie per essere simili” e forse è proprio così: una passione, un hobby, ci accomuna e ci porta a trovarci con una tale facilità che sembra a volte di conoscerci da sempre.

    Questa possibilità è data dallo scrap grazie a dei piccoli eventi organizzati anche da ASI, in particolare sul forum, e non solo: sto parlando degli SWAP…ma cos’è con precisione uno Swap?

    Il termine deriva dell’inglese e significa letteralmente “scambio”. Possiamo quindi dire che lo swap non è altro che uno scambio di un pensiero tra due persone che vengono abbinate a caso: ma come funziona?

    In realtà, il tutto è davvero molto semplice! Si organizza l’evento scegliendo un tema che può essere tra i più disparati: Natale, Befana, San Valentino ecc. si mettono dei vincoli che ogni iscritta deve rispettare come ad esempio: l’oggetto da realizzare come deve essere, cosa deve contenere ed entro quale data spedire. Ogni persona del gruppo o iscritta al forum può aderire all’iniziativa tenendo però ben presente che anche se si tratta di scrap, l’impegno va preso con serietà perchè comunque c’è chi aspetta di ricevere il suo dono.

    Proprio in occasione di San Valentino in molti gruppi hanno organizzato swap di vario genere: su alcuni bastava realizzare una tag e abbinarci delle cioccolate, su altri una card e così via. Addirittura ci sono dei gruppi dedicati unicamente agli swap. Vi starete chiedendo ma quindi consiste solo in uno scambio? No, è molto di più!

    Una volta fatti gli abbinamenti, ci si inizia a scrivere per scambiarsi gli indirizzi ma allo stesso tempo, si inizia a chiacchierare , a raccontare i proprio gusti e a chiedere quali siano quelli dell’abbinata affinché il dono sia il più affine possibile. Ti ritrovi alla fine con alcune swappine, ad instaurare un rapporto che va oltre allo scambio perchè ti riconosci affine non solo nello scrap ma nel vissuto in generale.

    Io stessa ho partecipato a molti swap e con alcune delle ragazze è nata un’amicizia bella che niente ha avuto a che fare con il valore economico speso per realizzare il dono perchè in fondo gli swap sono uno scambio di cuore e nel dono che si riceve, quel cuore è l’unica cosa che conta davvero.

    Vi lascio con la foto di uno regalo realizzato per partecipare ad uno swap di San Valentino il cui vincolo era cioccolata e la realizzazione di una tag. Un piccolo pensiero davvero per regalare una dolce coccola.

    Al prossimo mese, un abbraccio,

    TATA

  • Credi nella magia dell’amore

    Buongiorno a tutti, San Valentino si avvicina velocemente, siete pronti a festeggiare l’amore? Avete capito bene l’amore, perchè per me questa festa è la festa dell’amore, che sia per un compagno/a, un figlio/a, un animale, se stessi, la vita, credo fermamente che vada celebrato. Io lo farò con un gesto semplice come donare una card alle persone della mia vita!

    All’esterno è romantica, dai colori tenui e delicati. Ho utilizzato poche decorazioni: un centrino, delle fustellate ed una busta in pergamino contenente una tag con un messaggio, infine un sentiment timbrato ed un cuoricino.

    All’interno invece i colori e le patterned scelti sono più decisi, proprio a sottolineare l’importanza del messaggio. In più c’è la sorpresa di cui vi parlavo, un pop up che fa risaltare una foto per me molto speciale.

    L’amore più vero e più puro che voglio celebrare è proprio l’amore per la mia famiglia, per me non c’è nulla di più importante!

    Spero che la mia card vi abbia ispirato a celebrare questa giornata nel modo che più vi piace, magari donando una card proprio come me!

    Happy scrap & Happy Valentine’s day!

  • Pinocchio, un’avventura PopUp

    Conservavo gelosamente due pad della collezione “le avventure di Pinocchio” di Ciao Bella Paper da più di un anno e il disagio che provavo a non averle ancora usate aumentava ogni volta che mi capitavano fra le mani. Credo di essere una delle poche scrapper infatti che pur soffrendo del disturbo comune all’acquisto compulsivo di materiale quasi mai necessario sul momento, diventa nervosa se non converte in progetti di ogni tipo nel più breve tempo possibile le cose comprate. Perciò mi sono finalmente decisa e ho creato un libretto popup leggero, pratico e sfizioso con le fasi salienti della storia di tutte le storie.

    Le carte di Ciao Bella sono perfette per le creazioni popup perché offrono un’infinità di elementi ritagliabili e sovrapponibili e degli sfondi molto elaborati nella grafica e nella colorazione, carichi di chiaro/scuri che ingannano l’occhio con la percezione di piani a più dimensioni e profondità. Peccato nel pad manchino delle illustrazioni importanti quali la balena e la barca che riporta Pinocchio e Geppetto sulla terraferma grandi come le altre. Ho provato a tamponare disegnando a mano il faccione con i denti sgranati della balena e utilizzando le carte a tema mare con barchetta e balenotteri in miniatura come sfondo.

    Per la copertina ho usato un cartoncino lucido beige da 300gr su cui ho incollato fantasie a piacimento e ritagli, per le pagine dei cartoncini simil Bazzil dell’Amercan Craft dalle tonalità pastello, le scritte a mano sono fatte su fogli di finta pergamena invecchiata e il meccanismo del popup è il più semplice e basilare: incollare i ritagli che dovranno sollevarsi all’apertura delle pagine su un sostegno di carta o cartoncino da far aderire al centro di ogni pagina, i cartoncini di sostegno poggeranno con due o più alette su ogni lato del foglio e all’apertura scatterà il “tiraggio che donerà spessore e movimento agli elementi.

    Ecco le foto.

    Buon fine settimana scrapposo a tutti!

    Evita Zappadu

  • Ciao 2020!!

    Ed eccoci qui arrivati alla fine di questo 2020…

    Un anno particolare, ma che ci ha dato la possibilità di dare la giusta importanza alle piccole cose: alla libertà, a quel caffè con l’amica che davamo per scontato, a quella carezza e a quell’abbraccio di conforto nel momento del bisogno.

    Si, è stato un anno difficile un po’ per tutti ma che ci ha permesso di riscoprire i rapporti, quelli veri, che nonostante la distanza si sono consolidati o addirittura rafforzati.

    Quindi ditelo sempre quel “Ti voglio bene”, datelo sempre quel bacio della buonanotte e mandatelo sempre quel messaggio quando una persona è nei vostri pensieri…

    Non rimandate le cose che volete e potete fare perché mai come in questo anno appena trascorso ci siamo resi conto di quanto sia importante vivere le esperienze che vogliamo fare davvero.

    Noi come Asi abbiamo cercato di starvi vicino nei limiti del possibile, di farvi quella coccola virtuale, di cercare di regalarvi un sorriso con le nostre dirette strampalate e lo faremo anche nell’anno che verrà, ci saremo con i nostri meeting virtuali, con le nostre dirette nei weekend e con gli swap che riusciranno a creare nuove amicizie anche a chilometri di distanza.

    Perché Asi è proprio questo: una collettività di scrappers dagli acquisti compulsivi che riescono ad abbracciarsi nonostante le distanze.

    Quindi continuate a seguirci su i nostri canali social per scoprire le iniziative che abbiamo pensato per voi, andate a sbirciare all’interno del Forum Asi gli swap in corso e non abbiate paura di mettervi in gioco!

    Vi ringraziamo tutte care socie per averci supportato e sopportato durante questo 2020, ringraziamo il CD che ha cercato di gestire nel migliore dei modi questo periodo di pandemia, ringraziamo le referenti che nel loro lavoro dietro alle quinte hanno permesso di realizzare i vari incontri a distanza, ringraziamo le insegnanti che hanno messo a disposizione il loro tempo e la loro creatività per tutte noi, ringraziamo le forumine che hanno saputo deliziarci con le loro iniziative, ringraziamo tutte quelle che lavorano dietro alle quinte, ma soprattutto ringraziamo TE perché ASI SIAMO NOI e senza la nostra collettività questo anno sicuramente sarebbe stato più difficile!

    Vi mandiamo un abbraccio virtuale sperando al più presto di potervelo dare in modo reale!

  • C’è posta per te

    Natale è alle porte, avete preparato tutto? Avete finito le decorazioni, acquistato i regali o preparato dei pensierini hand made? Io quest’anno ho preparato diversi pensierini hand made tra cui la pocket letter che vi mostro in questo post.

    Le pocket letters sono delle “lettere” contenute all’interno di una busta trasparente divisa in 9 taschine. Le taschine vengono decorate seguendo un tema e sul retro vengono inseriti dei piccoli pensierini ed un messaggio per il destinatario.

    Ho realizzato questa pocket letter a tema natalizio, utilizzando delle patterned super colorate perchè in questo strano Natale abbiamo bisogno di colori ed allegria!

    Ho inserito i ritagli delle carte nelle varie taschine ed ho poi aggiunto die cuts ed abbellimenti realizzati a mano per arricchire la mia pl.

    Alcuni particolari

    Purtroppo non ho la foto del packaging finale perchè mi sono dimenticata di fotografarla prima di spedirla, andavo di fretta e mi sono completamente dimenticata!

    Spero che la mia PL vi possa ispirare o almeno regalare un sorriso.

    Vi auguro di trascorrere un Natale Sereno.

    Letizia

  • Every single day

    Ciao a tutti!

    Il Natale si avvicina, – 13 giorni!
    Così oggi per tenervi compagnia sul blog ho pensato di proporvi un progetto che potrebbe essere un regalo di Natale molto carino e veloce da fare!
    Tutti abbiamo bisogno di un calendario che ci ricordi tutti gli impegni che abbiamo, ma sarebbe bello anche avere un calendario che ci ricordi i momenti passati.
    Quindi, per questo 2021, ho deciso di crearmi un piccolo calendario di dimensioni 10×15 cm, in cui poter scrivere i miei impegni, ma anche ricordarli nel futuro grazie allo spazio lasciato sul retro di ogni mese per mettere una o più foto.

    Per prima cosa sono andata in internet e ho cercato un calendario mensile del 2021 (se ne trovano tanti e per tutti i gusti), poi l’ho scaricato e impaginato a mio gusto. Si sono creati così 12 rettangoli 10×15, tre in ogni A4. Sopra ogni mese con due font diversi ho scritto il nome del mese.

    Prima di stampare ho preso quattro cartoncini bianchi che ho spatasciato con gli oxide, di 4 colori pastello diversi. Sono andata poi a stampare su questi fogli. Dopo averli ritagliati, con la Cinch, ho bucato i fogli e messa una spirale bianca.

    Per la parte frontale, avendo ancora spazio per decorare ho stampato delle frasi ognuna dedicata ad un mese.
    Il retro l’ho lasciato bianco in modo da poter andare ad inserire delle foto mese per mese, così da ricordare i momenti più belli.

    Per quest’anno questo è il mio ultimo progetto per il blog, assieme ad esso vi lascio anche i miei auguri di Natale, che per quanto strano sia sereno per tutti voi.
    E naturalmente buon 2021!!!!

    Susanna

  • Pop Up Card “Christmas Wheel”

    Buongiorno Soci!

    Il Natale è alle porte e noi del dt siamo in pieno fermento per cercare di proporvi idee sempre nuove e originali così da rendere il tempo delle Feste, quest’anno in particolare, il più possibile divertente e sereno.

    Io amo molto impiegare il mio tempo creativo a costruire meccanismi sfiziosi che diano movimento ai progetti e oggi ho preparato per voi una pop-up card natalizia con una dolcissima ruota panoramica che potrete decidere di decorare a vostro gusto anche cambiando le misure.

    Vi allego il link del tutorial caricato su youtube e le foto delle due card realizzate e decorate con elementi che rimandano al tema gingerbread.

    Buon divertimento, vi aspettiamo sui canali social dell’ASI con le vostre versioni.

    Evita

ChatClick here to chat!+