Meeting ASI che passione: un salto in Piemonte!

Questo mese tocca a noi del Piemonte a rendervi partecipi del nostro meeting, che si è svolto il 05 maggio. La giornata sembrava non promettere nulla di buono, un freddo autunnale e neanche un raggio di sole all’ orizzonte, ma a riscaldare questa domenica di maggio anomala ci ha pensato la bravissima Serena Testa che dalla Toscana ha portato, oltre alla sua grande bravura anche tanti sorrise e felicità.

Come di consueto, noi referenti abbiamo aperto le danze al mattino presto con l’organizzazione della sala e insieme a noi il fantastico shop Scrap it easy che come da loro “tradizione” ha effettuato un vero e proprio trasloco da Roma a Torino per dar modo alle socie di trovare fisicamente la maggior parte dei loro prodotti.

Intorno alle 9:30 le prime socie sono arrivate e nella sala ha iniziato a diffondersi un grande brusio di persone che si salutavano dopo tempo o persone che grazie al meeting hanno avuto modo finalmente di conoscersi dal vivo.

Alle 10:00 abbiamo aperto le iscrizioni con il rituale del timbro sul passaporto e alle 10:30 Serena ha iniziato con il suo primo progetto. Si, parliamo di primo progetto perché a differenza delle altre volte sono stati fatti due progetti, uno al mattino e uno al pomeriggio. 

Il primo progetto è stato un mini album in scatola, semplice, delicato e molto versatile, dove le socie senza difficoltà sono riuscite a portarlo a termine entro la mattinata.

Quando la stanchezza e soprattutto la fame iniziava a farsi sentire abbiamo aperto il banchetto, si, questa volta possiamo veramente chiamarlo così, perché le socie si sono sbizzarrite con un sacco di leccornie salate e dolci. Durante il pranzo si creano sempre dei bei momenti conviviali e c’è stato anche il tempo per fare qualche acquisto presso lo shop, anzi a dire il vero anche noi referenti siamo cadute in tentazione e abbiamo fatto quelli che possiamo chiamare “danni creativi”. Chi di noi non ne fa ogni volta?

Subito dopo pranzo, recuperate le forze, per combattere la sonnolenza post pranzo abbiamo premiato lo swap che questa volta consisteva nel fare un segnalibro da abbinare ad un libro. Siamo state molto contente che parecchie socie abbiano partecipato, in quanto era comunque uno swap abbastanza corposo, non tanto a livello creativo, quanto al fatto che comunque c’era anche un libro da donare.

A seguire dell’estrazione dello swap, con relativo book fotografico, è stata annunciata alle socie una novità. Per l’organizzazione di questo meeting c’era stata una socia, Luana, che aveva accolto la proposta di fare la referente per un giorno ma durante i preparativi ha deciso di diventare “referente ufficiale” in modo da portare a tre le referenti per il Piemonte.

Ultima cosa, sicuramente non meno importante, prima di riprendere con lo scrap è stata la consegna del regalo all’insegnate che è sempre un momento molto emozionante in quanto si ha sempre un po’ paura di non aver centrato i gusti di chi riceve.

Intorno alle 14:30 ha ripreso in mano la situazione Serena con il secondo progetto misterioso. Ora giustamente vi starete chiedendo perché parliamo di mistero! Il pomeriggio è stato dedicato ad un layout con dettato cieco, le socie dovevano seguire le indicazioni dell’insegnante e alla fine, quando tutte avevano finito Serena ha voluto votare e premiare due layout: quello più fedele al suo e quello più innovativo. Questa cosa della premiazione a sorpresa è stata apprezzata veramente tanto e ha dato un piccolo incentivo in più alle socie e per questo ringraziamo ancora Serena per questa bella iniziativa.

Alle 17:30 dopo una serie di foto per ricordare anche questo bellissimo pomeriggio abbiamo sistemato e pulito la sala anche grazie all’aiuto di alcune socie.

Che dire, noi referenti siamo state veramente soddisfatte di questa giornata e ora non ci resta che iniziare ad organizzare il prossimo meeting anche grazie ai suggerimenti che abbiamo raccolto tramite il questionario che abbiamo proposto alle socie. Non ci si ferma mai!!!!

Micol, Eleonora e Luana

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *