Archivi autore: Gelsomina Mori

Post Shop: Scrap Time

Questo mese vi presentiamo, anzi lasciamo che si presenti da solo, un altro dei nostri sponsor, sto parlando di Scrap Time, ma lascio la parola a Gabriella:

Scrap Time è il primo negozio di materiale per scrapbooking nella provincia di Catania alle pendici dell’Etna, ideato durante una telefonata tra due amiche che ridendo e scherzando hanno buttato giù un’idea vincente divenuta realtà …. messo su in pochi mesi ma mesi di grande lavoro, innovativo nel suo genere, è nato per dare un nuovo punto di riferimento alle creative della provincia e non solo, che possono trovare qui uno spazio pieno di articoli creativi per lo scrapbooking, condividere i propri lavori e perché no, scambiare quattro chiacchiere per consigli utili o per tante buone risate. La filosofia del negozio è: “..lo shopping con una chiacchierata condivisa è la migliore medicina per il buon
umore…”

Anche Scrap Time per l’occasione ci regala un favoloso tutorial, l’ispirazione per questa “Finestra sul Mare” è nata….pensando al periodo pieno di lavoro e al  desiderio di un momento di relax nel mio bel mare siciliano…un Home Decor che spero dia a tutti una sensazione di freschezza allegria… e che rimandi all’idea della Vacanza tanto desiderata.

trovate qui le istruzioni e il passo passo per realizzarlo!

Ringraziamo Scrap Time e buon divertimento!!!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Post Shop: Yuppla Craft

Ecci tornare nel favoloso mondo degli shop sponsor di ASI, che ci accompagnano nei nostri raduni e ci ammaliano con i loro oggetti dei desideri. Questo mese è la volta di Yuppla Craft, passo la parola a Claudia e Leandro che vi racconteranno sicuramente meglio di me questa bellissima realtà:

Ciao a tutte e tutti da Claudia e Leandro, ovvero le due facce, le due menti e le due persone “pazzerelle” che stanno dietro YupplaCraft! 🙂

Con poche parole cercherò di presentarvi, per chi ancora non ci conosce, il nostro marchio YupplaCraft.

L’idea di YupplaCraft nasce più di quattro anni fa dalla passione per la creatività e le cose che rendono la vita più allegra! Già il nostro nome è un grido di gioia… avete mai provato a esclamare ad alta voce …. “YUPPLA”! 😀

A quel tempo la mia passione erano i biglietti di auguri e Leandro aveva acquistato una stampante 3D, così ho iniziato a disegnare a farmi realizzare le decorazione per le mie card!

Da lì il passo è stato breve, la mente di Leandro ha avuto l’idea e mi ha detto: “Ma perché queste decorazioni non le realizziamo anche per le altre cardmakers e creative come te”?

E da quel giorno abbiamo iniziato a lavorare a questo progetto con passione ed entusiasmo ed ancora lo facciamo.

Cosa creiamo?

Realizziamo abbellimenti di qualità, partendo da disegni realizzati a mano, per dare la possibilità a tutte le persone creative di aggiungere qualcosa di speciale alle loro creazioni e dar sfogo alla propria fantasia.

I nostri prodotti sono 100% italiano dal design alla produzione e con un occhio all’ambiente.

I nostri materiali sono riciclabili e il cartonlegno che utilizziamo è rigorosamente FSC!

E che dire dei nostri colori? Anche quelli sono totalmente naturali… fatti da ingredienti particolari: uova, latte etc.

Ad oggi abbiamo una vasta gamma di articoli, ma non ci fermiamo. Siamo sempre alla ricerca di nuove idee e nuovi materiali, ed è grazie a questo spirito, che nel tempo si sono aggiunte alla prima linea de “iLegnetti”, realizzati in cartonlegno FSC, la linea in acrilico “Prisma”, i buttons e i “COLORCharmes”.

Se volete conoscere ancora di più i nostri prodotti per scrapbooking ed hobby creativi, visitate il nostro sito www.yupplacraft.it ed seguite nostri social:

www.facebook.com/yupplacraft

www.pinterest.it/yupplacraft

www.instagram.com/yupplacraft

www.youtube.com/user/YupplaCraft

Beh dopo tutte queste parole, passiamo alla pratica!

Ecco un tutorial tutto dedicato al blog ASI: un libro dei ricordi per una nascita… con all’interno tanti cassettini dove custodire piccoli ma importantissimi ricordi.  Lo potete anche personalizzare per un matrimonio, un evento speciale o anche per un viaggio particolare per il quale avete tanti souvenir da conservare!

Il tutorial lo trovate qui.

Buon divertimento con questo progetto e… non limitatevi a creare, iniziate a #yupplare!

A presto Claudia e Leandro

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Post Shop: Scrap It Easy

Eccoci col nostro appuntamento mensile per conoscere meglio gli shop sponsor di ASI. Oggi tocca a Scrap it Easy ma passo la parola a Serena:

Ciao sono Serena e oggi voglio raccontarvi la storia di Scrap it Easy -il mio angolo di paradiso- nato a Marzo 2013 quasi per gioco tra un curriculum e l’altro inviato a studi di architettura in tutto il mondo (eh già!! In un passato remoto ero un architetto!!).

Con mia mamma Patrizia, e sostenuta da mio padre e mia sorella Chiara (che poi è entrata a far parte del negozio a tutti gli effetti), abbiamo iniziato quest’avventura a un nazionale Asi portando solo washi tape (centinaia in realtà). Scrap it Easy piano piano si è allargato e da un mucchietto di scotch di carta è nato prima un negozio online, e poi da Gennaio 2019 uno spazio a Roma (di cui vado orgogliosissima) dove fare corsi, selfie, ritrovi mangerecci e scrapposi e soprattutto in cui poter toccare rimirare dal vivo i prodotti. 


Una parte fondamentale in questa storia ce l’hanno le ragazze del nostro DT che (qualcuna dall’inizio) collaborano con noi al 100%, dalle idee che sviluppiamo (sempre insieme!) ai tutorial e tutti i lavori sul blog. 
In questo caso ho chiesto ad Alicia di pensare a qualcosa che racchiudesse un po’ lo spirito di Scrap it Easy e lei ci ha deliziato con un meraviglioso tutorial dal titolo “This is us” che racchiude foto di una bellissima gita di famiglia. Calza a pennello perché Scrap it Easy io lo vedo proprio così, come una meravigliosa gita di famiglia, in cui ogni scrapper che in questi 6 anni si è affacciata sul nostro sito, blog, stand o pagina facebook, prende parte ad un pezzetto del nostro viaggio entrando a far parte della nostra “pazza” famiglia.

Potete scaricare il favoloso tutorial di Alicia offerto da Scrap it Easy Qui

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

50 sfumature di grigio

No no tranquilli non è un post a luci rosse!!! E’ che ultimamente sono in fissa col grigio un colore neutro che con i giusti abbinamenti si presta molto a qualsiasi interpretazione. Io ve lo propongo in abbinamento col bianco e rosa per due semplici e veloci card, che col sentiment Love possono essere usate per San Valentino, ma l’assenza di cuori permette ti impiegarle per ogni circostanza

Materiali:

  • 2 cartoncini grigi 18 x 8
  • inchiostro nero tipo archival
  • timbri per sfondi
  • timbri foglie
  • cartoncino patterned con grigio
  • fustellate bianche
  • fiori bianchi e rosa
  • uniposca bianco e rosa

Ho iniziato preparando lo sfondo dei cartoncini, ho timbrato prima con un timbro con scritte e inchiostro nero

poi ho aggiunto dei pois e dei cerchi realizzati usando un tappinoinfine ho schizzato il fondo con l’uniposca bianco e con quello rosa

Ho timbrato su cartoncino bianco una serie di foglie e le ho ritagliate

ho fustellato dei cerchi da 6 cm dalla carta patterned col grigio, un disegno astratto da un cartoncino bianco, una cornicetta ed un sentiment quindi ho iniziato a giocare con la composizione

quando ho trovato le posizioni giuste ho iniziato a fissare gli elementi alternando biadesivo e spessori per creare maggiore tridimensionalità

Ho colorato uno dei due sentiment con l’uniposca rosa e fissato il tutto, ed il gioco è fatto!!

Ci vediamo al prossimo tutorial e continuate a seguire il blog, le sorprese non sono finite!!

GelsominaFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Post Shop: ImmagineLab

Oggi inauguriamo una nuova rubrica mensile che ci aiuterà a conoscere meglio i negozi sponsor dell’ASI. Ogni mese vi presenteremo uno o più negozi che vi offriranno un tutorial per ringraziarvi dei vostri acquisti. Questo mese il post è dedicato ad ImmagineLab di Rita, ora lascio la parola a lei:

Immaginelab nasce 10 anni fa (il 17 aprile si festeggia!) da un sogno infranto (ma questa è una lunga storia…) e dall’idea di Valerio (fotografo) e Rita (grafico) di creare un negozio basato interamente sull’ immagine!

Nei primi due anni il negozio  si occupa principalmente di fotografia, grafica e stampa…poi Rita conosce lo Scrapbooking ed è subito amore! Lo stretto legame tra Scrapbooking e Fotografia permette la nascita di un piccolo corner dedicato a questi prodotti, uno spazio che piano piano cresce fino a diventare l’attività principale del negozio!

Immaginelab diventa così un punto di riferimento per i corsi di scrapbooking a Roma (uno al mese di media con una rotazione di maestre, stili e tecniche diverse) …da qualche anno è anche online (www.immaginelab.com/shop)e partecipa alle fiere di settore come Hobby Show ed Abilmente… ma soprattutto, da poco più di un anno, produce una linea propria di timbri (Timbroline di Immaginelab).

Nella squadra è entrata ormai da tempo, anche Elena, che oltre a lavorare nel negozio, crea albums mozzafiato ed insegna la sua tecnica nei corsi presso il negozio. …E oggi avrete la fortuna di ricevere in dono un tutorial inedito fatto proprio da lei!

Suitcase Album

 

MATERIALI:
-Album Fabriano F2 110g bianco liscio 24×33 (servono 4 fogli)
-Album Fabriano F4 220g bianco liscio 24×33 (servono 10 fogli)
-Cartolegno o cartone pressato da 2mm
-Paper pad Kaisercraft 6,5”x6,5”- LET’S GO
-1 Brads – 1 Clips – 3 anellini – 6 calamite 1×0.1mm – twine
– 4 bottoni


STRUMENTI:
-Tappetino da taglio, taglierino o cutter, taglierina, riga,
– Matita, gomma, pieghetta, bulino, forbici, scotch
-Biadesivo forte a nastro circa 2cm di larghezza o poco più
-Spessorati, colla, crop a dile o punteruolo

PROCEDIMENTO

Tagliare i pezzi:
17,1×11,8
17,1×3,5
17,1×12
17,1×3,7
17,1×6
Pezzo jolly per distanziare

Montaggio pezzi:
Prendere due fogli Fabriano f2 da 110g e tenerli uniti con un
pezzetto di scotch (Fig.1). Posizionare il biadesivo lungo i pezzi
come da figura 2 .
Attenzione: fare fede alle misure riportate nella didascalia e non
quelle delle immagini che avevo scritto male  17,6 in realtà è
17,1.
Nel pezzo 17,1×11,8 misurare dal lato destro 7 cm (Fig.3) sia
nella parte alta che in basso e attaccarlo facendo coincidere
questa misura con l’attaccatura dei fogli (Fig.4). Utilizzando un
pezzo jolly andiamo ad attaccare gli altri pezzi, vi consiglio di
tenervi larghe per far si che il vostro album si chiuda. Per
regolarvi meglio potete attaccare al pezzo jolly un pezzo di
fabriano F4 220g in modo da aver un maggior spessore.
Quindi utilizzando il pezzo jolly andiamo ad attaccare il pezzo
17,1×3,5 (Fig.5) subito dopo il pezzo 17,1×12 (Fig.6), l’altro
dorsino misura 17,1×3,7 (Fig.7) e infine il pezzo 17,1×6 che sarà
la chiusura del nostro album (Fig.8).
Il nostro lavoro è pronto per essere rivestito.

Il resto del tutorial lo trovate quiFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

CalendASI 15/25

Ciao sono Manuela,
vivo a Bologna con mio marito, mia figlia, mio figlio, un cane e un gatto. Quando ho bisogno di
“respirare”, di allontanarmi dallo stress quotidiano, amo andare a camminare in montagna e nel resto dell’anno cerco di scrappare appena posso. Sono socia Asi da pochi anni, ma piuttosto intensi, direi.

Per il Calendario dell’Avvento dell’ASI, ho voluto dedicare a tutte/i il tutorial di un mini quaderno
alterato, che si presta facilmente ad essere regalato a Natale. Chi mi conosce, sa bene quanto mi piaccia creare per il Natale e soprattutto alterare quaderni e block notes con abbellimenti Natalizi. Amo le carte Natalizie, i fiocchi e lo stile shabby. Amo le sovrapposizioni, i particolari e le rifiniture. Il mio tutorial servirà a spronare la vostra creatività e a realizzare quaderni e notes con gli abbellimenti che volete, da regalare a chi amate.

Materiali:

Punch circolari, di varie misure Un quaderno (io ho scelto un mini quaderno lungo e stretto)
Carta Patterned o bazzil, 2 rettangoli per la copertina e per il retro Tanti cerchi di misure diverse, ottenuti dalla carta patterned
Abbellimenti Natalizi vari Fiocchi e nastrini

Procedimento:

 

Incollare i cerchi alla carta patterned o al bazzil, tagliando gli eccessi Incollare la carta patterned o il bazzil decorato alla copertina e al retro del mini quaderno
Decorate con i vostri abbellimenti, a vostro piacimento, sovrapponendo le immagini e spessorandole Aggiungete una scritta

Alcuni dettagli:

 il Retrocopertina

La taschina interna

L’ultima pagina

Buon Lavoro!!Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

CalendASI 6/25

Ciao

oggi tocca a me aprire la casellina del CalendASI.Io sono Gelsomina, chi frequenta il blog avrà imparato a conoscermi, infatti sono un membro del DT ASI, e da qui sapete che sono una scrapper, o almeno ci provo, perchè mi lascio talvolta contaminare e quindi spazio, basta che ci siano due cose, colore e carta. Nei ritagli di tempo (si fà per dire!!!) faccio la mamma, la moglie, la figlia e pure il consulente informatico!! Spero di farne almeno una bene!

Sono piena di sfaccettature perciò le cose semplici e lineari non fanno per me, quelle sono tipiche del mio lavoro non del mio essere. Mi piace sovrapporre strati, usare spessori, creare movimento e sono molto attratta dal mixed media che mi permette tutto ciò, di contro alterno strutture estremamente tecniche con misure e vincoli precisi, insomma amo tutto ciò che mi permette di superare il mio limite appena tracciato.

Se volete seguire i miei voli pindarici ho un blog, http:\\romanticherie.wordpress.com un po’ trascurato a causa di un periodo intenso, ma già pronto per ripartire alla grande.

Ma bando alle ciance oggi vi propongo un packaging semplice ed originale, dove vi sporcherete le mani ma non troppo:

Materiali:

  • Carta da pacchi o carta da regalo a tinta unita
  • Gesso
  • Stencil
  • Inchiostro tipo archival nero
  • passamaneria con pompom
  • fustellate con renna una craft ed una oro lucido
  • timbro con scritta tipo giornale e cuoricino
  • spago
  • filo di perle e un pezzetto di cannella

Attrezzatura

  • taglierina
  • righello
  • matita
  • pieghetta
  • spatola
  • biadesivo
  • crop a dile o bucatrice
  • colla a caldo

Tagliamo dalla carta pacchi un rettangolo largo 31 cm ed alto 23 cm, la bustina finale sarà 10x5x20.  Realizziamo delle pieghe segnando sul lato lungo a 10-15-25-30. Poi segniamo una piega parallela al lato lungo a 20 cm.

Tagliamo, nel rettangolo inferiore, le pieghe ottenute. Mettiamo del biadesivo sul lembo da 1 cm e adiamo a fissarlo facendo in modo che la piega coincida con il bordo sinistro del nostro foglio, andando così a a creare una scatola aperta sul fondo. Pieghiamo verso l’interno i due rettangoli più piccoli del fondo e poi quelli più grandi fissandoli l’uno sull’altro col biadesivo. Così chiuderemo il fondo. sovrapponiamo, bordi dell’apertura e realizziamo due piccoli fori con la crop a dile, qui passeremo dello spago per chiudere la nostra bustina.

Passiamo quindi alla decorazione. In modo grossolano e casuale andiamo a passare del gesso bianco sulla bustina con l’uso di uno stencil.

Una volta finito giriamo lo stencil in un altro punto della busta e premiamo con l’aiuto delle dita, lo stencil in questo caso ci farà da timbro.Fustelliamo quindi due sagome una dal cartoncino kraft e una dall’oro, questo perchè sovrapponendo le due fustellate ed incollandole appena spostate l’una sull’altra andremo a creare un effetto ombra.

una volta incollate le fustellate con i timbri scelti andiamo a timbrare casualmente la busta insistendo intorno alle fustellate. applichiamo la passamaneria con colla a caldo nella parte superiore. fissiamo la cannella ed il filo di perle. ed il gioco è fatto!!

Buon Packaging!!!

GelsominaFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Enjoy everyday

Oggi vi parlo di card.

Ne vediamo di bellissime in giro, semplici, elaborate, motivazionali, vere e proprie piccole opere d’arte che racchiudono tanti sentimenti, ma soprattutto i sentimenti che vogliamo trasmettere ad un’altra persona, anche se non la conosciamo affatto.

Quando facciamo una card, aldilà della tecnica dei colori, dei timbri o degli effetti speciali, la prima cosa a cui dobbiamo pensare è proprio questa, che sentimento vogliamo trasmettere.

Oggi ho voluto fare una card per me, voglio dimostrarmi un po’ d’affetto e trovare la forza di non abbattermi nonostante la stanchezza, eh si possiamo farci un regalo ogni tanto!!!

Ho voluto regalarmi una card tonda, mia grande passione e la forma ben si presta ad una ghirlanda, quindi con un tappo di una notissima e buonissima crema da spalmare ho disegnato un cerchio su cartoncino kraft.

poi ho preso una serie di timbri raffiguranti dei rametti alcuni arcuati altri meno e con li ho posizionati sul blocco acrilico seguendo il cerchio disegnato, talvolta piegandoli un po’, ed ho iniziato a timbrare con un inchiostro in tinta con al carta kraft

ho ripetuto il passaggio con i vari rametti andando a riempire la ghirlanda

ho dato un tocco di colore alle foglie con le matite colorate, e con delle penne gel colorate ho colorato le bacche

infine al centro ho stampato il sentiment che più mi ispirava.

Con una fustella a cerchio ho ritagliato la ghirlanda, ma il tutto mi risultava un po’ piatto quindi con tre diverse tonalità di nuvo drops ho aggiunto delle bacche in 3D conferendo così più movimento al tutto

spero di avervi ispirato, alla prossima

GelsominaFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Un ottobre da Urlo

Siamo prossimi alla notte più spaventosa dell’anno, HALLOWEEN!!

Si fa per dire perchè questi sono brividi da ridere, un modo per esorcizzare le paure dei bambini ed una scusa per trascorrere del tempo con i più piccoli. Ma anche una giornata in cui possiamo travestirci e tornare un po’ bambini anche noi!!

Per l’occasione il vi proponiamo una serie di progetti dedicati proprio alla notte più paurosa.

Letizia ha realizzato una simpatica tag per accompagnare i dolcetti da regalare a sua figlia

Nadia ha realizzato una card i cui protagonisti sono due paurosissimi zombie … 🙂

Patrizia ha creato queste due deliziose cards, lasciandosi ispirare dai colori tipici di Halloween … il viola e l’arancione

Susanna ha creato card con un vampirello dispettoso pronto a spaventarvi!

 

 

E voi cosa state preparando per l’occasione?

Alla prossima ispirazioneFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Tecnica della carta velina

Ciao! Avete mai pensato ad usare la carta velina per creare degli sfondi per i vostri progetti. Oggi vi faccio vedere come fare.
Tagliare la carta velina della forma che preferite, io ho fatto dei cerchi.

Bagnate abbondantemente della carta acquarellabile e posizionate i cerchi dove volete. Se necessario spruzzate ancora dell’acqua. Poi togliete i dischi di velina

Questo il risultato finale

Con questo sfondo io ho realizzato due cards.

Adesso è il vostro turno … fatemi vedere i vostri sfondi.

A presto

 Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather