Archivi tag: Lisa

Tag segnalibro con i Distress Oxide

Ciao a tutti!

oggi è mio turno tenervi compagnia e volevo proporvi queste velocissime tag segnalibro, realizzate con i nuovi Distress Oxide su carta per acquarello.

Gli oxide, a differenza dei distress che sono trasparenti, sono colori opachi dalla texture quasi gessosa, si sfumano perfettamente tra di loro e, una volta asciutti, è possibile realizzare più layers di colori distinti tra loro, e a contatto con goccioline di acqua donano un bellissimo effetto ossidato…. da cui il nome 🙂

Io li trovo favolosi perchè hanno le proprietà “acquarellabili” dei normali distress a cui si aggiunge la possibilità di poterli utilizzare anche per timbrate belle nitide

 Nel mio caso ho realizzato qualche sfondo facendo varie prove di colori, poi ho ultimato i miei segnalibri con delle timbrate e delle fustellate raffiguranti acchiappasogni, dei sentiment e paillettes trasparenti

Spero di avervi dato qualche idea per le vostre creazioni, a presto!

Lisa

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Regalini scrap per le maestre

Ciao a tutti!

La fine della scuola si avvicina anche per il mio piccolino, così ho pensato ai regalini per le sue maestre d’asilo.

Ho preparato queste matchboxes a forma di valigia pronta per le vacanze, utilizzando dei cartoncini bazzill embossati e colorati, con all’interno dei piccoli taccuini.

All’estreno, delle piccole tag e charms a tema mare rifiniscono le mie valigette porta-notes!

Spero di avervi dato un ispirazione per oggi, alla prossima!

Lisa

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Midori su tela

Ciao a tutti,

oggi è il mio turno tenervi compagnia e volevo mostrarvi questo progetto che mi sta tenendo occupata ultimamente, e che mi sta dando moltissime soddisfazioni! si tratta di piccole midori realizzate su tela

midori_lisa

I materiali occorrenti sono:

progetto_lisa_materiali

Tela da dipingere, gesso bianco, gelatos di vari colori, stencil, distress ink, timbri, tampone nero, spugnette e macchine da cucire, rivetti, cordino elastico e carte per scrapbooking

Per prima cosa ho steso il gesso bianco su un pezzo di tela e una volta asciutto ho distribuito i colori gelatos, sfumandoli tra di loro con le dita umide

Ho lasciato asciugare bene, poi con un pennello ho applicato ancora del gesso bianco in modo casuale, per poi successivamente tamponare i distress ink sopra uno stencil con delle frasi.

midori_Lisa1

Ho poi timbrato con il tampone nero delle piumette e delle parole. Una volta asciugato tutto ho tagliato la tela a metà e le ho cucite insieme per dare maggiore solidità alla mia copertina.

midori_Lisa2

Ho poi realizzato dei quadernini con delle carte da scrapbooking e carta a quadretti, cucendo tra di loro i fogli, e una volta effettuati i buchi e fatto passare i cordini elastici ho assemblato le mie midori, una in formato regular e l’altra più piccola.

midori_Lisa3

midori_Lisa4

Per oggi è tutto! spero di esservi stata di ispirazione

alla prossima

Lisa

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Una card ad acquarello

Ciao a tutti!

oggi è il mio turno tenervi compagnia e volevo presentarvi questa ultima card, creata su richiesta di un amica per festeggiare il suo anniversario di nozze.

Voleva un effetto molto tenue e dai colori delicati, e quale occasione migliore per utilizzare la mia ultima passione? si tratta dei Peerless Watercolors

I materiali utilizzati sono questi:

Ho utilizzato una card con carta canson montval, su cui ho embossato un timbro con la polvere da embosser nera glitter. Una volta asciutto ho passato dell’acqua con un pennello a goccia pulito, poi con un altro pennello ho distribuito i due colori ad acquarello. I colori sono molto trasparenti e per un effetto delicato sono perfetti.

Ho lasciato asciugare normalmente, poi ho sgocciolato con un pennellino fine il colore ecoline nero e ho applicato qualche paillette argento. Per ultimo ho “stressato” tutti i bordi della card con le forbici e legato un cordoncino twine rosa per rifinire il tutto.


Spero di esservi stata di ispirazione per oggi, a presto!

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

P come pocket letter

Ciao a tutti!

oggi è il mio turno e volevo parlarvi di pocket letter, o meglio, mostrarvi come le creo io affinchè possano esservi di ispirazione. Io le adoro, trovo che siano la creazione perfetta quando una semplice card non basta più, perchè si ha spazio a sufficienza per dare sfogo alla nostra creatività (e riempirla anche di regalini che, a chi riceverà, faranno senz’altro piacere)

PL_cristiana PL_cristiana2

PL_giovanna PL_giovanna2

Io utilizzo le cards per project life come basi da inserire nelle taschine, che decoro con abbellimenti, fustellati, washi tapes e timbri mentre sul retro i regalini assortiti (sia scrap che altro) e una bustina contenente un messaggio per la destinataria della pocket letter.

PL_mare PL_mare2

PL_hilma2 PL_hilma

PL_swap

Una volta piegata poi ha anche la sua importanza il “pacchetto” che la contiene, e le mie pocket letter le incarto così: un pò di carta velina colorata, un sottotorta di carta, spago e qualche decorazione:

PL_pacchetto PL_pacchetto2 PL_pacchetto3

Unica avvertenza: creano dipendenza!!

Spero di avervi ispirato per oggi, alla prossima

Lisa

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Home decor: un portafoto con i mini pallet di legno

Ciao!

oggi è il mio turno proporvi qualche ispirazione e volevo mostrarvi il mio ultimo progetto di home decor: un utilissimo portafoto creato con i mini pallet di legno! io li avevo acquistati tempo fa in un famoso negozio di oggettistica perchè non potevo resistere, e questo è stato il risultato

homedecor_portafotohomedecor_portafoto2

Il procedimento è molto semplice: ho prima colorato i pallet con dell’acrilico marrone, lasciandolo più scuro lungo i bordi, ho poi passato l’acrilico bianco per illuminare e fatto gocciolare dell’acrilico nero per dargli un effetto un pò più vissuto

Una volta asciutti li ho legati tra loro con dello spago, e ho incollato con la colla a caldo 4 mollettine di legno per poter pinzare le foto scattate proprio a Verona durante l’ultimo meeting nazionale

homedecor_portafoto3homedecor_portafoto4

 

Per le decorazioni ho utilizzato delle semplici fustellate in cartoncino bianco e acquamarina, la scritta “LOVE” è stata creata fustellandola più volte con la silhouette e incollando le letterine una sopra l’altra per ottenere maggiore spessore

Ora questo portafoto handmade è già appeso sulla parete del salotto di casa mia

Alla prossima,

Lisa

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Una card molto baby

Ciao a tutti!

oggi è il mio turno per tenervi compagnia e vi propongo quest’ultima creazione, una card dolcissima per dare il benvenuto ad un bimbo appena nato

Lisa_card_baby

Per prima cosa ho creato la busta per contenerla con l’envelope punch board secondo le dimensioni della card che avevo scelto (nel mio caso 5”x5”)

Poi sul fronte della card ho disegnato un quadrato per ospitare la mia shacker-bustina e l’ho ritagliato con il cutter

Lisa_card_baby2

Successivamente ho creato la bustina grazie al Fuse tool e all’interno ho inserito abbellimenti vari in tinta con le carte scelte (nel mio caso paillettes colorate e fustellati in cartoncino e acetato)

Lisa_card_baby3

Ho preparato poi un secondo ritaglio di carta patterned con la stessa finestra in modo da “sigillare” la bustina creata tra le due carte incollate con il biadesivo

Lisa_card_baby4

Infine ho decorato la mia card con fiorellini, un nastrino e fustellate ripassate con la penna wink of stella

Lisa_card_baby5

Lisa_card_baby6

Spero di avervi fornito anche oggi qualche ispirazione, alla prossima!

Lisa

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Altered: un salvadanaio in un barattolo

Ciao a tutti!

oggi volevo mostrarvi questo semplicissimo progetto per riciclare un comune barattolo di latta e usarlo come salvadanaio. I materiali occorenti sono davvero pochi e facilmente reperibili per una scapper e sono: barattolo di latta (vuoto, lavato e privato della carta di copertura) fondo gesso bianco, un pennello, washi tapes di diversi colori, un pezzettino di cartone (di riciclo da una scatola di cartone va benissimo) carta scrap, colla, cutter, un nastrino colorato, un alfabeto adesivo in gomma crepla

Si comincia con lo stendere 1 o 2 mani di fondo gesso sul barattolo

progetto_Lisa_step1progetto_Lisa_step2

Una volta asciugato si comincia con il ricoprirlo di washi tapes, partendo dal fondo fino ad arrivare a ricoprire anche il bordo superiore. Successivamente si misura il diametro interno del barattolo e da un pezzo di cartone si ricava un cerchio della stessa misura, che ricopriremo con un cerchio di carta scrap

progetto_Lisa_step3progetto_Lisa_step5

Si disegna inoltre sul retro un rettangolino che sarà la fessura per infilare i soldini e un buco, per far passare il nastrino che serve per sollevare facilmente il coperchio. Con il cutter si ritaglia il rettangolino e con un punteruolo o un punch apposito si buca il coperchio, e aiutiamoci con filo e ago per inserire il nastrino facendo un nodo all’estremità interna.

progetto_Lisa_step4

Infine si decora la parte frontale del barattolo con un nome o una scritta e il salvadanaio è pronto! Nel mio caso uno l’ho creato per mio figlio, l’altro non posso ancora mostrarlo perchè si tratta di un regalo!

Spero di esservi stata di ispirazione anche oggi, alla prossima

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Un romantico coordinato

Ciao a tutte!

poco tempo fa avevo una ricorrenza speciale da festeggiare (il compleanno della mia mamma) così ho voluto realizzare un coordinato card + agendina da borsetta, il tutto da allegare al suo regalo.

La card è stata realizzata usando come base un cartoncino panna e sovrapponendo due rettangoli di carta patterned dai colori pastello e sporcati leggermenti sui bordi con un tampone marroncino. Ho ritagliato anche due striscioline dalla stessa carta per rivestire i rocchetti di legno, che ho fermato alla card grazie al cordoncino cerato nero. Concludono la card la deliziosa paper flag in cartoncino kraft su cui ho scritto “Auguri” e cucito un frame irregolare, e il fiocchetto con il merletto.

Lisa_per_stamperia

Lisa_per_stamperia1

Lisa_per_stamperia2

Lisa_per_stamperia3

Per l’agendina ho ritagliato semplicemente un rettangolo da una carta patterned, ho cucito il perimetro e ho sempre sporcato i bordi, ho ritagliato l’immagine della bimba e ho incollato anche qui un bel fiocco con il merletto.

I materiali usati per questo progetto sono stati gentilmente offerti dallo sponsor Stamperia e sono:

CARTE SBB412 – SBB415 e SBB411 – TAMPONE  WKP03P – PAPER FLAGS SBA89 – FILO CERATO FLFCN – ROCCHETTI LEGNO KL330 – NASTRO MERLETTO NSP10

Per oggi è tutto, spero di avervi ispirato

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Mini album gravidanza

Ciao a tutte!

oggi volevo mostrarvi uno degli ultimi lavori che ho realizzato, per una amica: un mini album per la gravidanza 🙂

album_gravidanzajSiccome non conosce ancora se maschio o femmina ha voluto colori molto neutri, così sono partita da una base di 4 cartoncini kraft 15×30 che ho cordonato a metà e ho legato alla copertina con un cordoncino di cotone ecrù, la chiusura invece è realizzata mediante due tag in pesante cartoncino kraft che ho incollato una sulla copertina frontale e una sul retro, e un cordino twine per legarle insieme.

Questa è la sequenza delle pagine interne, dove ho lasciato lo spazio per le foto che deve inserire

griglia_album_gravigriglia_album_gravi1Spero possa esservi d’ispirazione!

alla prossima, Lisa

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather