Archivi categoria: Uncategorized

Progetti con i bambini

Ciao a tutti!

Oggi vi volevo mostrare un semplice progetto che si può fare con i bambini.

Facendo volontariato presso un’associazione di promozione sociale di Treviso, mi trovo spesso a pensare dei laboratori da poter fare con i bambini delle età più diverse. Così, per una recente manifestazione nella zona, ho proposto questo semplice, ma divertente progetto: crea la tua maglietta!

(Esempio fatto da un bambino)

Per questo progetto sono state stampate delle sagome di una maglietta su dei cartoncini di diverso colore, e sono state preparate alcune scatole con all’interno del differente materiale, come adesivi, fustellate, timbrate, washi-tape, matite colorate, colle, forbici… e i bambini sono stati invitati a tagliare la maglietta e a decorarla come preferivano.

Un’idea semplice ma che riscosso molto successo, in quanto ha permesso ad ogni bambino di esprimere sè stesso e la propria creatività, e di portarsi a casa una “maglietta” personalizzata.

Inoltre il laboratorio ha attratto persone delle più varie età, dai bambini più piccoli, ai gruppi di ragazzini, e non è mancato qualche adulto che si è regalato un quarto d’ora di spensieratezza.

Spero che questa idea vi sia piaciuta

Un suggerimento: questo laboratorio lo si potrebbe proporre durante una festa di compleanno così che ogni bambino torni a casa con il suo “regalino” personalizzato!

Un bacio a tutti, Susanna


Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Ohana

Ciao a tutti,

oggi è il mio turno nel tenervi compagnia.

Per questo post ho pensato a quando ho iniziato a scrappare. Avevo pochissimo materiale, ma anche con poco si possono creare dei bei progetti. Quindi ho deciso di realizzare un LO eliminando gessi, acrilici, abbellimenti già pronti.

Quello che vi serve è una carta patterned e qualche set di timbri.

La carta che ho scelto non aveva bisogno di nulla era solo in attesa di essere scrappata. Ho timbrato dei soggetti floreali che sono andata a colorare con delle matite e poi ho ritagliato. Ho timbrato e ritagliato anche le cornici, le etichette e i sentiments. Piccola parentesi, le timbrate delle cornici e delle etichette possono essere realizzate a mano, quindi senza l’ausilio dei timbri. Per quello che riguarda i sentiments ci si può aiutare con tantissimi font che si scaricano gratuitamente in rete.

Come si vede dalla foto sopra, in alcune parti della patterned ho aggiunto delle timbrate sfondo, questo per creare una sorta di focus in alcune zone del progetto e per dare movimento, profondità al background.

Dato i molti elementi geometrici, nelle zone dove sapevo di voler posizionare i fiori, ho deciso di timbrare delle foglie per ammorbidire e ingentilire il LO.

Qui il progetto nella sua interezza

Spero di avervi tenuto piacevolmente compagnia.

Vi aspetto al prossimo post.

Nadia

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Meeting ASI che passione: un salto in Emilia Romagna!

Oggi tocca a noi di Asi Emilia Romagna raccontarvi qualcosa… e noi abbiamo pensato di parlarvi del nostro Nazionale! Per riviverlo insieme a chi c’è stato e per scoprirlo insieme a chi non è potuto essere presente.

Il primo pensiero sicuramente è stato: “ Oh mamma… da dove cominciamo? Panico!” Un evento così grande e con così tante persone non è mica semplice!

E invece no! Niente è impossibile… se si lavora insieme! E allora partiamo per scoprire l’Avventura Nazionale!

Bisogna scegliere la location e la data. Sembra facile… ma le esigenze sono tante. Non si tratta di sistemare semplicemente 350 persone circa per 3 giorni. Bisogna che ci siano anche le sale adeguate per accogliere 6 corsi contemporaneamente per 30 persone ciascuno. Poi è necessario che ci siano le sale adeguate per accogliere gli shop (non vorremo mica fare un Nazionale senza shopping!!). Deve esserci la sala per la lotteria, il ristorante capiente e il sabato sera dobbiamo stare insieme per ritrovarci tutte perchè a volte ci si vede solo al Nazionale e quindi una volta l’anno! Per fortuna il Santo CD con le sue professionalità collaudate, risolve la questione! Quest’anno è stato un esperimento riuscito optare per i corsi nel Palazzetto dello Sport. Onestamente, ora lo possiamo dire, avevamo timore che il rumore potesse essere eccessivo e che i corsi fossero difficoltosi e invece ci avete confermato ampiamente il successo di questa scelta.

Noi siamo state fortunate perchè avevamo una socia emiliana all’interno del CD che quindi è stata automaticamente ingaggiata nel Team Nazionale per essere un perfetto trait d’union. Il Team Nazionale ve lo ricordate? Oltre a noi referenti (Gisella, Ilaria e Caterina) e a Laura Fustella del CD abbiamo avuto la fortuna di godere della collaborazione di Stefania Nanni, fantastica socia poliglotta e supersorridente; Manuela Marsan, referente uscente e Sara Rainbow Gallerani, socia instancabile e superdisponibile.

Decise location e data bisogna scegliere le insegnanti, pensare al “tema” e disegnare il “logo”. Le insegnanti designate hanno accettato subito di partecipare con entusiasmo ma per noi è stato difficilissimo scegliere: tante, tante, tante, troppe socie creative molto brave da mettere in rosa. Scelta ardua, ma ci siamo riuscite.

Per quanto riguarda tema e logo… beh… ne abbiamo sparate di tutti i colori! Pennelli che volavano, acquerelli, lune blu, stelle in giro per la Pianura Padana, nuvole… alla fine ce l’abbiamo fatta: volevamo un Nazionale sognante ed etereo ma allegro e colorato ed è nato ciò che avete visto. Stelle ed acchiappasogni ci hanno accompagnato per il nostro week end scrapposo.

Ora… il gioco si fa duro! Bisogna pensare alla goodie per le socie! Uh che bello! E allora si parte con gli acquisti, attente a non superare il budget, e si procede con la ricerca degli sponsor.

Un sacco di contatti, di richieste, di risposte a volte assenti, a volte straordinarie e piano piano si raggiunge il traguardo.

Le insegnanti intanto stanno pensando/realizzando i progetti da proporre e per i quali dovremo poi ordinare i materiali.

Ci si divide il lavoro: chi si occupa delle insegnanti, chi degli allestimenti nella location, chi delle public relations sui social, chi della gestione delle iscrizioni/sistemazioni nelle camere, chi dei documenti amministrativi.

Un pezzo per volta, ogni tassello va al suo posto. La giornata più bella durante i preparativi probabilmente è stata quando ci siamo trovate tutte insieme da Laura a stampare, timbrare e fustellare le collane/badge per le socie; tagliare qualche migliaio di cannucce per la lotteria sovrastate da decine e decine di scatoloni di materiali!

E’ stato certamente un lavoro impegnativo e lungo ma ne è valsa davvero la pena!

Vi è già venuta voglia di partecipare al prossimo Nazionale???? A noi si!

Caterina, Gisella e Ilaria

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Wedding card

L’estate non è ancora finita e settembre è davvero un bel mese per un matrimonio. Oggi vorrei condividere con voi una card portasoldi che ho realizzato per il matrimonio di due miei amici.

La combo di colori, bianco, panna e kraft, è quella che gli sposi hanno scelto per le loro partecipazioni e io mi sono ispirata proprio ad essa per la mia card.

Si tratta di una struttura molto semplice che si realizza con un unico foglio, semplice ma sempre d’effetto. Ho aggiunto pochissime decorazioni per una card semplice ma raffinata.

A presto & happy scrap!

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Meeting ASI che passione: un salto in Toscana!

Lo scorso 16 giugno presso l’Hotel “The Gate” di Sesto Fiorentino nei pressi di Firenze soci e socie provenienti da tutta la toscana e dalle regioni limitrofe si sono riuniti per partecipare al meeting estivo che ha avuto un insegnante davvero speciale.

Noi referenti abbiamo faticato parecchio per convincerlo, infatti, da diverso tempo avevamo posato le nostre attentissime antenne sulle sue creazioni e dopo lunghissime trattative, atti notarili, deleghe, carte e cartine lo abbiamo convinto ad essere l’indiscusso prof di questo meeting. (si si avete letto bene “indiscusso” al maschile).

C’è chi lo chiama il Valentino Rossi delle pattern, chi il Leonardo da Vinci delle strutture, altri il Cannavacciuolo delle taglierine, ma noi che ci vantiamo di essere sue amiche lo chiamiamo semplicemente Nicola. Ebbene si, è stato Nicola Bartolozzi la nostra stella per una notte. Proprio il mago delle Explosion box.

Il meeting è andato molto bene, la partecipazione leggermente al di sotto della media classica è stata giustificata da una serie di spiacevoli inconvenienti che hanno impedito ad alcune delle nostre habitué di presentarsi, ma nonostante ciò tutto è filato per il verso giusto.

Il progetto è piaciuto moltissimo e quasi tutti i partecipanti lo hanno concluso prima di recarsi a casa. Qualcuno non si è ancora fermato nella produzione tanto da aver riempito la propria craft room di centinaia di box di Nicola.

Concludo questa piccolo report con le parole di uno dei nostri soci sul progetto di Nicola: “semplice ma raffinato, versatile ma non scontato, originale ed alla portata di tutti” – io invece credo che Nicola sia riuscito a rievocare il vero significato dello scrap … che è fantasia e libertà che con carta, colla e tanto stupore riesce a rendere indelebili i nostri ricordi.


Buona creazione a tutti!

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Buongiorno Soci belli,siamo al giro di boa di questa nuova estate insieme e fra caldo torrido e corse sulla sabbia ardente per arrivare al mare/ecco bisognerebbe vivere così etc…, io, che più che cucinare scaldo gli ingredienti e che il piano di cottura lo pulisco con lo swiffer, ho pensato bene di costruire un ricettario con tanto di cofanetto contenitivo per un’amica dal sorriso speciale e dall’atteggiamento disinvolto e sereno tipico delle persone che non si fanno sedurre dal logorio del quotidiano e praticano l’accoglienza di amici, casino, impegni sempre con la perfetta, invidiabile, dose di amore e fantasia, come se preparare per 3 o 5 o 50 fosse la stessa magnifica ed esaltante esperienza umana e soprattutto fosse cosa facile.

Per la struttura del cofanetto e del quaderno ad anelli ho utilizzato del cartonlegno da 2 mm, rivestendo gli esterni con fogli fabriano da 110 gr, bazzil, patterned e decorando con clipart free prese su pinterest e adesivi con mattatura spessorati delle collezioni dei pad usati.

La scritta sul cofanetto, ritagliata e incollata sul frame bianco, è un file della Cameo e il cuore, dopo essere stato colorato, è stato riempito col glossy accent per creare l’effetto resina/bombato.

Il quaderno ha due tasche sul retro copertina per contenere i fogli volanti delle ricette da riscrivere, e contiene alcune tag della collezione patterned su cui appuntare ingredienti e note. Contiene 5 macro divisori a tema e 20 pagine per ogni sezione su cui lasciare traccia dei propri manicaretti. Il file grafico delle ricette è sempre gratuito e a disposizione su pinterest.

I pad usati, mescolati e fusi nel lavoro, appartengono alle collezioni: “Happiness is Homemade” di Echo Park, “Homemade with Love” e “Country Kitchen” di Carta Bella.

Sono soddisfatta di questo gioco di carta: mi ha dato modo di sfogare la mia passione per il taglio, le costruzioni, la colla e soprattutto le forbici! Perché, vi svelo un segreto, se volete perdermi vi bastetà chiedermi di fustellare, kryptonite per me.

Spero il risultato piaccia a voi quanto a me, alla prossima e mangiate frutta!

Evita

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

La creatività dei soci : Lara Corsini

Buongiorno,

oggi abbiamo come ospite una socia ligure, dolce e spumeggiante …  Lara Corsini. Questa la sua presentazione.

Ciao a tutti, il mio nome è Lara Corsini, sono di Genova e nella vita… beh come molte di voi sono multitasking: lavoro part time e quindi la mattina sono una perfetta impiegata modello, poi nelle tre ore che mi separano dall’andare a prendere la mia iena di 2 anni e poco più all’asilo sono donna di casa con mille impegni e poi dalle 4 sono mamma super dedicata, la sera e nei week end moglie ;)… e lo Scrap mi direte voi? Appena posso! Anche se ultimamente il tempo lo rosicchio qua e la non posso rinunciare allo Scrap! Mi sono iscritta ad ASI 2 anni e mezzo fa durante la maternità quando per la prima volta mi sono potuta dedicare a me e a quello che ho scoperto sarebbe diventato il MIO HOBBY! Non ne ho altri (e dove ne avrei il tempo oltretutto eheh) Mi rilassa mi scarica e mi da delle soddisfazioni! Qui c’è spazio per tutti, creative, teacher, e poi anche per quelle come me che ci provano … sempre! Per non parlare dell’amicizia! Ho trovato persone fantastiche con cui condividiamo momenti stupendi, creativi e non!

Il progetto che vi porto sicuramente non è una novità, ma quando si entra nel girone mamme di asili … non so voi ma ho fatto il conto dei biglietti di auguri che mi toccherà preparare per Natale e allora mi sono portata avanti realizzando una twist & pop up card a misura di bambino da riempire con le foto dei momenti più belli dell’anno trascorsi tra gnometti! Un progetto semplice con lo spazio per delle foto 7,5×5, vi basta 1 bazzill, io ho usato le carte di Modascrap ma ovviamente è una card che può essere usata x 1000 occasioni a vostro piacimento e poi con la big shot ho fustellato un rettangolo per mettere il mio messaggio di auguri. In copertina ho ritagliato un dettaglio delle carte e ho sfumato il bordo del messaggio in alto e una fustella banner per mettere il nome della persona a cui sarà indirizzata la card rialzato con dell’adesivo spessorato.


Happy Scrap a tutte! Nuove e navigate, vacanziere o chi come me ancora al lavoro, un bacio a tutte!

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Wedding explosion box

Ciao a tutti, come state? Come vanno le vacanze? L’estate è in assoluto il tempo del mare e delle vacanze, ma anche delle cerimonie. Oggi vorrei mostrarvi una explosion box che ho realizzato per due sposini che adorano il rosso e le automobili.

E’ la mia prima explosion box, mi sono divertita a realizzarla e credo che ne farò sicuramente molte altre.

Vi lascio le foto che spero possano essere d’ispirazione per le vostre creazioni.

Non trovate che gli sposini siano adorabili?

Buon weekend a tutti e soprattutto happy scrap!

Letizia

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Meeting ASI che passione: un salto in Veneto!

Ciao a tutti oggi tocca a noi … V come Veneto.

meeting Veneto novembre 2018

Più che parlarvi del nostro ultimo meeting volevamo presentarci e dirvi che cos’è per noi Asi e Asi Veneto.

Siamo Monica, Arianna, Barbara, Patrizia ed Elisa, un team praticamente tutto nuovo. Il cambio di gestione è stato velocissimo, Patrizia è entrata lo scorso anno assieme ad Arianna e Barbara e dopo qualche mese anche Monica. Da circa un mesetto è arrivata anche Elisa, che ha sostituito Cristina, referente uscente.

meeting Veneto 2019. Da sinistra: Cristina, Patrizia, Barbara, Arianna e Monica. Purtroppo con Elisa non siamo ancora a fare una foto tutte assieme!!!

Abitiamo abbastanza lontane l’una dall’altra infatti siamo sparse per tutto il veneto (due veronesi due trevigiane e una padovana) ma questa cosa non ci ha messo per niente paura, meno male che esiste whatsapp!

La scorsa estate quando ci siamo trovate per programmare il 2019 abbiamo avuto modo di scambiare un pochino i nostri pensieri a proposito dei meeting. E ci siamo chieste che cosa avremmo voluto che fossero per noi ?… come socie intendo. Cosa avremmo voluto portare a casa da un meeting? Perchè ci piace andare ai meeting?

Le risposte che ci siamo date erano esattamente tutte sulla stessa lunghezza d’onda.

Passare una giornata spensierata facendo quello che ci piace, tornare un po’ ragazzine, incontrare le amiche virtuali che altrimenti non avremmo modo di conoscere personalmente, condividere progetti materiale fustelle e timbri e perchè no fare anche tanti acquisti.

Abbiamo messo assieme alcune idee, ci siamo rimboccate le maniche a abbiamo cominciato a lavorare, si proprio a lavorare perchè la prima cosa che abbiamo fatto sono stati dei bannerini da attaccare al petto con il nostro nome e quello di tutte le socie. Ci sembrava fosse un buon modo per potersi identificare, ai meeting a volte ci capita di parlare con qualche altra socia e non sapere neanche come si chiama.

Il primo incontro tra noi referenti: la preparazione dei bannerini con i nomi delle socie.

Un’altra cosa sulla quale abbiamo voluto puntare è l’accoglienza. Ci piace far sentire le socie come se fossero a casa loro. Far in modo che non solo le esperte ma anche le ragazze nuove abbiano voglia di ritornare ai nostri meeting di farle sentire a loro agio anche se è la prima volta che vengono.

Nel nostro ultimo incontro del 2018 abbiamo buttato lì un’idea che è nata quasi per scherzo ma che ha riscosso a quanto pare un enorme successo inaspettato. #ASISIAMONOI

Essendo quasi tutte nuove volevamo poterci presentare in qualche modo, far sapere alle socie che c’eravamo, dir loro guardate noi siamo queste abbiamo queste facce per qualsiasi cosa noi ci siamo.

Ma perchè non estendere a tutte le socie questa opportunità di presentarsi? Tutto sommato Asi siamo noi … siamo tutte noi … tutte importanti allo stesso modo!!!

solo alcuni dei banner fino ad ora raccolti!

E così abbiamo deciso di proporre dei banner di presentazione mettendo solo qualche semplice vincolo tipo la misura in modo che fossero tutti grandi uguali, la foto della socia e il nome. Per il resto siamo creative no?? La nostra più grande aspirazione era arrivare a fine anno e aver raccolto i banner di tutte le ragazze che vengono ai meeting veneto e appenderli di volta in volta nelle sale dove si svolge il meeting stesso. Ma poi non abbiamo ben capito che cosa è successo fatto sta che l’iniziativa è piaciuta tanto anche ad altre regioni allargandosi a macchia d’olio e in pochissimo tempo tutte le regioni si sono “bannerizzate”!!!!!!!

Ogni socia poi, una volta consegnato il banner, è stata invitata a pubblicarne la foto nel gruppo FB ASI Veneto, corredandola di una breve descrizione di se….è stato un modo bellissimo ed efficace per conoscerci meglio!

Ma non ci bastava, volevamo poter coinvolgere le nostre socie attivamente e così abbiamo pensato che qualcuna potesse aiutarci anche solo per un meeting perchè effettivamente le cose da fare sono veramente tante ed è per questo che nasce la REFERENTE PER UN GIORNO.

Di solito la scegliamo noi referenti di volta in volta; tra le socie individuiamo chi potrebbe avere le caratteristiche giuste per quel meeting tipo la vicinanza alla location (caratteristica fondamentale) e una buona dose di disponibilità.

Le socie sono carinissime e sempre molto entusiaste di poter partecipare all’organizzazione e non ci dicono mai di no!!!!

Siamo orgogliose di come stiamo lavorando e siamo altrettanto felici che le nostre proposte siano piaciute ma vi assicuriamo che non sono sempre tutte rose e fiori, a volte ci scontriamo a volte discutiamo ma anche questa è una cosa che ha il suo lato positivo perchè è proprio dal confronto che nascono le iniziative più belle.

è sempre bello ospitare socie da altre regioni….il meeting diventa momento di condivisione, confronto e conoscenza!
uno swap di beneficienza: le creazioni delle nostre socie per i bambini Ugandesi
il momento della registrazione.
prima esperienza come teacher di Monica Novella Bassan….tra i nostri obbiettivi dare visibilità alle socie
perchè un meeting non è solo progetto: è sorrisi….
….è impegno a portare a termine il progetto

Siamo ormai a luglio e siamo già pronte per organizzare il prossimo anno.

Chissà che altro ci verrà in mente!

Anche questo è ASI

Monica, Arianna, Barbara, Patrizia ed Elisa

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Mini-album: A beautiful day

ciao a tutti!

oggi vi volevo mostrare un mini album a cascata che ho realizzato per incorniciare un momento unico. Le foto all’interno dell’album rappresentano l’ultimo esame della sessione estiva per me e le mia amiche dell’università, un momento tanto atteso e pieno di gioia. Ora è iniziata l’estate anche per me!

Per la base sono partita da una striscia di bazzil grigio 15×30 cm che ho piegato a 15 cm dall’alto, l’ho poi “sporcata” nella parte interna con il distress oxide “victorian velvet” e “tratterei rose” e successivamente ho timbrato in nero i fiori della collezione “Beautiful day” di Altenew.

Per decorare la copertina ho creato una shaker card, utilizzato un quadrato di vellum 13×13 cm, dove all’interno ho inserito brillantini e paillette bianche e rosa, il profilo di un unicorno e la scritta friendship. Per decorare ulteriormente ho attaccato anche dei fiori e dei brillantini.

Nella parte interna superiore, oltre alle timbrate, ho incollato una cornice di bazzil bianco, con all’interno un fiore e la scritta memories.

Nella parte sottostante, invece, ho inserito quattro foto a cascata, decorate sul retro con la stessa tecnica utilizzata sul bazzil grigio di base, con un meccanismo, per il quale tirando la levetta sottostante, le foto ruotano.

vi lascio il link del video dove poter vedere il progetto interamente.

link–> https://www.instagram.com/p/BzsCmagoO69/?igshid=16u3q8wclit3e

Spero vi sia piaciuto! A presto,

Susanna

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather