Uncategorized

Swap che passione

Lo scrap non è fatto solo di carta, colla, collezioni e tool. Dietro a progetti, foto e tutorial ci sono persone con un vissuto, con sentimenti e storie ricche di emozioni che attraverso le loro mani, prendono forma per essere fissate nel tempo come un attimo eterno ma anche, per essere condivise.

Grazie allo scrap io stessa ho conosciuto belle persone: alcune amicizie sono diventate più forti altre, nuove ed inaspettate, sono diventati importanti come se nell’incontrarsi ci fosse qualcosa di destinato.

Un canzone dice “ci si sceglie per essere simili” e forse è proprio così: una passione, un hobby, ci accomuna e ci porta a trovarci con una tale facilità che sembra a volte di conoscerci da sempre.

Questa possibilità è data dallo scrap grazie a dei piccoli eventi organizzati anche da ASI, in particolare sul forum, e non solo: sto parlando degli SWAP…ma cos’è con precisione uno Swap?

Il termine deriva dell’inglese e significa letteralmente “scambio”. Possiamo quindi dire che lo swap non è altro che uno scambio di un pensiero tra due persone che vengono abbinate a caso: ma come funziona?

In realtà, il tutto è davvero molto semplice! Si organizza l’evento scegliendo un tema che può essere tra i più disparati: Natale, Befana, San Valentino ecc. si mettono dei vincoli che ogni iscritta deve rispettare come ad esempio: l’oggetto da realizzare come deve essere, cosa deve contenere ed entro quale data spedire. Ogni persona del gruppo o iscritta al forum può aderire all’iniziativa tenendo però ben presente che anche se si tratta di scrap, l’impegno va preso con serietà perchè comunque c’è chi aspetta di ricevere il suo dono.

Proprio in occasione di San Valentino in molti gruppi hanno organizzato swap di vario genere: su alcuni bastava realizzare una tag e abbinarci delle cioccolate, su altri una card e così via. Addirittura ci sono dei gruppi dedicati unicamente agli swap. Vi starete chiedendo ma quindi consiste solo in uno scambio? No, è molto di più!

Una volta fatti gli abbinamenti, ci si inizia a scrivere per scambiarsi gli indirizzi ma allo stesso tempo, si inizia a chiacchierare , a raccontare i proprio gusti e a chiedere quali siano quelli dell’abbinata affinché il dono sia il più affine possibile. Ti ritrovi alla fine con alcune swappine, ad instaurare un rapporto che va oltre allo scambio perchè ti riconosci affine non solo nello scrap ma nel vissuto in generale.

Io stessa ho partecipato a molti swap e con alcune delle ragazze è nata un’amicizia bella che niente ha avuto a che fare con il valore economico speso per realizzare il dono perchè in fondo gli swap sono uno scambio di cuore e nel dono che si riceve, quel cuore è l’unica cosa che conta davvero.

Vi lascio con la foto di uno regalo realizzato per partecipare ad uno swap di San Valentino il cui vincolo era cioccolata e la realizzazione di una tag. Un piccolo pensiero davvero per regalare una dolce coccola.

Al prossimo mese, un abbraccio,

TATA

20 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

ChatClick here to chat!+