Uncategorized

Home Decor: portachiavi e svuotatasche

Ciao a tutte,
rieccomi qui con la rubrica sull’home décor.
Come avete capito dal titolo, oggi parliamo di portachiavi e di svuotatasche, oggetti utili e decorativi per le nostre case.

Ecco allora la carellata di bellissimi lavori che noi del DT vi proponiamo.

Elena ha realizzato quello che lei definisce “portachiavi da parete + notes + cornice”.
Ha utilizzato una base di compensato (quella delle cornici a giorno, per intenderci) ricoperta con una dolcissima carta a cuoricini, poi ha attaccato un porta-foto, con fessura per cambiare la foto a piacere, e un pezzo di sughero da utilizzare come lavagnetta, mentre per le chiavi ha utilizzato tre gancetti a uncino.
Infine ha decorato con un nastrino, un gufo ritagliato da una carta e dei rametti timbrati su sughero.



Erika ha realizzato un portachiavi che riprende lo stile di alcune decorazioni-souvenir.


Con la pasta DAS ha formato una lastra alla quale ha fatto i buchi per infilare i gancetti. Ha poi aggiunto una porticina fatta con compensato colorato con acrilico.
Infine ha personalizzato il tutto aggiungendo il numero civico di casa sua, rendendolo assolutamente unico.
Eccolo più da vicino…

Infine quello che io ho realizzato con cartone da imballaggio di recupero che ho incollato per fare la forma di una casetta e ricoperto di gesso acrilico. Qualche decorazione, dei graziosi pomelli di legno e un cordoncino in tinta e voilà… fatto.


Alessandra invece ha realizzato un portachiavi da tasca con una targhetta di un paio di jeans, decorata da una parte con una foto e dall’altra con carta e stickers.


Ecco una foto di dettaglio del lato per mostrarvi come ha usato l’acetato per proteggere la foto e la carta dall’usura.


Passiamo ora agli svuotatasche.

Tobina ne ha realizzato uno classico da regalare a un uomo, dimostrando che anche le fantasie floreali possono essere maschili.
Ha rivestito del cartoncino sagomato a croce greca con la stoffa. Per tenerlo chiuso ha utilizzato dei nastrini tono su tono, cosicché all’occorrenza può essere “smontato” e riposto senza problemi.


Mentre io ne ho realizzato uno per la mia casetta decorando un piatto in legno…


Finalmente ho utilizzato quel vecchio fiore che avevo staccato da una maglia prima di buttarla!!
Pochi altri abbellimenti, giusto un paio di bottoni, due cuori e uno spillone.


E con questo vi salutiamo!
Se vi abbiamo ispirato, fateci vedere le vostre creazioni!!!

Vi ricordo che sono in corso le Olimpiadi dello Scrap, quindi partecipate numerose!!!

Ari

212 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

ChatClick here to chat!+