Archivi categoria: Tutorial

Post Shop: Yuppla Craft

Ecci tornare nel favoloso mondo degli shop sponsor di ASI, che ci accompagnano nei nostri raduni e ci ammaliano con i loro oggetti dei desideri. Questo mese è la volta di Yuppla Craft, passo la parola a Claudia e Leandro che vi racconteranno sicuramente meglio di me questa bellissima realtà:

Ciao a tutte e tutti da Claudia e Leandro, ovvero le due facce, le due menti e le due persone “pazzerelle” che stanno dietro YupplaCraft! 🙂

Con poche parole cercherò di presentarvi, per chi ancora non ci conosce, il nostro marchio YupplaCraft.

L’idea di YupplaCraft nasce più di quattro anni fa dalla passione per la creatività e le cose che rendono la vita più allegra! Già il nostro nome è un grido di gioia… avete mai provato a esclamare ad alta voce …. “YUPPLA”! 😀

A quel tempo la mia passione erano i biglietti di auguri e Leandro aveva acquistato una stampante 3D, così ho iniziato a disegnare a farmi realizzare le decorazione per le mie card!

Da lì il passo è stato breve, la mente di Leandro ha avuto l’idea e mi ha detto: “Ma perché queste decorazioni non le realizziamo anche per le altre cardmakers e creative come te”?

E da quel giorno abbiamo iniziato a lavorare a questo progetto con passione ed entusiasmo ed ancora lo facciamo.

Cosa creiamo?

Realizziamo abbellimenti di qualità, partendo da disegni realizzati a mano, per dare la possibilità a tutte le persone creative di aggiungere qualcosa di speciale alle loro creazioni e dar sfogo alla propria fantasia.

I nostri prodotti sono 100% italiano dal design alla produzione e con un occhio all’ambiente.

I nostri materiali sono riciclabili e il cartonlegno che utilizziamo è rigorosamente FSC!

E che dire dei nostri colori? Anche quelli sono totalmente naturali… fatti da ingredienti particolari: uova, latte etc.

Ad oggi abbiamo una vasta gamma di articoli, ma non ci fermiamo. Siamo sempre alla ricerca di nuove idee e nuovi materiali, ed è grazie a questo spirito, che nel tempo si sono aggiunte alla prima linea de “iLegnetti”, realizzati in cartonlegno FSC, la linea in acrilico “Prisma”, i buttons e i “COLORCharmes”.

Se volete conoscere ancora di più i nostri prodotti per scrapbooking ed hobby creativi, visitate il nostro sito www.yupplacraft.it ed seguite nostri social:

www.facebook.com/yupplacraft

www.pinterest.it/yupplacraft

www.instagram.com/yupplacraft

www.youtube.com/user/YupplaCraft

Beh dopo tutte queste parole, passiamo alla pratica!

Ecco un tutorial tutto dedicato al blog ASI: un libro dei ricordi per una nascita… con all’interno tanti cassettini dove custodire piccoli ma importantissimi ricordi.  Lo potete anche personalizzare per un matrimonio, un evento speciale o anche per un viaggio particolare per il quale avete tanti souvenir da conservare!

Il tutorial lo trovate qui.

Buon divertimento con questo progetto e… non limitatevi a creare, iniziate a #yupplare!

A presto Claudia e Leandro

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Packaging esagonale

Ciao a tutti e bentrovati!

Oggi tocca a me tenervi compagnia e, strano a dirsi 😉 , ho scelto di proporvi un packaging: delle scatole realizzate da zero con il solo ausilio di bulino e un cd.

Volete provare? Ecco il tutorial…

Per realizzare questo packaging partiamo da un foglio 12”x12” (o 30,5×30,5 cm ). Se decidiamo di utilizzare una patterned meglio che sia di grammatura medio/alta (la mia era 170g) altrimenti possiamo usare anche un cartoncino. Ci serviranno anche una taglierina (meglio se con il cordonatore, o in alternativa uno score board), un bulino, un cd, colla, compasso, carta o cartoncino in tinta con quello scelto, un nastro o del twine. Più timbri e tamponi a piacere per decorare.

Tagliamo a metà la carta (6” o 15,25cm). Iniziamo a cordonare sul lato corto: da un lato a 3/8” (1cm) per creare il fondo, dall’altro a 1 13/16” (4,6cm) per creare la chiusura.

Ruotiamo di 90° e sul lato lungo cordoniamo per 6 volte ogni 1 15/16” (4,9cm), l’ultima striscia rimasta ci servirà per incollare la scatola.

Prendiamo ora un cd e un bulino e segniamo le pieghe come da schema sotto.

Tagliamo le linguette in basso e ai alti che servono per chiudere la scatola. Con la crop-a- dile facciamo due fori su ogni settore (vd. foto).

Con un compasso disegniamo un cerchio di raggio 1 7/8” (4,8cm) su del cartoncino in tinta. Puntiamo poi il compasso sul cerchio disegnato e facciamo un piccolo segno all’incrocio del compasso con il cerchio. Ripetiamo posizionando il compasso sull’incrocio appena creato e continuiamo così fino ad ottenere sei punti che uniremo tra loro (vd. schema).

Ritagliamo lungo le linee ed otteniamo un esagono per fare il fondo della scatola, ne realizziamo due uno da incollare all’esterno e uno all’interno.

Incolliamo la scatola e i due fondi, pieghiamo seguendo le cordonature e infiliamo un nastro per chiudere la scatola ((io ho usato del twine). Decoriamo a piacere con timbri e/o fustellate.

Come si vede dalla foto, dalla metà di patterned rimasta possiamo ottenere una seconda scatola più bassa (partendo da una striscia di 4” – 10,16cm di altezza)

Che ne dite di questo progetto? Spero vi sia piaciuto e che questa mia mania per il packaging non vi venga a noia… ;-P

Alla prossima!

Barbara

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Post Shop: Scrap It Easy

Eccoci col nostro appuntamento mensile per conoscere meglio gli shop sponsor di ASI. Oggi tocca a Scrap it Easy ma passo la parola a Serena:

Ciao sono Serena e oggi voglio raccontarvi la storia di Scrap it Easy -il mio angolo di paradiso- nato a Marzo 2013 quasi per gioco tra un curriculum e l’altro inviato a studi di architettura in tutto il mondo (eh già!! In un passato remoto ero un architetto!!).

Con mia mamma Patrizia, e sostenuta da mio padre e mia sorella Chiara (che poi è entrata a far parte del negozio a tutti gli effetti), abbiamo iniziato quest’avventura a un nazionale Asi portando solo washi tape (centinaia in realtà). Scrap it Easy piano piano si è allargato e da un mucchietto di scotch di carta è nato prima un negozio online, e poi da Gennaio 2019 uno spazio a Roma (di cui vado orgogliosissima) dove fare corsi, selfie, ritrovi mangerecci e scrapposi e soprattutto in cui poter toccare rimirare dal vivo i prodotti. 


Una parte fondamentale in questa storia ce l’hanno le ragazze del nostro DT che (qualcuna dall’inizio) collaborano con noi al 100%, dalle idee che sviluppiamo (sempre insieme!) ai tutorial e tutti i lavori sul blog. 
In questo caso ho chiesto ad Alicia di pensare a qualcosa che racchiudesse un po’ lo spirito di Scrap it Easy e lei ci ha deliziato con un meraviglioso tutorial dal titolo “This is us” che racchiude foto di una bellissima gita di famiglia. Calza a pennello perché Scrap it Easy io lo vedo proprio così, come una meravigliosa gita di famiglia, in cui ogni scrapper che in questi 6 anni si è affacciata sul nostro sito, blog, stand o pagina facebook, prende parte ad un pezzetto del nostro viaggio entrando a far parte della nostra “pazza” famiglia.

Potete scaricare il favoloso tutorial di Alicia offerto da Scrap it Easy Qui

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Scrap con i bimbi: segnalibri colorati

Ciao a tutti!

sono Lisa e oggi volevo presentarvi un progettino facile facile che ho realizzato con mio figlio Federico di 7 anni

Per realizzarli abbiamo preso dei cartoncini per acquarello che ho tagliato a misura di 9×16 cm. Con il tampone versamark abbiamo timbrato alcuni oggetti di un set di timbri che piacevano a mio figlio, e li abbiamo embossati con la polverina nera glitter.

Il risultato è stato questo:

Poi su un pezzo di plastica abbiamo tamponato dei tamponi Distress Oxide nei colori giallo, azzurro e rosa

In seguito li abbiamo spruzzati leggermente con l’acqua

Ora la parte più divertente! Abbiamo preso i nostri cartoncini e li abbiamo tamponati sui colori

E magia….

Abbiamo asciugato con l’embosser e ripetuto l’operazione negli angoli

Poi con una penna waterproof abbiamo disegnato a mano libera delle cornicette sui nostri segnalibri

E il risultato è stato questo! Il segnalibro con disegnati i libri l’ho creato io mentre gli altri due li ha realizzati mio figlio… è stato bravissimo vero?

Per oggi è tutto! alla prossima da Lisa e Federico 🙂

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Post shop: Hobby Embo

Ciao a tutti!

Torna oggi la nuova rubrica dedicata agli shop nostri sponsor, che tanto ci allietano e tentano ai meeting (ma non solo lì 😉 ) con le più belle novità del mondo scrap.

Questo mese è il turno di Hobby Embo di Jenn Bessou, che ci racconta così la sua storia…

“Hobby Embo nasce il 4 Marzo 2014, tra una situazione lavorativa complicata, sogni nel cassetto e la voglia di realizzarli.

L’attività nasce prima come pagina Facebook, il primo gennaio, assieme a Giulia, vede la luce lo Scrap Corner: piccolo showroom dove venire a curiosare e ritirare gli ordini ma soprattutto a scrappare…

A gennaio 2018 apro finalmente il sito internet www.hobbyembo.com e chissà cosa ci porterà il
2019! Di sicuro un sacco di corsi !!!”
Ecco il tutorial dedicato al blog ASI, tra stamping e masking: oggi il protagonista è il tanto temuto timbro di legno… “
Bellissimo vero? Il tutorial completo lo trovate qui .

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

50 sfumature di grigio

No no tranquilli non è un post a luci rosse!!! E’ che ultimamente sono in fissa col grigio un colore neutro che con i giusti abbinamenti si presta molto a qualsiasi interpretazione. Io ve lo propongo in abbinamento col bianco e rosa per due semplici e veloci card, che col sentiment Love possono essere usate per San Valentino, ma l’assenza di cuori permette ti impiegarle per ogni circostanza

Materiali:

  • 2 cartoncini grigi 18 x 8
  • inchiostro nero tipo archival
  • timbri per sfondi
  • timbri foglie
  • cartoncino patterned con grigio
  • fustellate bianche
  • fiori bianchi e rosa
  • uniposca bianco e rosa

Ho iniziato preparando lo sfondo dei cartoncini, ho timbrato prima con un timbro con scritte e inchiostro nero

poi ho aggiunto dei pois e dei cerchi realizzati usando un tappinoinfine ho schizzato il fondo con l’uniposca bianco e con quello rosa

Ho timbrato su cartoncino bianco una serie di foglie e le ho ritagliate

ho fustellato dei cerchi da 6 cm dalla carta patterned col grigio, un disegno astratto da un cartoncino bianco, una cornicetta ed un sentiment quindi ho iniziato a giocare con la composizione

quando ho trovato le posizioni giuste ho iniziato a fissare gli elementi alternando biadesivo e spessori per creare maggiore tridimensionalità

Ho colorato uno dei due sentiment con l’uniposca rosa e fissato il tutto, ed il gioco è fatto!!

Ci vediamo al prossimo tutorial e continuate a seguire il blog, le sorprese non sono finite!!

GelsominaFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

E’ quasi ora di San Valentino…

Ciao a tutti e bentrovati!!!

Passati Natale, Capodanno e Befane varie tocca trovare qualcos’altro con cui pastrugnare.

Ci avete pensato che manca un mese a San Valentino? Vorrete mica farvi trovare impreparate? Sia mai…

Oggi vi propongo un piccolo packaging, che io ho pensato per un cioccolatino ma che, cambiando e adeguando le misure, può essere adattato anche a oggetti più voluminosi.

Partiamo da un foglio di cardstock o patterned pesantina ( io ho utilizzato del Bazzil rosa pallido) di 6″x6″ (o 15×15 cm) e cordoniamo come da foto sotto: a 2″ e 4″ (5 e 10 cm) poi giriamo di 90° il foglio e ripetiamo la cordonatura a 2″ e 4″.

A questo punto cordoniamo in diagonale il centro dei 4 quadrati agli angoli e al centro (3″ o 7,5cm) dei lati superiore e inferiore per circa 1,5cm. Al centro dei due lati verticali facciamo invece due fori con la crop-a-dile.

Tagliamo poi in diagonale i quattro angoli esterni e segniamo bene le cordonature con una pieghetta.

Diamo forma alla scatoline seguendo le pieghe e alternando le piegature a monte e a valle ed ecco il risultato…

La scatolina si chiude senza l’utilizzo della colla, semplicemente con un po’ di twine.

Per la decorazione io ho utilizzato due cerchi punchati, uno scallop e uno liscio, e un bannerino sul quale ho timbrato un sentiment di Carta Bella.

Clean&Simple ma fa il suo lavoro 😉

E voi avete già pensato cosa realizzare per San Valentino? Forza, che manca poco!!!

Alla prossima,

Barbara

 

 Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

CalendAsi 21/25

 

Ciao !
Sono Veronica.
Sono una scrapper (o presunta tale) ma nei ritagli di tempo faccio la mamma, la moglie e l’impiegata a tempo pieno. Da quest’anno sono una delle referenti per la Lombardia.
Il progetto che vorrei presentarvi è una Napkin Fold Card a tema natalizio.
Il tutorial è molto breve, le foto sicuramente aiutano maggiormente alla realizzazione della stessa.

Ho usato un cartoncino rosso per la base che ho poi rivestito con delle carte natlizie.La base è un cartoncino 11”x11” che ho poi cordonato su due lati a 2 3⁄4” e a 8 1⁄4” . Ho piegato marcando bene tutte le cordonature.

     

Ho segnato il centro di tutto il foglio e ho piegato tutti i 4 angoli facendoli combaciare sul puntino.

Ho poi riaperto tutto il foglio e ho piegato seguendo le cordonature (le punte centrali le ho piegate al contrario)

Le quattro punte che restano le ho poi ripiegate verso l’esterno formando dei triangoli.

Una volta terminata la struttura ho iniziato a tagliare i triangoli delle carte decorative.Da una carta quadrata 5”x5” ho ricavato 4 triangoli uguali.

Dalle altre carte quadrate 4 3⁄4”x4 3⁄4” ho ricavato 16 triangoli uguali.

   

 

A questo punto ho incollato tutti i triangoli.

     

Al centro ho inserito una poesia natalizia.

Ho preparato poi una fascetta che ho decorato a mio piacimento della misura 16 cm x 5 cm e l’ho chiusa con un nastrino.

E’ una card semplice da realizzare…mi è stato più difficile realizzare il tutorial.
Spero di essere stata utile e sono certa che realizzerete delle Napkin Fold Card strepitose!!! Buon lavoro e Buon Natale!!
Veronica

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

CalendASI 20/25

Ciao, sono Sandra Cilla ho 54 anni, romana, dal 2001 mi sono sempre divertita a provare diverse tecniche creative.

Nel 2015 sono approdata allo Scrapbooking, per la verità non mi ricordo neanche come… , mi sono associata ad ASI e da allora non l’ho più lasciato, nel mio primo meeting ero spaesata e disorientata da tutti i termini che non conoscevo ma ho trovato un bellissimo clima di collaborazione. Sono referente per Asi Lazio/Umbria da gennaio 2018.

Nei miei lavori sono molto lineare e semplice “Clean & Simple” , ma amo anche lo stile Vintage della GRAPHIC45, colleziono carte scrap, mi piace molto fare mini album, cosa che ben si associa alla mia passione per le foto. E

d è appunto un semplice mini che vi propongo per questo Calendario dell’Avvento sul Blog Asi: ho scelto un One Ring Album che ho intitolato “JOYEUX NOËL”.

Buon divertimento !

Sandra

MATERIALI:

N. 3 FOGLI CARTA PATTERNE FORMAATO A4

N. 2 PEZZI DI ACETATO DECORATO CM 15 X 10,5 PER LA COPERTINA

N. 1 ANELLO RICHIUDIBILE

N. 2 EYLETS

N. 1 BRAD

DECORAZIONI IN RESINA E DIE CUTS ABBINATI ALLE CARTE

N. 10 CARTONCINI PER MATTATURA FOTO CM 7,5 X 10,5

N. 1 CARTONCINO PER MATTATURA FOTO CM 8,5 X 6

BIADESIVO NORMALE E SPESSORATO

COLLA

TAGLIERINA

RIGA

CROP A DILE

EMBOSSER

TAMPONE VERSAMARK

TAMPONE VERSAFINE ONIX BLACK

POLVERE DA EMBOSSING BIANCA

FUSTELLA PALLINA DI NATALE

TIMBRI CORNICI E FIOCCHI DI NEVE

REALIZZAZIONE:

Ho preso i 3 fogli di carta patterned e li ho divisi in 4 pezzi ciascuno: in totale 12 pezzi cm 10,5 x 14,9.

Tra 12 pezzi di carta patterned ho scelto due pezzi per la copertina fronte e retro, ho fatto il foro con la drop a dile a cm 3 dall’alto e cm 1,5 dal bordo sinistro, ho inserito l’eyelet e ho poi forato tutte le pagine alla stessa misura.

Ho timbrato la copertina con il timbro fiocchi di neve utilizzando il tampone Versamark, ho versato la polvere da embossing bianca e dopo aver tolto l’eccesso ho asciugato con l’embosser.

Ho messo l’acetato decorato sulle copertine e bucato utilizzando le misure come sopra.

Ho decorato la copertina dell’album con die-cuts/tag, una timbrata cornice e charms:

Infine ho decorato le pagine interne con i die-cuts e abbellimenti in resina come da foto seguenti.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

CalendASI 15/25

Ciao sono Manuela,
vivo a Bologna con mio marito, mia figlia, mio figlio, un cane e un gatto. Quando ho bisogno di
“respirare”, di allontanarmi dallo stress quotidiano, amo andare a camminare in montagna e nel resto dell’anno cerco di scrappare appena posso. Sono socia Asi da pochi anni, ma piuttosto intensi, direi.

Per il Calendario dell’Avvento dell’ASI, ho voluto dedicare a tutte/i il tutorial di un mini quaderno
alterato, che si presta facilmente ad essere regalato a Natale. Chi mi conosce, sa bene quanto mi piaccia creare per il Natale e soprattutto alterare quaderni e block notes con abbellimenti Natalizi. Amo le carte Natalizie, i fiocchi e lo stile shabby. Amo le sovrapposizioni, i particolari e le rifiniture. Il mio tutorial servirà a spronare la vostra creatività e a realizzare quaderni e notes con gli abbellimenti che volete, da regalare a chi amate.

Materiali:

Punch circolari, di varie misure Un quaderno (io ho scelto un mini quaderno lungo e stretto)
Carta Patterned o bazzil, 2 rettangoli per la copertina e per il retro Tanti cerchi di misure diverse, ottenuti dalla carta patterned
Abbellimenti Natalizi vari Fiocchi e nastrini

Procedimento:

 

Incollare i cerchi alla carta patterned o al bazzil, tagliando gli eccessi Incollare la carta patterned o il bazzil decorato alla copertina e al retro del mini quaderno
Decorate con i vostri abbellimenti, a vostro piacimento, sovrapponendo le immagini e spessorandole Aggiungete una scritta

Alcuni dettagli:

 il Retrocopertina

La taschina interna

L’ultima pagina

Buon Lavoro!!Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather