• Operazione riciclo

    Ciao a tutti!

    Eccomi con il mio primo post sul blog: sono Sabrina e sono onoratissima di essere qui perché Asi è sinonimo di tante cose belle, di tutto quello che mi piace fare, di tutto quello che mi piace essere. Ma soprattutto Asi sono le persone, sono gli incontri, sono le condivisioni, sono i sorrisi! Per cui spero di riuscire a dare il mio contributo a questa associazione da cui tutto inizia! Sì perché tutto quello che so o quasi l’ho imparato qui, ai meeting, dalle compagne di viaggio, dalle meravigliose creative che ho conosciuto, dalle dirette che molti sponsor hanno organizzato in quarantena, ai meeting virtuali…ad esempio per il progetto di oggi molti trucchetti li ho imparati da Sabrina Perna e Daniela Gelosa…ma la lista sarebbe lunghissima! Spero di avere l’occasione di ringraziare mano a mano tutti!!!

    Ma veniamo a noi: per dare un filo conduttore abbiamo pensato di tenere qualche rubrica fissa ed oggi io vi parlerò di: RICICLO!!!

    Non so se siete tutti come me ma molti sicuramente sì: la mia casa è piena di scatole, scatoline, scatoloni dove tengo cose “da riciclare”: cartoni da imballaggio, scatole dei biscotti, targhette dei vestiti, nastri dei pacchetti, buste coi ritagli delle carte, confezioni vuote dei chipboard…sono patologica?!? Il confine è sottile!!!

    Tempo fa (circa sei anni) ho smontato un porta CD Ikea e ho voluto conservare le mensoline in vista di un qualche progetto.

    Questa mi è sembrata l’occasione giusta!!! Per cui ecco da dove partiremo:

    Con un po’ di carta vetrata ho creato una superficie un pochino più aggrappante e poi con la colla vinilica leggermente diluita (ma se volete essere sicuri usate il gel medium) ho incollato pezzi di scottex, sacchetti del pane, libri e garza

    Ho coperto tutto con una mano di gesso acrilico

    Che texture meravigliosa è uscita! Non contenta ho aggiunto un po’ di movimento con modeling paste e uno stencil

    A questo punto ho preso un po’ di ink (ma vanno bene anche gli Oxide o acrilici diluiti o pigmenti in polvere o acquerelli…) e ho spruzzato alternando acqua e embosser

    Con dei timbri da sfondo e l’Archival Ink ho dato ancora movimento

    Siccome mi sembrava fosse venuto un po’ scuro ho preso dell’acrilico bianco e con le dita ho cercato di smorzare le zone più strong, soprattutto sui bordi e ai passaggi di colore

    Ho pensato di farci un mini Lo: nella mia busta delle patterned avanzate ne avevo proprio una adatta!!! E ho iniziato a ritagliare i fiori.

    Ho mattato la foto e ho iniziato a creare il layering e mi è venuto in mente che avevo tra i chipboard delle cornicette avanzate dal meeting Asi ER di novembre: mi sembravano perfette!

    Innanzitutto le ho spennellate con della pasta sabbia; come base per la mia composizione ho utilizzato un pezzetto di rete da fiorista e ho iniziato con le sovrapposizioni.

    Ho aggiunto dei rametti e delle foglie fustellate cercando di seguire una linea armonica

    Per il sentiment ho embossato a caldo una scritta in carton legno e ho aggiunto uno sticker

    Ho aggiunto un po’ di schizzi di acrilico nero e bianco e qualche enamel dots

    Ed è tutto!

    Spero vi siate divertiti!!!

    E voi? Siete patiti del riciclo?!?

    Alla prossima!!!!

  • Shopping bag diventa LO

    Ciao, sono Sara e oggi vi faccio vedere l’ultimo LO che ho realizzato.

    Ero un po’ in astinenza da LO, troppo tempo che non ne facevo uno. L’occasione si è presentata quando uscita da un negozio di abbigliamento ho avuto in mano una piccola shopping bag in carta con una frase stampata. Mi si è accesa subito la lampadina: è della misura giusta per un LO.

    Detto, fatto!

    Ho tagliato la frase Put yourself first! e messa in risalto incollando dietro un pezzo di cartone da imballaggio. Per la prima volta nella costruzione di un LO non sono partita da una foto, ma da una frase che condivido pienamente.

    asi_putyourselffirst_1

    Un po’ di washi, qualche stella, qualche abbellimento in legno di Scrapbooking facile.

    asi_putyourselffirst_2

    Ed in poco tempo ho creato questo LO

    asi_putyourselffirst_4

    Per Natale ho ricevuto la Shape Studio Round della Epiphany Craft e dovevo provarla subito. Quindi con questo nuovo strumento ho messo in evidenza il timbro Oh happy day del set Never say never di Kesi’Art e posizionato al centro della stella.

    asi_putyourselffirst_3

    Noi scrapper non buttiamo via nulla, però mai avrei pensato di usare una borsa di carta…

    Voi lo avete mai fatto?

    Sara

  • Una cornice riciclosa

    Ciao a tutti!

    Oggi vi presento un progettino ricicloso, che può dare grandi soddisfazioni in versioni diverse. Io ho scelto di realizzare una cornice, ma veramente si presta ad essere declinato in molteplici modi.

    Protagonista assoluto il cartone da imballaggio, cosa che a noi, accumulatrici seriali di pacchi, non manca di certo.

    Sono quindi partita da questi materiali: cartone riciclato da uno scatolone, blocco di carte di Stamperia SBBL13, gesso (se piace, ma non è fondamentale).

    20160113_094646

    Ho fustellato più volte nel cartone la sagoma della cornice e una volta nella patterned.

    20160113_094542

    Ho ricoperto con le patterned le parti in cartone e ho incollato il tutto. Ho decorato con un ritaglio delle stesse carte incollato con del biadesivo spessorato, fiori in resina e mezze perle in tinta. Sul retro ho infine incollato una fustellata, sempre in cartone riciclato, del piedistallo. A chi piace l’idea, può passare sui bordi un po’ di gesso per “mascherare” il cartone. Finito. Lavoro tutto sommato veloce ma carino e a mio avviso abbastanza versatile. Voi che ne dite?

    20160121_123449

    Spero di aver dato nuova vita ai vostri scatoloni 🙂 A presto!

  • Tela “Microchip Emozionale”

    Noi creative non buttiamo via mai nulla, proprio nulla: nemmeno un vecchio pc inutilizzato che giace da tempo immemore sotto una scrivania. Ebbene sì, i materiali utilizzati per questa tela sono le parti hardware di un vecchio pc.

    Asi_tela1

    Ho coperto il tutto con gesso nero e poi via con lo spray. Ho aggiunto batterie e viti che ho trovato dentro il pc, qualche fustellata, una lampadina dell’automobile e degli ingranaggi (non potevano assolutamente mancare).

    Asi_tela4

    Per il titolo e i numeri ho fustellato, usando l’alfabeto Typeset di Tim Holtz , prima la gomma crepla nera e poi un cartoncino verde, dopo averlo bagnato con gelatos verde e nero e spruzzato con gli stessi spray che ho utilizzato per lo sfondo (qui sotto).

    Asi_tela2

    Ho scelto come titolo Microchip Emozionale che è proprio il titolo di un album dei Subsonica, mio gruppo preferito, che ben si adattava alla mia tela.

    Asi_tela3

    Il lavoro è stato lungo e per nulla semplice però alla fine il risultato mi soddisfa molto.

    Voi che ne dite?

    Sara

     

  • I Love tea

    Ciao ragazze,

    Oggi vi mostro una cosina che ho realizzato per me per prepararmi all’arrivo della stagione fredda. Dovete sapere che, specialmente in inverno, adoro bere thè e tisane, mi organizzo dei momenti con mia figlia, con le mie amiche, la domenica pomeriggio anche con mio marito! In più mi piace molto riciclare le cose che ho in giro per casa e trasformarle in nuovi oggetti. Ho combinato queste due mie passioni e ho deciso di alterare una vecchia scatola con divisori e di trasformarla in una scatola porta thè e tisane.

    IMG_0821

    Sono partita da una semplicissima scatola in cartone leggero, che originariamente conteneva dei dolci di riso giapponesi.  L’idea mi è venuta perché i divisori presenti all’interno della scatola si adattano perfettamente alle bustine del thè. Per prima cosa ho rivestito la scatola con una patterned effetto legno. Ho poi realizzato i miei adorati fiori Magnolia utilizzando alcune pagine di un vecchio libro, sbiancate con acrilico bianco e poi sporcate sui bordi con Distress Antiquen linen. Ho aggiunto le foglie fustellate in cartoncino e carta in tinta.

    IMG_0824

    IMG_0828

    Dopo aver assemblato i fiori ho aggiunto dello spago e la scritta realizzata sempre fustellando le pagine di libro sbiancate con l’acrilico. Ecco il risultato finale

    IMG_2457

    Ed eccola piena di bustine di vari thè e tisane pronta per far bella mostra di se nella mia cucina!

    IMG_2458Che ne pensate? A me piace tantissimo e spero possa essere d’ispirazione per i vostri lavori, magari invogliandovi a riciclare quello che avete in casa!

    A presto

    Letizia =^_^=

     

     

  • Scatola alterata

    Ciao a  tutti!

    Oggi tocca a me tenervi compagnia e, dato che la scuola è appena iniziata, vi propongo ancora un progettino a tema “scolastico”.

    Sono partita da questi materiali: una scatola di gelato vuota, carte scrap colorate, mod podge, washi e fustelle…

    POST SETTEMBRE

    … e ho realizzato una scatola dove riporre la cancelleria di scorta di Ginevra, altrimenti poi quando serve non si sa mai dov’è (non so se queste cose accadono anche a casa vostra, da noi è all’ordine del giorno).

    Ho ritagliato a misura la carta scrap e l’ho incollata alla scatola con la mod podge matte, che ho poi passato anche sopra per dare un velo protettivo alla carta. Ho rifinito gli angoli, il bordo superiore della scatola e quello del coperchio con un washi tape in tinta, che ho poi spennellato anche in questo caso con la mod podge. Ho completato il tutto con delle fustellate negli stessi colori di carta e washi.

    Ed ecco il risultato finale

    20140917_093233

    20140917_093259

    20140917_093321

    Che ne dite? Spero vi sia piaciuta. Qui ne è già stata richiesta un’altra dalla piccola di casa…

    Alla prossima!!!

    Barbara

     

  • Giornata della Terra

    Ciao a tutte care scrapper!

    Oggi è un giorno particolare…vi chiederete, perché? Ebbene, è la Giornata della Terra! Oggi, 22 aprile, in 175 paesi si celebra l’ambiente e la salvaguardia del pianeta.
    Come si dice spesso, lo scrap è più che un semplice hobby, è uno stile di vita e proprio in quest’ottica abbiamo deciso di usare la nostra creatività per attirare la vostra attenzione su un tema così importante quanto attuale. E visto che c’eravamo…anche per darvi qualche spunto di riciclo! Perché diciamocelo, riciclare e riusare materiali di ogni sorta è un’affascinante parte dello scrap che rende felice non solo il portafoglio, ma anche la nostra Terra! 😉

    Marina ha realizzato un LO dai colori volutamente cupi e dalla tematica inquietante, mitigati dalla natura che riprende il sopravvento sull’inquinamento. Con l’intento di scuotere le coscienze e di infondere speranza.

    Barbara ha realizzato una mini-tela con carte a tema “naturalistico”.

    Frezja ha riciclato un vecchio album portafoto e gli ha dato un nuovo look usando colori della terra..

    Letizia ha realizzato un mini album da borsetta utilizzando i rotoli della carta igienica.Viste le dimensioni ridotte del mini ha potuto riciclare anche piccoli ritagli di carte, pezzettini di nastro e pizzi e vari abbellimenti accumulati nel tempo.

    Ed infine io, Anna, ho riciclato una scatola di conserva e l’ho trasformata in un portapenne di cui avevo assolutamente bisogno per il mio tavolo scrap! L’ho dipinta con dell’acrilico bianco, e ho decorato la parte centrale con nastri (riciclati!), ritagli di carta (riciclata!), washi tape e un fiore.

    Spero che i nostri lavori vi siano piaciuti e che anche voi oggi (così come nei giorni a venire) dedicherete un pensiero alla Terra. A presto!

  • Tutorial

    Ecco un’altra novità nel blog: I TUTORIAL.
    Per chi è alle prime armi, i tutorial sono sempre utilissimi: si riesce a capire come è stato realizzato un progetto e in alcuni momenti, ci si rende conto che è molto più facile di quello che inizialmente sembra.
    Anche a chi è già esperta piace sbirciare tra i tutorial, per capire un passaggio in particolare, studiare qualche tecnica nuova, rubare qualche trucchetto per velocizzare il lavoro o migliorare il risultato.
    Lo scrap è un hobby che permette sempre di evolversi, migliorare e imparare e ogni occasione, ogni post, è quello buono!

    In questo caso partiamo da qualcosa di veramente semplice e veloce. Io non sono una persona che ama i progetti troppo lunghi, che impiego giorni a finire e dunque ho ideato un progetto di recupero veloce che richiede poco materiale.
    Occorrente: 
    -scatola di cioccolatini di recupero
    -2/3 carte pattern colori coordinati
    -colla
    -forbici
    -tampone
    -alfabeti
    -abbellimenti vari
    Prendete una scatola di cioccolatini, magari di una forma particolare. La mia è lunga e a scomparsa, per aprirla bisogna far scorrere il coperchio. L’abbinamento di colori che aveva la scatola mi ha ispirato tantissimo, e così ho deciso di coprire solo parzialmente la fascetta rosa.

    Ho tagliato 4 rettangoli di una pattern che si abbinasse alla scatola marrone. Facendo attenzione a tagliarli di un centimetro in meno per lato.

     Successivamente ho sporcato tutti i lati di ogni rettangolo, con un tampone marrone.

    Infine ho incollato ogni rettangolo sulla facciata lasciando circa 0,5 cm. per ogni lato.

    Stessa cosa ho fatto per la scatola marrone, in questo caso ho utilizzato una carta pattern dai toni rosa, in maniera che contrastasse.
    Per abbellire ho scelto bottoni, twine e alfabeti vari. Naturalmente il titolo è a tema, visto che all’interno della scatola ho messo, spolette di filo, bottoni, spilli e altre piccole cosine per i lavoretti di cucito.

    Spero che vi sia piaciuto e vi possa tornare utile per qualche lavoretto super veloce, magari da regalare! Io penso di non averci impiegato più di 30 minuti per realizzarlo…
    Kinà

  • Ri-Scrap: Imballaggi

    Buona Domenica!!!
    Ciao ragazze, è una caldissima giornata di Agosto, e qui a Torino ci sono quasi 40 gradi!!!!!
    E’ passato molto tempo dall’ultima volta che ho pubblicato la mia rubrica RI-SCRAP, ma ho avuto un po’ di problemini con il trasloco…
    Come tema per oggi, ho scelto il riciclo di imballaggi di qualsiasi tipo.
    Siccome ho appena ricevuto la lavastoviglie, ho colto la palla al balzo!!!Incredibile la quantità di materiale che si può sfruttare!
    Siccome una persona a me molto vicina, che molte di voi conoscono, ma di cui ancora non posso rivelare il nome per scaramanzia, è in dolce attesa, così ho voluto creare un piccolo diario della gravidanza da regalarle, che poi lei stessa potrà decorare…
    Per realizzare questo mini, ho utilizzato del cartone del fondo delle lattine di bibita che vendiamo in negozio, della plastica morbida che avvolgeva la lavastoviglie, creando delle tasche dove ho inserito le tag per le foto, e l’ho chiuso con una fascetta sempre degli imballaggi….
    Scusate non volevo essere prolissa, quindi ecco le foto….

    

    Questa è la copertina

    

    

    Un collage con tutte le foto
     

    
    

    Alcuni particolari

    Francesca Kinà, invece ha realizzato questa bellissima card dai toni caldi, riutilizzando il cartone delle fette biscottate colorato con gli acrilici, il risultato finale è bellissimo!!!

    Speriamo di avervi ispirate anche questa volta….

    A presto!
    Buone vacanze!

    
  • Ri-Scrap! Scatolette fantasia

    Pubblicato da Francesca PikiScrap
    Ciao a tutte,
    Eccomi qui a proporvi un’altra idea per il mio riciclo creativo!
    Molte di voi sanno già che lavoro in pizzeria, e i miei colleghi ormai mi prendono per pazza, perchè cerco di recuperare ormai qualsiasi tipo di cosa…
    Questa volta, ho pensato di dare una seconda possibilità a delle scatolette di metallo. Nel mio caso ho recuperato delle scatolette di tonno, che ho accuratamente lavato, lavato e rilavato, per evitare che la carta ptesse macchiarsi di olio. Ho realizzato questa cornice da appendere al muro con 9 scatolette che ho decorato a piacere e incollato tra di loro. Nonostante le abbia incollate con della colla a caldo la struttura mi sembrava precaria, così ho riunito il tutto con un elastico, e l’effetto mi è piaciuto davvero molto…voi cosa ne dite?

    Questo è il magnifico Presepe dentro ad una lattina che ha realizzato Luisa con i suoi bimbi…è davvero grazioso!
    Questo, invece è il barattolo natalizio reinventato da Federica, potrebbe essere un’ottima idea per confezionare qualche regalino per natale.

    Micaela ha usato delle scatolette di pomodoro piccole dove mettere confezioni
    di biscotti o sacchettini profumati per gli armadi.
    Spero il post vi sia piaciuto…e mi raccomando…riciclate!
    

ChatClick here to chat!+